Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 7

Tre giorni fa ho iniziato ad avvertire dolore durante la masticazione

Scritto da Vanessa / Pubblicato il
Buonasera. Circa 25 anni fa per una grossa carie mi hanno devitalizzato il molare inferiore, in modo non corretto in quanto i canali non furono trattati. Circa 3 anni fa allo stesso dente ebbi una pulpite, perciò il dente fu "riaperto", trattato ma senza riuscire a raggiungere tutti i canali, richiuso e incapsulato. Purtroppo, però, tre giorni fa ho iniziato ad avvertire, allo stesso dente, dolore durante la masticazione e poi questo dolore è diventato più importante e sempre presente tanto da farmi assumere antidolorifici e su prescrizione del dentista anche antibiotico. Ovviamente fatta visita dal dentista, e anche rx endorale che allego. Mi date un vostro gentile parere sulla situazione che si evidenzia sulla lastra? Grazie in anticipo
Gentile Vanessa, come lei già asserisce la devitalizzazione è incompleta mancando la preparazione dei canali della radice anteriore (mesiale) del molare. E' ovvio che in tali condizioni prima o poi si sarebbero sviluppati i problemi e sintomi da lei avvertiti. Mi pare anche strano ed incomprensibile come si sia potuto procedere ad "incapsulamento" con corona in ceramica in tali condizioni di precarietà. Nella radiografia postata in effetti appare difficile già evidenziare i canali mesiali che potrebbero essere parzialmente calcificati ma spesso con occhiali ingrandenti o col microscopio un buon endodontista riesce ad aprire e reperire i canali oppure si può ricorrere alla chirurgia retrograda per sigillare i canali proprio per evitare eventuali complicazioni come effettivamente lei ha avvertito. Tutto questo deve essere effettuato prima di qualsiasi terapia protesica che ovviamente sarebbe destinata al fallimento. Ora il consiglio che mi sento di darle è quello di affidarsi ad un endodontista esperto anche perché nel tentativo di riaprire i canali sembra che ci sia stata una perforazione del "pavimento" del dente che rappresenta una ulteriore complicazione piuttosto seria. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Dr. Gustavo Petti Parodontologo Endodontista di Cagliari. sfondamento camerale e di fratture sotto la cresta ossea e patologie parodontali in triforcazione super. con avulsione di radice mesio vestibolare approfondimento Barreling-In e preparazione differenziata. Vedere Testo
Cara Signora Vanessa, buongiorno. Le ha risposto molto esaurientemente il Collega Dottor Savino, preciso come sempre! Aggiungo solo che se fosse confermata la perforazione del pavimento della camera pulpare, per la "posizione anatomo-chirurgica sfavorevole, nel "cavallo" della Biforcazione, sarebbe bene che la visitasse un Parodontologo esperto nelle terapie delle lesioni delle forcazioni. E' possibile che allora andrebbe premolarizzato il molare con due perni moncone, uno per radice o se i canali, che sembrerebbero atresici, non fossero sondabili, procedendo alla avulsione della radice mesiale e lasciando la distale che si userebbe per riabilitare il Dente protesicamente. Certo il micriscopio aiuta moltissimo ma, mi creda, conta molto di più la "mano" e che sia "collegata al Cervello" e la terapia endodontica (dei canali atresici) la si fa lo stesso sapientemente e bene! Magari, usando, al posto del microscopio che fa tanta "scena", la tecnica di Schilder molto sofisticata che io e mia figlia adoperiamo in Studio di regola, salvo eccezioni! Non è una tecnica moderna perché ha diversi decenni ma è la migliore in assoluto! Questo preciso perché se no "passa il "fuorviante" messaggio che Buona Endodonzia la si faccia solo col microscopio: niente di più falso pur riconoscendo la validità dell'ausilio del microscopio! :) Per farle capire la premolarizzazione le lascio un poster con patologie endodontiche, parodontali, di sfondamento camerale e di fratture sotto la cresta ossea risolti come spiegato, oltre 30 anni fa ed ancora in bocca sani e salvi a dimostrazione che i denti si curano e non si estraggono! Tranne il Primo Caso mostrato che è una Biforcazone tipo la sua con sfondamento del pavimento camerale pulpare, gli altri casi sono triforcazioni ma il concetto è lo stesso dato che ognuna delle forcazioni della triforcazione non è niente altro che una biforcazione! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Vanessa, lasci questo problema al suo odontoiatra qualunque scelta lei possa fare sarà sempre dubbia, perchè noi a distanza non conosciamo la clinica di questo dente e potremmo rischiare di illuderla che è curabile o che è un malato terminale da togliere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Terapia canalare sbagliata, incompleta. É sufficiente ripetere il trattamento endodontico, anzi, é necessario altrimenti perderà il dente. Il tutto nelle mani di un endodontista esperto ovviamente, data la probabile scarsa reperibilità dei canali mesiali, responsabile delle problematiche presenti.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Vanessa, a 10 anni è impossibile non reperire i canali. Forse è stato tentato un incappucciamento, terapia più plausibile. Per questo motivo i canali mesiali si sono calcificati. Ora bisogna riuscire a riaprirli. Un bravo endodontista dovrebbe riuscirsi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Signora Vanessa, per salvare il molare va portata a termine la terapia endodontica con il corretto trattamento della radice mesiale...si rivolga a chi ha pratica e dimestichezza in tali interventi.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Tenga presente che il dente vicino ha carie serie. Per il dente con ascesso bisogna fare un ritrattamento fatto bene e si salva. La capsula andava fatta sopra un dente sano, non così malato..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia