Domanda di Retrazione gengivale

Risposte pubblicate: 7

Da qualche mese mi sono accorto di avere le gengive un pò retratte e di colore biancastro

Scritto da Domenico / Pubblicato il
Buonasera da qualche mese mi sono accorto di avere le gengive un pò retratte e di colore biancastro, inoltre ogni volta che mi lavo i denti mi sanguinano. Cosa devo fare? Per adesso sto usando sia il collutorio che il dentifricio"Forhans medico". Inoltre vorrei sapere se è meglio usare lo spazzolino classico (con che tipo di setola) o quello elettrico. In attesa di risposta la ringrazio e la saluto.
Gengivite e Curettage e Scaling per valutarla e curarla. Dal Libri di Gustavo Petti, Parodontologo di Cagliari,  Atlante di Parodontologia
Caro Signor Domenico, cosa deve fare? Deve farsi visitare dal Dentista. Meglio se Parodontologo, dato che lei descrive una probabile gengivite che bisogna saper valutare, misurando anche la profondità delle eventuali tasche parodontali in sei ponti di ogni dente di tutti i denti per valutare la presenza e gravità di tasche parodontali che sarebbero espressione di Parodontite in atto! Per lo spazzolino non esiste niente di meglio del normalissimo spazzolino manuale... per l'igiene orale...ci sono delle pasticche colorate da sciogliere in bocca che evidenziano col loro colore la placca batterica non rimossa dallo spazzolino...spazzolino che deve essere in setole artificiali, a testa medio piccola, duro, e usato con la cosiddetta tecnica di Bass modificata...ossia orientato verso le gengive a 45° e usato con movimenti di rotazione, vibrazione e verticali che terminano con un movimento circolare deciso.è bene usare degli idropulsori che completano l'opera di igiene domiciliare e il filo interdentale, presentando nello spazio interdentale sempre una nuova parte mai usata ed abbracciando il dente come per lucidarlo! Infine esistono degli scovolini per chi avesse spazi interdentali un po' più larghi e lo spazzolino piatto per pulire il dorso della lingua che è grande ricettacolo di placca batterica e quindi di microbi. Detto questo se poi uno è "diversamente abile" o affetto da pigrizia immane, va bene anche lo spazzolini elettrico usato però come da istruzioni allegate!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Deve andare dal dentista per una seduta di pulizia ed igiene (vanno fatte alla sua età 2 volte l'anno minimo: quanto tempo è che non va dal dentista a farsi pulire i denti??). Poi, la settimana dopo, si può valutare lo stato della malattia parodontale, se presente e la prognosi.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

L'unica cosa che deve fare è andare dal dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Concordo: visita dal dentista e igiene professionale, valutazione dello stato del parodonto. Aggiungerei solo una domanda: Lei mangia abbastanza frutta? La vitamina C contenuta è indispensabile per la salute delle mucose, poca frutta ( o niente )= sanguinamento, sbiancamento, sfaldamento... lo scorso anno ho curato un caso di Scorbuto conclamato, che credevo in Italia non fosse che un ricordo letterario. Ci pensi e mangi frutta!

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Gentile paziente, il sanguinamento gengivale le segnala qualcosa di anomalo che va valutato dal dentista. La visita, ed eventuali radiografie le daranno utili indicazioni su cosa fare. Per la sua età non dovrebbe essere qualcosa di preoccupante. Gli spazzolini oramai sono tutti in fibre artificiali con le punte arrotondate. La durezza è data dalla densità delle fibre. Scelga uno spazzolino manuale quelli elettrici pur validi non aggiungono molto ad una corretta tecnica di spazzolamento. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Armando Ponzi
Roma (RM)

Gentile Sig. Domenico, il sanguinamento indica che le sue gengive sono infiammate. Per risolvere il problema deve andare da un bravo dentista che eseguirà la terapia più appropriata. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Domenico, solo l'odontoiatra potrà risolvere il suo problema.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)