Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 8

Da circa 6 mesi mi sono apparse tre bolle sul lato sinistro della lingua

Scritto da Marco / Pubblicato il
Buongiorno, da circa 6 mesi mi sono apparse tre bolle sul lato sinistro della lingua. Sono comparse da un giorno all'altro, sembra di avere tre palline sotto l'epitelio della lingua. Queste bolle hanno il diametro di circa 5 mm., una è più grande delle altre due, e il colore delle bolle è lo stesso della lingua, che appare rosea. Toccando il bordo linguale con le dita si sente lo spessore di circa 2-3 mm. Queste bolle producono un costante senso di pizzicore/bruciore, (niente di insopportabile ma comunque molto fastidioso). La mia sensazione è che la parte dolente deve essere entrata in contatto con qualcosa (cibo, mani non pulite, non saprei cosa) ed avere contratto una infezione. Mi pare di ricordare che il giorno prima del manifestarsi del problema avessi mangiato dei salumi e dei formaggi freschi prodotti da un contadino nella sua fattoria. Solo che all'inizio non ci ho fatto molto caso perchè ho pensato che l'irritazione se ne sarebbe andata da sola. Sono stato dal medico di base e da due otorinolaringoiatri che non hanno saputo dirmi di cosa si tratta (hanno parlato genericamente di stomatite) e soprattutto come curare il problema. Non sono fumatore e neppure bevitore. Nel corso dei sei mesi ho tentato senza successo le seguenti cure; - Sciacqui acqua e bicarbonato - Sciacqui acqua e sale - Sciacqui con infuso di malva - Sciacqui colluttorio Curasept - Sciacqui colluttorio OKI - Propoli estratto glicolico applicato localmente - Pyralvex Verna pennellature locali su consiglio del farmacista - Stomatovis pomata (prescritta da otorino) - Macladin (antibiotico prescritto da otorino) - Vitamine Rovigon (2 scatole prescritte da otorino) - Clobesol (pomata cortisonica prescritta da medico di base) - Zimox (antibiotico prescritto da medico di base). Mi hanno prescritto anche esami del sangue e delle urine che non hanno evidenziato niente di anomalo. Questa sensazione di pizzicore certi giorni è più forte che altri, ma comunque non cessa mai completamente. Spero possiate aiutarmi a identificare e guarire questa patologia, io Purtroppo non so più a chi rivolgermi, immagino che la figura più indicata sia il patologo orale, ma mi sembra che nella zona di Lecco non ce ne siano. Grazie per la disponibilità.
Sig. Marco, lo specialista delle patologie della lingua è l'odontoiatra che si occupa di patologia orale, da quel che ci racconta, lei ha sperimentato tanti farmaci con scarse diagnosi, per cui le consiglio di rivolgersi al corretto professionista. Purtroppo le foto non sono sufficienti per esprimere pareri, occorre sempre una visita clinica dove saranno prescritti gli accertamenti diagnostici corretti, prima di somministrare farmaci.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Marco, premesso che sembrerebbero semplicemente impronte dei denti che evidentemente hanno una occlusione paricolare o una disgnazia, valutare da una foto non è mica possibile, via! Bisogna palparne la consistenza, vedere le arcate dentarie, saggiarne la dolorabilità, la mobilità sui piani sottostanti e tanto altro che si fa tranquillamente clinicamente e non via web! Quindi si faccia visitare dal suo Dentista che faccia una Visita Odontoiatrica completa stomatologica, odontoiatrica, parodontale, gnatologica. ortodontica e quant'altro!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Marco, deve andare da un dentista che sicuramente le darà una risposta. Anche se non si può fare diagnosi da una foto, sembrano semplici morsicature. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig Marco il primo passo è farsi visitare da un collega che, anche se non dovesse riuscire a fare diagnosi, saprà sicuramente indirizzarLa da un patologo orale di sua fiducia. Cordialità Dr. Luca Baucia

Scritto da Dott. Luca Baucia
Cavenago di Brianza (MB)
Milano (MI)

Gentile sig. Marco, credo che la cosa migliore sia rivolgersi ad un reparto di patologia orale, che certamente troverà a Milano, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Come dicono i colleghi, potrebbero essere lesioncine provocate dalla masticazione: qualcosa è cambiato nella sua dentatura?? Ha perso o aggiunto denti?? Anche dal lato opposto.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente le immagini non sono delle migliori ma sembrano lesioni più che da masticazione da pressione della lingua contro la sua dentatura che forse da quel lato non è corretta, consiglio comunque una vista da un dentista e da un odontostomatologo lo specialista delle lesioni orali che potranno confermare o meno la diagnosi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Lecco non è poi così distante da Milano. Tramite le pagine di questo portale si metta in contatto col dott. Ruffoni (è il primo che le ha risposto). Le indicherà i passi giusti da compiere. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento