Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 4

Condilomi orali

Scritto da Giulia / Pubblicato il
Dieci giorni fa mi sono stati rimossi condilomi nella zona genitale, e pochi giorni fa ne ho tolti due, presunti tali, in bocca. Avrei alcune domande molto importanti da porvi: - tolti i condilomi orali, per quanto tempo rischio di essere contagiosa? (per esempio, baciando il mio partner?) - esiste un esame (o un tampone) da fare per verificare la presenza dell'infezione in bocca? qual è il nome specifico che posso richiedere (e a chi posso chiedere di farlo?) - è necessario, data la presenza dell'infezione orale, fare ulteriori controlli anche nella zona della faringe? grazie mille per ogni parola di risposta, purtroppo questa malattia rischia di rendere davvero la vita molto difficile.
Cara Signora Giulia, il virus del Papilloma umano, HPV (Human Papilloma Virus) ha predilezione per le mucose genitali ed orali e per gli epiteli squamosi. Nella mucosa orale, il papilloma, si manifesta in tre varianti istopatologiche: Squamoso, verruca vulgaris (molto meno frequente) e Condiloma acuminato. Bisogna fare attenti esami sullo stato del suo sistema immunitario e attuare una "sorveglianza" preventiva e diagnostica perchè se ne possono formare altri. Il medico più adatto a questa sorveglianza è il Dermatologo o il Virologo o l'Immunologo o il Clinico Medico! Sarebbe importante anche avere un esame istologico su quelli tolti! Si rimane contagiosi fino a dopo l'ultimo di almeno due o tre controlli nel tempo di due mesi dall'ultima escissione. Per prevenzione futura usi il profilattico ed eviti il sesso orale con partner non ben conosciuti da tempo! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Giulia, ti consiglio di richiedere la consulenza di un dermatologo. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Giulia, spero che sia stato eseguito l'esame istopatologico delle lesioni rimosse, da questo esame è possibile definire il ceppo; i tempi di possibile contagio sono variabili, perchè si possono avere recidive se non asportati completamente, per cui per alcuni ceppi si ritiene diminuita la possibilità di contagio dopo 3 mesi dalla eliminazione dell'ultima lesione. La visita otorino potrebbe essere indicata.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Giulia aspetta il referto istologico e segui i consigli del tuo dermatologo distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Sullo stesso argomento