Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 5

Come posso curare delle afte sotto la lingua?

Scritto da RITA / Pubblicato il
Salve, vorrei un vostro consiglio. Mi sono venute delle afte proprio sotto la lingua, vorrei sapere se è normale che vengono sotto la lingua visto che mi capita, ma non sotto la lingua. Come posso guarirle? E' normale che mi facciano male anche ai denti?
Sig.ra Rita, le afte prediligono i tessuti non cheratinizzati, come le zone da lei descritte. Esse guariscono spontaneamente in 7, 15 giorni senza lasciare cicatrici. Se le lesioni permangono, oltre i venti giorni devono essere accertate da un odontoiatra. Il dolore ai denti non dipende dalle afte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara signora Rita..stia proprio tranquilla...le afte vengono anche sotto la lingua e sono più comuni di quanto creda...sono solo molto più dolorose che in altre zone della bocca. La terapia : pennellare 3/4 volte al giorno...sola sulla "bollicina bianca" e non sulla mucosa rossa...con un preparato che trova in Farmacia di cui le do la composizione:Estratto glucosidico di rabarbaro 0,5 g (corrispondente a 0,43.0,53% m/v di derivati antrachinonici) - Acido salicilico 0,1g. ...quindi serena e tranquilla ..in una settimana circa...passa tutto...per i denti possono essere solo rinalgie...ossia gli stimoli che arrivano al nucleo caudato del cervello ma a volte non è in grado di separarli e "confuso" li attribuisce anche ad organi vicini...come i denti...oppure ha una flogosi generalizzata tipo gengivite...si faccia controllare da un Parodontologo che le faccia un sondaggio parodontale...legga il mio articolo la VISITA PARODONTALE e la GENGIVITE---Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Rita, le consiglio una visita dal dentista per valutare il dolore ai denti, per le afte i colleghi le hanno dato già delle risposte esaurienti. cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Signora Rita, il Suo problema è uno dei disturbi più frequenti e al tempo stesso fastidiosi. Riguarda soprattutto il sesso femminile (profilo ormonale). Inizialmente si manifesta con una chiazza bianca sulla mucosa orale, nella quale si accumula rapidamente un liquido che segna la trasformazione della lesione in una vescica. Quest'ultima, avendo un rivestimento sottile e delicato, si rompe con facilità, lasciando quindi al suo posto una piccola ulcera responsabile di dolore e irritazione a seguito del contatto con alimenti e saliva. Si ritiene che un deficit vitaminico anche solamente momentaneo possa determinante la comparsa delle afte "spesso ricorrenti". Le zone maggiormente interessate sono le labbra e la superficie interna delle guance ma anche la "lingua", le gengive e il palato. L'eziologia è sconosciuta. Si sa che esse sono favorite da condizioni di stress fisico o psichico, dal periodo mestruale e da una scarsa igiene orale e che spesso si associano a sintomi o malattie dell'apparato digerente. Un'altra causa è la carenza di vitamine. Il problema in sé non comporta conseguenze particolari, ma il consulto del medico è consigliabile. Purtroppo, non conoscendo le vere cause del fenomeno, non vi sono rimedi preventivi. Per lenire il fastidio Le consiglio di recarsi in farmacia e chiedere un collutorio e un gel contenente estratto di Aloe Vera. Segua le indicazioni per l'uso e mi tenga informato. Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Cara Signora Rita provi con l'estratto di propolis è meraviglioso per il suo problema, riduce il tempo di durata delle afte. Ha per caso problemi gastrointestinali, ormonali...?

Scritto da Dott.ssa Cristina Gori
Uzzano (PT)

Sullo stesso argomento