Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 9

E' davvero da estrarre e non si puo' proprio fare niente?

Scritto da Franco / Pubblicato il
Buongiorno, ecco la mia situazione (un po complessa) per la quale avrei bisogno di un consiglio: - il 41 quasi distrutto e rimasto "aperto" per molto tempo mi e' stato curato e chiuso temporanenamente e non ho avuto nessun problema. (img-01). - a dicembre mi e' stato poi messo il dente sostitutivo (img-02) e sono iniziati i problemi con dolore e ascesso e diagnosi di osteolisi (img-03) - a gennaio 2014 il dente e' caduto - ho cambiato dentista dopo aver discusso con quello che mi aveva fatto il presunto "danno" e due diversi dentisti mi dicono che non si puo' fare altro che estrarlo. (img-04) La causa dell'ascesso e relativa osteolisi sembra essere diagnosticata come "perforazione", forse a causa del metallo del nuovo dentro troppo appuntito (e' possibile?). Posso considerare il dentista responsabile e chiedere risarcimento? E' davvero da estrarre e non si puo' proprio fare niente? Prima di estrarlo vorrei capire meglio la situazione anche perche' una volta estratto non so se posso rivalermi sul dentista che mi ha (probabilmente) causato il danno. Ringrazio in anticipo e spero d essere stato abbastanza chiaro.
Sig. Franco, lei può chiedere tutti i danni possibili se chi ha operato su di lei è iscritto all'ordine dei medici, ma occorre anche capire se una causa con queste RX non sia a favore dell'odontoiatra, in poche parole lei si scontrerebbe con un assicurazione che non le spiega perché non c'è stato il successo delle cure, ma che si limita a rimettere il tutto nelle mani di un giudice, lasciandogli delle spese legali non indifferenti, con il rischio di non aver risarcimenti. Le consiglio di ritornare dall'odontoiatra che ha stabilito che il perno troppo appuntito sia la causa della perdita del dente, poi farselo mettere per iscritto e poi ne riparliamo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Poster di denti e radici "impossibili" e da me salvate oltre 30 anni fa con la Chirurgia Parodontale ed ancora sane e salve in bocca. Da Dr.Gustavo Petti Parodontologo Riabilitatore Orale in Casi Clinici Complessi, di Cagliari
Buongiorno, caro Signor Franco. Non è corretto postare terapie di colleghi per discutere via Web di azioni Medico-Legali! Non è questo il Luogo! Se proprio credesse di avere subito un " Danno", si rivolga ad un Perito, meglio se Odontoiatra Legale esperto in Perizie Medico-Legali Odontoiatriche che la consiglierà per il meglio! Rivolgersi così al Web "sà tanto di tentativo di voler risparmiare i Costi "Elevati" di una Perizia Medico-Legale! Detto questo, non bastono certo delle Rx postate per fare Diagnosi e soprattutto una Perizia Medico-Legale! In ogni caso, dato che voglio essere Professionale ed esaustivo fino in fondo, come è mia abitudine, le dico che da quel che vedo, lei dovrebbe ringraziare e non perseguire il Dentista che si è preoccupato di "salvare" questo suo dente che la maggior parte dei dentisti avrebbe estratto! Poi, entrare sul perchè ci siano state "complicanze" o Sintomi, questo non può essere valutato via Web e senza una Visita Clinica e non è mica detto che il dente in questione non sia ancora salvabile! Le lascio a tal proposito un Poster di denti e radici "impossibili" e da me salvate oltre 30 anni fa ed ancora sane e salve in bocca a dimostrazione che i denti si curano e non si estraggono. Forse è mancata una informazione più dettagliata da parte del suo Dentista! Forse! Lo sa solo Lei! Vedo che le mancano dei denti. Perchè non pensa a curarsi anzichè a fare azioni di "aggressione" gratuita? Certo è nel suo diritto, ma nelle sedi opportune! Che però hanno un costo elevato! Cordiali salut
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il dente in questione, che non è un 41, è purtroppo da estrarre senza alcun dubbio. Sul discorso medico - legale, ovviamente può tentare ogni strada, ma deve avere una vasta documentazione sul prima (e non soltanto sul dopo) per sperare di ottenere un risarcimento.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Franco, da come parla, si evince, che non vede l' ora di fare causa al dentista, brutto, è un mondo, in cui i pazienti ogni volta che non guariscono, citano il loro medico di fiducia, e di conseguenza i medici fanno solo terapie in cui non rischiano ( medicina difensiva), ma tant' è. Comunque, in questo caso la devo dare un dispiacere, il collega non ha alcuna colpa, se non quella di aver voluto salvare a tutti i costi un dente così mal ridotto, tra l'altro trattasi di 24 non di 41, e magari ha insistito lei per salvarlo? il trattamento canalare è buono, è successo semplicemente che la radice non ha retto una volta messa la capsula e si è fratturata, non centrano niente le punte dei perni, è solo una questione meccanica, il dente è sicuramente da estrarre. Magari se non avesse litigato col suo dentista di fiducia, lui avrebbe potuto, come faccio io in questi casi, estrarre il dente mettere un impianto, e poi magari non farle ripagare la capsula. p.s a volte le cose succedono, senza che per forza qualcuno abbia colpa.......
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Il dente è perduto perché la distruzione cariosa è dilagata sul corpo della radice. Dal giugno 2013 è passato quasi un anno, e tanta inerzia non può essere addebitata solo al suo dentista. L'impianto - che è una seconda scelta - sembra la soluzione più valida. Si cerchi un dentista più caro, perché con la qualità degli impianti non è consentito scherzare, pena gravi conseguenze. Si ricordi bene di questo avvertimento. (Gravi conseguenze.) Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Il dente che sembra un 24 non é recuperabile. Le immagini della devitalizzazione sembravano favorevoli al recupero, ma non sappiamo clinicamente quali erano le condizioni dell'elemento, purtroppo per noi é difficile dirle di più. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Concordemente con i colleghi, la Rx sembra dimostrare un buon lavoro del precedente dentista. Si faccia scrivere dal secondo dentista un referto sul quale dichiara che il moncone è "troppo appuntito" poi riconsideri a mente riposata se proprio è il caso di partire con un azione legale..... Il tempo intercorso tra il ritrattamento e la fine delle cure no ha certo giovato alla conservazione della radice. Sarebbe stato meglio gestire il problema con il primo collega piuttosto che tentare subito la via legale.... In quanto al prezzo degli impianti, sono molto condizionati dalla marca impiegata dall'implantologo: alcune marche hanno costi di acquisto esorbitante, altre marche "locali" italiane sono immensamente più abbordabili... Cerchi SOLO chi mette IMPIANTI che siano CERTIFICATIin europa.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Rigano
PAVIA (PV)

Buongiorno, ma la rx endorale che Lei ci pone all'attenzione non riguarda il dente 41, primo errore, poi se lei ritiene di aver subito un danno è nel suo pieno diritto procedere ma non chieda a noi via web una consulenza in quanto non siamo medici legali e una consulenza di tipo gratuita non è nella mia volontà offrirgliela, prenda contatto con un medico legale e paghi la visita, grazie.

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Sembra proprio che il dente sia da estrarre.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Sullo stesso argomento