Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 12

Arriverò primo o poi al'estrazione e quindi conviene estrarlo direttamente allora?

Scritto da AMALIA / Pubblicato il
Buonasera, Scrivo in merito ad un problema che ho al premolare destra-in alto, devitalizzato 2 anni fa e reincapsulato 5 mesi fa in zirconia.Al improviso mi sono trovata con questo dolore insopportabile alla capsula, non potevo ne mangiare e la sensazione era quella di una pulpite, decelata solo dopo 3 giorni di antinfiammatorio.A distanza di un mese pero' ho ancora una grande sensibilita' alla radice del dente nel osso,nella vicinanza della narice destra, sento anche una piccola formazione, non ci sono gonfiori o scolorazioni..ho pure preso l'antibiotico ma non è cambiato niente...il dentista pero' diceva che non puo' agire se ho dolore, tuttavia cosi non posso rimanere.. Dalla radiografia si vede una radiotransparenza, potrebbe essere una ciste o un granuloma, non saprei quale sarebbe peggio?! La mia domanda gentilmente è se avessi un granuloma perchè non si fa l'apicectomia per cercare di salvare il dente e la capsula attuale allora,visto che agendo da sotto mi rimane solo l'estrazione in quanto un altra capsula non sara possibile mettere ma solo l'impianto in titanio su cui sono ancora molto indecisa .Si potrebbe rifare il granuloma? Arrivero' primo o poi al'estrazione e quindi conviene estrarlo direttamente allora? L'estrazione si puo' fare solo se prima faccio di nuovo un altra cura di antibiotico? Cosa rischio se rimango cosi altri 3 mesi prima di estrarlo? Ringrazio in anticipo per la gentilezza, cordiali saluti.
Gentile Amalia, mi chiedo se abbia rivolto questa serie di domande prima al suo dentista curante, sarebbe la cosa più corretta da fare.. cercando di mettere ordine, conviene prima di tutto escludere che la sintomatologia dolorosa persistente sia sostenuta da altri denti in adiacenza, eventualmente in pulpite. Una volta esclusa questa eventualità,si può programmare una terapia per il premolare protesizzato. A livello prognostico è indifferente se la lesione sia granulomatosa o cistica, sono entrambe situazioni recuperabili, sicuramente la presenza di una corona in zirconio fa propendere per un'indicazione alla chirurgia endodontica (quindi apicectomia con otturazione retrograda), ma bisogna anche valutare la qualità generale e il sigillo della terapia canalare attuale... nel caso, è sempre meglio sacrificare la corona e rifare l'intera terapia (quindi ritrattamento ortogrado e nuova protesizzazione) piuttosto che perdere un dente. La situazione potrebbe essere meglio valutata da uno specialista in endodonzia, al quale la invito a rivolgersi cercando su questa pagina: http://www.endodonzia.it/ricerca-odontoiatri/ Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Gentile Amalia, l'odontoiatria è una branca specialistica della medicina che come le altre ha anche lo scopo di alleviare i dolori e, pertanto, è d'uopo intervenire per lenirli e non aspettare che cessino prima di agire tempestivamente con terapie mirate. Per quanto riguarda le possibilità di salvare il suo dente queste vengono valutate in rapporto alle condizioni oggettive del caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Retrograda in premolare. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Amalia, tanti discorsi e la diagnosi l'ha detta lei stessa. C'è una zona di osteolisi periapicale che può essere un granuloma od una cisti o una Parodontite periapicale o una endoparodontite. Ci vuole ben poco per fare diagnosi. Basta una visita clinica ed una Rx endorale e procedere ad una rimozione della vecchia terapia canalare e a farne una nuova ben fatta. La corona o la si perfora o la si rimuove. Se ci fossero impedimenti insormontabili ma non vedo quali perché di regola si rimuovono anche perni e perni moncone salvo eccezioni, si ricorrerebbe ad una retrograda chirurgicamente, di cui le lascio uno foto! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Prima di parlare di impianti bisognerebbe cercare di tenere il dente cercando di ritrattarlo ,a meno che' non abbia un perno,situazione in cui conviene togliere il granuloma o la cisti chirurgicamente. Con una lastra non si puo' dire che tipo di lesione sia ma la terapia e' la stessa

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile Sig.ra Amalia, non vi una grande differenza nel curare una ciste o un granuloma. Prima di tutto bisogna fare una diagnosi accurata, capire esattamente il problema. Comunque visto che la capsula è stata fatta 5 mesi fa, la terapia più corretta e toglierla, curare il dente e rifare la capsula. Poi si può anche pensare di fare una apicectomia. Sono tutte valutazioni che si fanno con almeno in mano una Rx. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Il suo problema sembra uscito dall'Ufficio Complicazioni Casi Semplici. Scartiamo per ora l'implantologia, che rimane sempre una seconda scelta. Stando al testo scritto, bisogna tagliare la corona in ossido di zirconio, detta zirconia, senza fratturare le pareti del moncone, nel qual caso ci siamo ridotti all'ultima spiaggia. Una corona in plastica detta resina composita sarebbe stata meglio. Poi bisogna ritrattare il dente. Cosa sia meglio fare, lo può dire solo chi vede e fa quel che deve. Attenzione: servono mani esperte. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Amalia, purtroppo nessuno di noi può aiutarla!!! una scelta terapeutica è basata su diagnosi che si raggiunge con esame clinico e strumentali, tutte cose che non possiamo fare.... Pertanto si rivolga al suo dentista con maggiore fiducia e vedrà che tutto si indirizzerà verso la migliore soluzione. Buona giornata

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Sinceramente non ci ho capito niente di cio' che lei scrive, non so se fa domande, affernmazioni deduzioni... oppure vuole una valutazione senza nessuna logica saltando a pie' pari il suo dentista .

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Quando ha incapsulato il dente il suo dentista avrà sicuramente valutato con rx la presenza di lesioni apicali. Comunque è doveroso tentare di salvare il dente ritrattandolo per via ortograda e poi eventualmente con un'apicectomia. La capsula può essere rimossa se il cemento non è definitivo o tagliata in caso contrario.Con una terapia farmacologica adeguata riuscirà sicuramente a far passare il dolore.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

La procedura più opportuna sarebbe il ritrattamento endodontica previa rimozione della corona in zirconio, anche a rischio di frattura della medesima. Se ciò è reso difficoltoso dalla presenza di perni o per altre motivazioni, allora ti ricorre alla chirurgia endodontica (apicectomia). L'estrazione e l'impianto logica dovrebbero essere l'estrema ratio.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento