Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 9

Ci sono trattamenti per eliminare le macchie ai denti derivate dall'iperfluorosi?

Scritto da Nicola / Pubblicato il
Salve, fin dall'età di 5 anni, cioè dalla muta dei denti, mi sono spuntati tutti denti macchiati, le macchie hanno una conformazione giallo-brunastra, alcune puntiformi, alcune allungate. Purtroppo la quasi totalità dei miei denti presenta questo problema. Ho visitato vari dentisti che mi hanno assicurato che i miei denti sono sani e mi hanno riscontrato una iperfluorosi. Finora mi sono tenuto i denti così come sono, appunto perchè sani, ma questa colorazione proprio non mi và... A questo punto vorrei sapere che tipo di trattamenti esistono per questa iperfluorosi? Quale mi consigliate? Vorrei un vostro parere e se è possibile un'indicazione su quale centro odontoiatrico rivolgermi. Grazie per l'aiuto.
Caro Signor Nicola, bisogna vederla clinicamente per confermare diagnosi e programmare un trattamento. Terapie ce ne sono diverse, dipende se le macchie sono solo sulle superfici vestibolari esterne dei denti o anche su quelle occlusali ed incisali. Esistono faccette, corone in materiali esteticissimi e leggerisiime o tanto altro, ma bisogna visitarla se no si farebbe pura teoria con pure congetture che troverebbero il tempo che troverebbero! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Nicola, le macchie si possono eliminare solamente con ricostruzioni estetiche in compositi resinosi oppure con terapia protesica come ad esempio le faccette in ceramica. Per una corretta valutazione è necessario procedere ad una visita accurata. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Nicola, dopo avere tentato con un trattamento di sbiancamento dentale, e, se quest'ultima non dovesse sortire l'effetto da lei auspicato, per migliorare l'estetica può ricorrere alle faccette in ceramica nel gruppo dei denti frontali. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

L'estetica è migliorabile con delle ricostruzioni in composito o con delle faccette...è da valutare il costo ed il beneficio di ogni eventuale intervento, a volte la terapia più indicata è non fare niente!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Esistono diverse tecniche per poter ovviare a problemi estetici,però per utilizzare la più idonea al suo caso è indispensabile visitarla. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile Sig. Nicola, dipende dalla dimensione di tali macchie, se fossero piccole, si potrebbe tranquillamente tentare di eseguire dei restauri conservativi in composito, diversamente credo che la soluzione migliore e più rispettosa dell'integrità del dente siano le faccette in ceramica. Cordialmente Dr. Paolo Formenti

Scritto da Dott. Paolo Formenti
Senago (MI)

Gentile sig Nicola, dopo un'accurata visita, sara' il suo dentista a stabilire qual'e' la tecnica migliore, ne esistono tante, per ovviare al suo problema. Cordialita'.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Sig. Nicola, l'iperfluorosi da una discromia intrinseca che difficilmente può essere trattata con semplici perossidi, per cui per raggiungere un corretto grado di estetica, occorre mascherare le zone con dei materiali. Tutti gli odontoiatri che si occupano di estetica dentale dopo vista clinica sapranno consigliarla al meglio.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Nicola, per risolvere i problemi di discromia dei denti esistono dovere soluzioni. E' importante effettuare una corretta diagnosi ed in base a ciò decidere il trattamento terapeutico più idoneo. Tra intrattenenti possibili ci sono le faccette le corone ed in alcuni caso lo sbancamento.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Sullo stesso argomento