Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 11

Mio figlio di 5 anni e 4 mesi ieri è caduto per terra

Scritto da Roberta / Pubblicato il
Salve. Sono in vacanza in Spagna. Mio figlio di 5 anni e 4 mesi ieri e' caduto per terra e si e' fatto molto male. I 6 denti inferiori (con la gengiva) si sono spostati all'indietro a risultato del colpo ricevuto. All'ospedale spagnolo hanno detto che ha una frattura mandibolare (mi sembra che sia a ramo di foglia){parlavano in spagnolo per cui e' quello che ho capito}, hanno spostato i denti in avanti di nuovo, pero' logicamnte non sono come erano all'origine. Hanno detto che siccome i denti sono ancora quelli da latte non c'e' bisogno di operare, di fare un trattamento conservativo (praticamente non fare nulla). Hanno detto inoltre che probabilmente c'e' uno spostamento dell'asse alveolare, che pero' non dovrebbe comportare problemi quando i denti definitivi usciranno. Non so cosa fare: e' meglio andare in un altro ospedale per una secondo parere? Conoscete un buon ospedale a Barcellona? Ho paura che se non faccio nulla adesso potrei fare un danno maggiore nel futuro.Grazie
Gentile Signora Roberta, la frattura mandibolare "a ramo di foglia" (noi diciamo "a legno verde") in un bambino di 5 anni, guarisce perfettamente senza lasciare brutti reliquati. Questo però se la riduzione della frattura viene eseguita in maniera appropriata. I medici spagnoli sono bravissimi quanto i loro colleghi italiani. La scelta di un'altra consulenza, a parer mio, dipende dalla competenza dei dottori che sono intervenuti nel dare le prime cure al suo bambino: si è rivolta ad un Pronto Soccorso di un grande ospedale o policlinico universitario? I medici intervenuti erano specialisti in chirurgia maxillo-facciale? Se a queste mie domande lei risponde no, allora mi attiverei immediatamente per una consulenza più specialistica, magari presso un reparto di chirurgia maxillo-facciale di un grande ospedale o del policlinico universitario. Per tranquillizzarla, posso assicurarle che a Barcellona la sanità è molto ben organizzata, tra le migliori d'Europa!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Roberta, probabile frattura a legno verde, attendere qualche giorno seguendo le indicazioni date è corretto, dopo 15 giorni è consigliato un controllo. Mantenere monitorata la febbre, potrebbe essere un metodo per valutare eventuali complicanze.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Concordo col dr. De Fazio. Barcellona ha una scuola di odonto straordinaria. Ci vuole il reparto maxillo facciale.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Roberta, ritengo che quanto hanno già fatto i colleghi spagnoli sia eccellente; cmq, per sua tranquillità può chiedere un'altra consulenza presso il reparto di chirurgia maxillo-facciale di un centro ospedaliero. Tanti auguri

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Roberta, stia tranquilla, si informi se i Dentisti che hanno visitato suo figlio sono Chirurghi Maxillo Facciali e se si, stia serenissima, se no, cerchi un reparto di chirurgia Maxillo facciale in un grande Ospedale di Barcellona o all'Università di Odontoiatria sempre a Barcellona o se avesse difficoltà, cerchi un Chirurgo Maxillo Facciale sulle Pagine Gialle con l'aiuto di qualcuno (in albergo per esempio) che le faccia da interprete! Al consolato Italiano possono aiutarla in tutti i sensi, come altro suggerimento se avesse difficoltà!L'importante è agire subito. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Buonasera sig.ra Roberta, deduco che i colleghi spagnoli hanno ridotto la frattura alveolare operando in maniera assolutamente corretta. Mi sento però in dovere di consigliare anche un piccolo dispositivo di contenimento allo scopo di favorire il miglior consolidamento osseo possibile ( in pratica farei confezionare un apparecchio ortodontico di contenzione all' arcata inferiore, da indossare il più possibile nelle 24 ore ). Quanto ai denti permanenti di prossima eruzione scopriremo solo dopo la loro comparsa in arcata, se qualche piccolo danno lo hanno subito con il trauma. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Biancamaria Castellucci
Firenze (FI)

Trattandosi evidentemente di una frattura dell'osso alveolare, che ha permesso l'arretramento dei denti frontali inferiori credo sia opportuno un ulteriore accertamento. Se non si è modificata la posizione e l'architettura del mento la frattura dovrebbe essere a foglia, cioè non interessare completamente tutto l'osso. Le potrei consigliare un collega di Barcellona cui può rivolgersi a mio nome. Francisco Guinot Jimenez Se può indirizzare un messaggio direttamente al mio personale indirizzo (falcolini@libero.it) posso inviarle l'indirizzo Giuliano Falcolini, già professore ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari PS:riesco a mandarle l'indirizzo, ma non so se si riferisca all'abitazione o allo studio: FRANCISCO GUINOT JIMENO CASANOVA 117 4º 4ª 08036 BARCELONA (SPAIN) il dottor Guinot lavora presso l'Universidad Internacional de Catalonia nel reparto di Odontologia pediatrica
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile signora, ritengo che quanto è stato eseguito in ospedale sia assolutamente corretto. Purtroppo solamente il tempo e la visione di esami radiografici specifici ci potranno dire se vi saranno complicanze in futuro per quanto riguarda i denti permanenti. Dò per scontato, visto che non ne parla, che siano stati messi in atto tutti i presidi atti a scongiurare infezioni varie (richiami di antitetanica ed eventualmente copertura antibiotica). Appena torna in Italia faccia eseguire un check up completo alla bocca del figlio, non per mancanza di fiducia nella validissima scuola spagnola, ma perchè almeno non vi sarà l'ostacolo della comprensione linguistica. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora, quello che le stato detto e' corretto. A quella eta' guarisce tutto. La cosa che dovrebbe fare e' tenere in osservazione i permanenti in eruzione e se compaiono ascessi fra qualche mese. Bisogna essere sicuri che i denti permanenti non abbiano avuto conseguenze al trauma. Per il resto io starei tranquillo

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile Sig.ra Roberta, al suo posto tornerei in Italia e mi indirizzerei in un centro di chirurgia pediatrica con annessa ortognatodonzia chirurgica, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia