ricerca nel sito Cerca il Dentista nella tua città Cerca in

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

(area promo)

Articoli in odontoiatria

Ricerca fra gli Articoli di Odontoiatria

   
Ricerca per categoria:  Ricerca parole chiave:
Dentista: Domande e Risposte

Domande al Dentista

STUDIO DENTISTICO DEODATO
Dr. Enrico Deodato

Impianti dentali di QUALITA'.
Terapie MINI-INVASIVE.
Interventi e recuperi in TEMPI RAPIDI
vai al sito


studio dentistico a comoClinica Dentistica a COMO
Dr. Walter Renda


TERAPIE D'ELITE A PREZZI CONTENUTI. FINANZIAMENTI A TASSI AGEVOLATI.
vai al sito
(area promo)
 Patologia orale

virus papilloma umano

Lesione da HPV
Lesione da HPV
condiloma

Virus del papilloma umano (hpv), alcuni tipi possono essere sessualmente trasmessi al cavo orale.

Questo virus è più frequentemente diffuso tra le popolazioni promiscue, in condizioni di scarsa igiene, è diffuso principalmente tra la seconda e la quarta decade di vita; maggiore è il numero dei partner sessuali, maggiore sarà il pericolo di contrarre un’infezione da HPV.

Lesione da HPV
Lesione da HPV
papilloma

I papillomavirus (HPV) hanno tropismo verso gli epiteli e i tessuti cheratinizzati interessando distretti cutanei e mucosi, la presenza del virus non da sintomi.

A oggi attraverso sonde molecolari e metodiche d’ibridazione del DNA sono stati identificati 55 tipi, ma in letteratura parlano di oltre 100 tipi. I diversi tipi sono specifici per differenti sedi anatomiche; le mucose del cavo orale sono esposte all’infezione da HPV dei tipi: 1, 2. 4, 6, 7, 11, 13, 16, 18, 32 e 57, i quali sono stati individuati in lesioni benigne e maligne.


Le lesioni del cavo orali generate da HPV sono: il papilloma squamoso, i condilomi acuminati e la verruca volgare.

Il papilloma squamoso in genere è solitario, predilige la lingua, il palato, tuberi e i trigoni retro molari; classico è l’aspetto a cavolfiore di colorito roseo tendente al bianco, è esofitico e peduncolato, le dimensioni variano da alcuni millimetri ad alcuni centimetri, si riscontra con più frequenza dalla terza alla sesta decade di vita in entrambi i sessi. La diagnosi differenziale con altre lesioni similari è difficile, per cui è sempre consigliata l’escissione chirurgica con cauterizzazione elettrica o laser, raccomandato è il successivo esame istopatologico con tipizzazione, nei papillomi squamosi si rintraccia più frequentemente i tipi 6 e 11 ma è possibile ritrovare anche il 13, 16 e 32.

La verruca volgare non è molto frequente nel cavo orale, la ritroviamo principalmente nei bambini sul vermiglio delle labbra o sulla lingua, spesso è data da un autoinuculazione del virus proveniente da lesioni alla cute delle mani. Queste lesioni sono attribuite ai tipi 2,4 e 40, l’escissione chirurgica con cauterizzazione elettrica o laser e applicazione di agenti cheratinolitici evita un’eventuale diffusione.

I condilomi acuminati del cavo orale sono le lesioni a trasmissione sessuale più frequenti, attraverso rapporti oro-genitali, il tempo d’incubazione dopo un rapporto sessuale è di circa 3,4 mesi, possono essere ritrovate su tutte le mucose della bocca, ritroviamo forme singole o multiple con un aspetto di piccole escrescenze sessili con superficie liscia e appuntita. Gli HPVI tipo 2, 6, 11, 16, 18 e 32 sono la causa di queste lesioni, per cui anch’esse devono essere asportate chirurgicamente e sottoposte a esame istopatologico con tipizzazione, le recidive sono possibili anche dopo cauterizzazione elettrica o laser, per cui in alcuni casi è possibile la somministrazione intralesionale d’interferone o l’applicazione topica d’immunomudulanti.

Il portatore di HPV, può donare tranquillamente il sangue perché questo virus si trasmette per contatto e non per via ematica o spermatica.
Il professionista specializzato al riconoscimento clinico e al trattamento delle lesioni da HPV nel cavo orale è l’odontoiatra dedicato alla patologia orale dei tessuti molli, anche gli odontoiatri generici possono riscontrare dei sospetti diagnostici da HPV e inviare il paziente al collega esperto, che confermerà la diagnosi mediante biopsia e procederà al trattamento del caso.

 

verruca papilloma
Lesione da HPV - Verruca Papilloma


Autori: Ruffoni Diego e Mariani Umberto

Bibliografia:
Papillomavirus eMedicine, 2007.
Manuale di dermatologia medica e chirurgica, T.Cainelli.
Manuale di patologia e medicina orale, G.Ficarra.


Scritto da Dott. D. Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia