Il dente e' inserito nell'osso

Il dente e' inserito nell'osso con le sue radici (o meglio nel parodonto). Quando viene estratto e' importante lasciare intatte le pareti di osso (spesso sottilissime) che avvolgono le radici.
by Dott. Biagio Di Dino 11-03-2009

( vedi video: cosa è il parodonto )

 

 

 

 

 

Nelle seguenti foto:

- le frecce gialle indicano le radici del dente dentro l'osso;

- la freccia verde la parete dell'osso intorno alle radici.

Notare come è sottile l'osso!


A volte è molto difficile asportare il dente e lasciare intatte queste pareti: occorre una tecnica precisa, delicata e l'uso di strumenti idonei altamente tecnologici.

L'estrazione di un dente non è un intervento banale

Spesso l'estrazione di un dente è considerata un atto banale: che ci vuole!? Si prende una pinza e si tira.

Non è così!!! L'estrazione di un dente è un intervento delicatissimo e se non vogliamo distruggere l'osso intorno al dente dobbiamo avere tempo e usare la tecnica giusta.



Nelle foto potete notare come l'estrazione è avvenuta con successo, senza distruzione di osso.

Le frecce verdi indicano le pareti dell'osso che avvolgevano le radici del dente; notare la loro sottigliezza è molto difficile lasciarle integre durante l'estrazione.

Una buona implantologia comincia con una buona estrazione.






 

Estrazione dentale



Perchè è importante estrarre bene un dente?

Un dente può essere estratto in tanti modi:

con le pinze, con le leve, con la turbina e le frese, con gli apparecchi ad ultrasuoni, con gli strumenti piezoelettrici.

Dalla capacità tecnica del dentista e dall'uso adeguato degli strumenti dipende il tipo di guarigione dell'osso.



Estrazione eseguita correttamente

L'estrazione è eseguita correttamente quando le pareti dell'osso intorno al dente non vengono distrutte.

Se le pareti sono intatte il sangue rimane nell'osso come l'acqua in un secchio e dal sangue si riforma l'osso;

se c'è l'osso possiamo inserire un impianto per rimettere il dente perduto.




-Fig.1 Le frecce indicano le pareti ossee integre.

-Fig.2 Il rosso è il sangue che poi si trasforma in osso.

-Fig.3 L'impianto può essere bene inserito nell'osso.










Estrazione non corretta

Se durante l'estrazione le pareti dell'osso vengono distrutte, il sangue, come l'acqua in un secchio rotto, non rimane nel vuoto lasciato dal dente estratto e non si riformerà più l'osso.

L'inserimento di un impianto sarà più difficile e costoso perchè richiederà un intervento chirurgico per fare ricrescere l'osso.



-Fig.1 La freccia rossa mostra la parete dell'osso rotta.

-Fig.2 Il rosso è il sangue che occupa solo una parte del vuoto lasciato dal dente estratto.

-Fig.3 Ci sarà meno osso per mettere un impianto.

Le fotogragie mostrano una estrazione non corretta: è ben visibile l'osso attaccato alle radici del dente estratto!














Scritto da Dott. Biagio Di Dino
Monsummano Terme (PT)

TAG: Il dente e' inserito nell'osso