Faccette estetiche dentali

Le faccette sono sottili gusci di ceramica: applicate sulla superficie esterna del dente, ne mascherano imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.
Faccette estetiche dentali by Dott. Giuseppe Guiducci 28-01-2015

Le faccette dentali rappresentano uno dei risultati migliori dell’odontoiatria estetica moderna. Sono anche conosciute con il termine "faccette estetiche" e consistono in sottili (il loro spessore medio si aggira intorno ai 0,4mm) lamine in ceramica che vengono applicate sulla superficie esterna dei denti anteriori, un po’ come le unghie finte vengono applicate sulle unghie naturali.

Lo spessore molto sottile della ceramica (0,4mm) conferisce al rivestimento quella semi-trasparenza così naturale che ha fatto il successo di questo restauro. Infatti, lo speciale effetto “lente a contatto” lo rende praticamente invisibile, permettendo di ottenere un risultato estetico eccellente.

  • Le faccette in porcellana richiedono una preparazione del dente estremamente conservativa e in alcuni casi neanch’essa è necessaria. Consentono il raggiungimento di un risultato estetico che non ha eguali con altri trattamenti.

  • Presentano una forte resistenza all’abrasione e un’elevata stabilità cromatica.

  • La durata del restauro e la perfetta adesione al dente si devono all’eccellente legame del cemento resinoso con la ceramica e lo smalto mordenzati. Questo legame, infatti, e’ il piu’ forte tra quelli ottenibili in odontoiatria, grazie agli adesivi smalto-dentinali, che rendono possibile legare i materiali da restauro estetico con i tessuti dentari.

  • Una volta cementate al dente, inoltre,diventano tutt’uno con esso e rinforzano la struttura dentaria residua.
  • 
Pazienti con parafunzione (sfregamento e serramento dei denti) non sono candidati ideali per un simile trattamento; in questi casi, e’ consigliabile risolvere il problema prima ancora di procedere a un progetto di restauro.
  • Viceversa, le faccette in porcellana rappresentano un eccellente trattamento in tutti i casi in cui si voglia migliorare forma e colore dei denti, aumentando il piacere del paziente di sorridere liberamente.

L'estetica dentale non è una disciplina ben distinta dalle altre ma è solo il punto di arrivo e il valore aggiunto di terapie eseguite con scrupolo e razionale scientifico. 

Scritto da Dott. Giuseppe Guiducci
Pescara (PE)