Odontoiatria ed estetica orale e periorale : viso e sorriso

Le frequenti richieste rivolte all'Odontoiatra, relative a Terapie Estetiche Orali e Periorali, non possono prescindere dai Principi Deontologici e dalla Priorit che deve avere la Riabilitazione Funzionale su quella Estetica.
Estetica e Funzione by Dott. Sergio Audino 15-02-2009
Lo Sbiancamento Dentale Professionale

L’Odontoiatra sempre più frequentemente si trova di fronte a continue sollecitazioni per una terapia ed un restauro estetico. Da un lato l’Operatore vive una sua filosofia di trattamento, che come scopo primario persegue il raggiungimento di una adeguata funzione dell’intero Apparato Masticatorio, sotto il profilo osseo, articolare, muscolare, dentale e gengivale, in un contesto di salute dell’intera bocca, ma dall’altro deve conoscere perfettamente i concetti dell’estetica, deve avere una piena percezione e discriminazione circa i concetti di forma e colore, nonché circa le caratteristiche fisiche, meccaniche ed ottiche dei denti naturali e dei materiali riabilitativi atti a raggiungere questi obiettivi.

 

I miglioramenti delle caratteristiche fisico-chimiche-meccaniche dei più moderni materiali di riabilitazione dentale (ceramiche integrali, nuove ceramiche vetrose ed agli ossidi di zirconio e di alluminio) assieme alle più moderne tecniche di lavorazione, hanno portato ad uno spettro più ampio di applicazione di tali materiali.

 

Il progresso tecnologico incalza nell’ Odontoiatria Ricostruttiva Estetica oltre che nella Riabilitazione Conservativa soprattutto, dei settori più anteriori della bocca (gruppo incisivi-canini) grazie all’uso di “compositi” e “faccette in ceramica” con un perfetto “effetto camaleonte” nei riguardi delle altre porzioni della stessa bocca, anche in Protesi Fissa: innovativi materiali e nuove tecnologie consentono infatti di erogare ai nostri Pazienti trattamenti di successo, ottima affidabilità e prevedibilità dei risultati a lungo termine con una notevole riduzione di tempi operativi.

 

Lo stesso dicasi per le Riabilitazioni Protesiche Mobili che, oggi possono essere stabilmente ancorate all’osso ed alla gengiva, grazie alla modernissima e recentissima tecnica della Implantologia Pre-Protesica per Riabilitazioni Protesiche Mobili (dentiera, scheletrato), dando una radicale risoluzione alla tanto problematica instabilità di molte “protesi mobili”, soprattutto nell’arcata inferiore della bocca.

 

Oggi anche le tecniche di "Sbiancamento Dentale Professionale", permettono di modificare gradualmente e migliorativamente il croma dentale, così come la "Ortodontia Invisibile ", permette in determinati casi di effettuare con mascherine trasparenti sequenziali e progressive, dei micro-spostamenti dentali, fino ad ottenere il risultato previsto.

 

Ma tutti questi sforzi nella cura della Funzione e della Estetica Dentale, dell’intera bocca dei nostri Pazienti, rischia a volte di rendere ancora più evidenti alcune differenze con i “tessuti periorali della bocca e del viso dei Pazienti”, in cui possono permanere alcuni “segni lasciati dagli anni” e che non sono stati fino ad ora oggetto in una “Riabilitazione Estetica”, che invece viene oggi regolarmente effettuata per la bocca e per i denti.
Pertanto sarebbe come utilizzare “una cornice un po’ provata dagli anni ed un po’ impolverata” su di una “bella tela di un quadro di valore appena restaurato”.
Lo stesso dicasi nel caso contrario in cui un’attenzione all’Estetica del viso non sia accompagnata da una valida Riabilitazione Estetica e Funzionale della bocca e dei denti, infrangendo il binomio “Viso e Sorriso”.

 

L’Opera Estetica e Funzionale di una bocca appena Riabilitata, può essere meglio completata e valorizzata con un’intervento di Medicina Estetica Periorale (contorno bocca, sostegno delle labbra) e Facciale (mento, zona naso labiale, zona peri-sottoculare), senza alterare fisicamente i lineamenti, ma finalizzata alla Rivitalizzazione e Rigenerazione dei tessuti del Viso, con interventi “anti-tempo” e finalizzati al trattamento delle “rughe d’espressione” e delle “rughe di età” ed al “sostegno delle labbra o al loro rimodellamento plastico”, alla correzione del “sorriso gengivale-gummy smile”, secondo ben collaudati principi di riabilitazione funzionale e/o con metodi di Medicina e Microchirurgia Estetica Mini-Invasiva.

 

Questi interventi hanno un intento assolutamente rispettoso del decorso della natura. Essi agiscono fondamentalmente sostituendo le carenze funzionali (perdita di acido ialuronico, di collagene e di altre sostanze da parte degli strati intermedi della pelle) e ritardandone con naturalezza i “processi biologici involutivi” collegati al trascorrere degli anni o secondario ad alcuni fattori quali il fumo, l’inquinamento ambientale, all’esposizione alle radiazioni UV del sole o a carenze nutrizionali ed alimentari, e correggendone gli effetti (rughe, ipotrofia e caduta delle labbra, etc).

 

Evidentemente è bene intervenire sia sulla Funzione che sulla Estetica della Bocca e del Viso ove i “segni del tempo” (carie, malattia gengivale marginale e parodontale, malocclusione, perdita di elementi dentali, rughe, ipotrofia e caduta dei tessuti del viso o delle labbra), abbiano già fatto il loro corso, ma è ancora più importante “giocare d’anticipo” sul tempo e sui suoi effetti con la prevenzione sia orale sia del viso con tecniche di Terapia Funzionale o di potenziamento muscolare ovvero con la Terapia Ortodognatodontica (nei Casi di malocclusioni , respirazioni orali, asimmetrie cranio-mandibolari, collasso della dimensione verticale del viso,etc.), ovvero con tecniche Terapeutiche di Biostimolazione e Biorivitalizzazione, anticipando gli inevitabili e progressivi cedimenti dovuti all’età ed alle “aggressioni dell’ambiente in cui viviamo” (fumo, inquinamento, sole, etc) già in età giovanile, al fine di garantire al nostro viso ed alla nostra bocca una ottima “Funzione”, ma anche una ottima “Estetica”.

 

Oggi le frequenti richieste rivolte all'Odontoiatra dai Suoi Pazienti, -relative ad Interventi finalizzati alla Estetica Orale e Periorale-, nella risposta Terapeutica non possono però prescindere dai suoi Principi Deontologici e dalla Priorità che deve avere la Riabilitazione Funzionale su quella Estetica.

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

TAG: Odontoiatria ed estetica orale e periorale