Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 8

Il mese prossimo dovrò mettere due impianti...

Scritto da a / Pubblicato il
Buonasera, Mi chiamo Angelo, il mese prossimo dovrò mettere due impianti e volevo cortesemente chiedere se è fattibile fare tale intervento da un dentista e mettere invece le protesi, quelle definitive, in un altro studio e se vi è qualche accorgimento per entrambi i professionisti che dovrei sapere, ovviamente notificando all'implantologo che farò le protesi definitive da un altro suo collega. Grazie mille per la disponibilità Saluti
Sembra una cosa estremamente sconsigliabile. Ma lo fa per risparmiare?? Implantologo e protesista devono rimanere strettamente collegati, che perchè in caso di fallimento, l'uno potrebbe dare la colpa all'altro, e solo se sono la stessa persona o due che lavorano assieme se ne può uscire indenni.. Non so se lo capisce. E poi gli impianti sono tutt'altro che standard, e quindi fra i vari pezzi di collegamento ci deve essere compatibilità: il secondo protesista (un abusivo pensando di risparmiare?) potrebbe non conoscere minimamente le tecniche e i materiali usati per l'impianto..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Assolutamente d'accordo con la risposta del Dott. Passaretti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Signor Angelo, pur non capendo il perchè la risposta è si se i due colleghi, implantologo e dentista si parlano e si conoscono. Ossia ci deve essere fiducia l'uno nell'altro in modo da arrivare ad una piena collaborazione, altrimenti è altamente sconsigliabile! Non prendo neanche in considerazione l'ipotesi che voglia far inserire gli impianti da un Dentista Implantologo e la Protesi da Un Abusivo, magari Odontotecnico perchè sarebbe un "pazzo irresponsabile".Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signore, non è la soluzione migliore. Consideri poi che le componenti protesiche non sono standard. Pertanto un secondo dentista potrebbe essere in difficoltà. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Non sono assolutamente d'accordo con i miei colleghi. L'implantologo inserisce l'impianto e dopo l'eventuale periodo di osteointegrazione un altro dentista provvisto del materiale della stessa marca dell'impianto ( pilastro di guarigione, moncone compatibile) ed un bravo odontotecnico in grado di effettuare moncone e corona definitiva, dicevo un BRAVO dentista può continuare e finire la terapia implantare: quanti dentisti fanno inserire gli impianti nell'osso e poi continuano l'opera, ma di solito il tutto viene svolto NELLO STESSO STUDIO DENTISTICO. Saluti, Grandinetti dentista in Siena IMPLANTOLOGO E PROTESISTA.PS  MI scuso con i colleghi, almeno sembra che siamo tutti daccordo a che il tutto venga effettuato nello stesso studio. La collaborazione tra implantologo e secondo dentista protesista è fondamentale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Grandinetti
SIENA (SI)

Il suo quesito sembra uscito dall'Ufficio Complicazioni Casi Semplici. Il buon senso vorrebbe unire nelle stesse mani i due passaggi della procedura. Se c'è un problema di logistica, si faccia rilasciare dal primo dentista il "passaporto impiantare" per aiutare il dentista subentrante. Per semplificare, i due dovrebbero spiegarsi per telefono. Ma non riesce a trovarsi guai più seri? Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig. Angelo, penso non ci sia niente da aggiungere a quanto scritto dal dott.Passaretti, Rifletta bene e cerchi di non infilarsi in una situazione non controllabile. Buonasera

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Sig. Angelo, come potrà notare in questa rubrica, gli insuccessi implantari sono maggiori di quelli che mostra la letteratura, ammettiamo che lei nel tempo abbia una perimplantite sicuramente i due professionisti tenderanno a scaricarsi le responsabilità utilizzando lei come una pallina da ping pong. Non è un gioco, stiamo parlando della nostra salute, meglio avere un solo responsabile. Sul lato economico non vedo perchè retribuire due professionisti quando esiste la possibilità di retribuirne uno solo, potrebbe esserci una falsa convenienza sei lei vede i prezzi che pratica un odontotecnico verso un odontoiatra, ma qui mancano i costi dello studio del caso, delle preparazioni, delle impronte, prove e ritocchi, cementazioni e visite di controllo a distanza, che fanno lievitare il prezzo a quello di un comune odontoiatra, ma con una grande differenza che in caso di danno sanitario, l'odontoiatra ha un’assicurazione mentre l'odontotecnico non potrà mai averla.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.