Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 5

Seguito alla domanda: Quali alternative ci sono alle protesi mobili?

Scritto da nina / Pubblicato il

Buon giorno, con riferimento alla risposta del Dott. Paolo Passaretti, con mio rammarico devo dire che se mi sono ridotta così è grazie all'intervento di un dentista iscritto all'albo, nonostante la mia ritrosia a recarmi dal dentista. Infatti dal lato sinistro (mio) l'anno scorso, mi è stato fatto un ponte fisso per la mancanza di un molare, senza eseguire una panoramica, per cui alla fine, quando mi sono trovata dopo un mese con la guancia gonfia a palloncino, abbiamo scoperto che sotto c'era un granuloma e una ciste. Il caro dentista ha continuato a darmi antibiotici e cortisone, dicendo che tutto andava per il meglio. Ho cambiato dentista e questi ha ritenuto di tagliare a metà il ponte per asportare il dente con la ciste, mentre per il granuloma mi ha devitalizzato il canino che era stato ricoperto e quindi monconizzato solo per un fatto estetico. Quindi alla fine della fiera mi son trovata con due molari in meno anzichè uno. Per la parte destra, circa 3 o 4 anni fa, avendo gli ultimi due molari scollettati e quindi sensibili, il dentista (quello del ponte) mi ha ricostruito i colletti senza far nulla per le gengive. Adesso mi trovo con due molari di cui uno è d togliere perchè non ha più osso e l'altro sta lì lì per cedere. Io sono laureata in lingue non in medicina, non potevo sapere io come procedere, anche perchè la scelta del dentista l'ho fatta seguendo le indicazioni del medico di famiglia.... chiedo scusa per lo sfogo, ma sono molto arrabbiata per quello che mi sta capitando. Ad ogni modo una buona giornata a tutti

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/protesi/1402_quali-alternative-ci-sono-alle-protesi-mobili.html

Dalle mie parti si dice che la ragione si dà ai pazzi o peggio quindi non starò a commiserarla e prenderla in giro dando ragione al suo "rammarico". Il dott. Passaretti senza dubbio ha ragione quando dice di controllare se il collega è iscritto all'albo come è vero che questo non è garanzia di trovarsi in presenza di un luminare anzichè di un macellaio: spesso il passaparola è la pubblicità migliore per poter capire le abilità di questo o quel dentista ( sempre da prendere con le pinze dato che c'è chi è un bravo venditore e un pessimo operatore e viceversa) ma la qualità dello studio, l'attenzione ai particolari come la pulizia dello stesso e la sua "Organizzazione" sono dettagli che portano a capire se si è in presenza di un praticone o meno. Per quel che riguarda i colletti dei molari sensibili l'alternativa sarebbe potuta essere la chirurgia mucogengivale ma le considerazioni sulla possibilità di farla o meno dipende da tanti di quei fattori che non è opportuno parlarne adesso.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Granuloma in dente con sfondamento del pavimento camerale e difetti ossei rigenerati con chirurgia parodontale...come vede i denti non si estraggono!!!
Cara Signora Nina ... mi permetto di risponderle perchè un granuloma in un dente pilastro di protesi fissa ...SI CURA...o con una retrograda...ossia si fa un lembo si scopre l'osso, si raggiunge l'apice del dente lo si sigilla con MYTA o amalgama chirurgica priva di zinco e non c'è neanche bisogno di asportare il granuloma che si riassorbe da solo essendo una risposta ai microbi che vivono nella radice e che inviano fuori le tossine ...per cui si forma il granuloma...oppure basta perforare la corona occlusalmente con un'apertura piccola di pochi millimetri...cercare e trovare gli imbocchi dei canali...e curare e sigillare le radici per via normale...tagliare il ponte ed estrarre il dente à PAZZESCO!...ovviamente prenda questo mio discorso...con il beneficio del dubbio perchè non l'ho vista clinicamente ...quindi è solo una ipotesi di terapia ...ma in 32 anni di onorata professione...le garantisco che si fa così..salvo casi veramente ed improbabilmente eccezionali!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Nina, non ritengo giusto commentare la sua domanda senza aver ascoltato il parere dei colleghi che le hanno eseguito le cure. Le ricordo che i dentisti iscritti all'albo normalmente possiedono un’assicurazione sui danni che possono causare accidentalmente, gli altri (non dentisti) non possono avere quest’assicurazione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

IL Dr. Avvanzo, dice parole che vanno prese come fossero oro, ha proprio ragione. Allora signora, io le dico questo. Sono molto felice che lei abbia risposto così bene alla mia affettuosa piccola provocazione e la ringrazio di non essersi arrabbiata con me: quindi lei non è stata trascurata con se stessa ma sfortunata ed ha tutto quello che serve come forza d'animo e motivazione per evitare quegli scheletrati... Si deve affidare ad un dottore come il dr. Maurizio Serafini che sta qui in questo sito, che è in grado di inserire impianti dove osso non c'è più, ricostruendolo con sistemi sofisticatissimi e sicuri. Una vera sfida contro il tempo e l'età e la natura che questo dottore è in grado di vincere con la sua incredibile capacità professionale. Mi permetto di riferire di lui (veda qui nel sito cosa si può fare in casi come il suo, leggendo gli articoli di questo mago della chirurgia) ma ce ne sono sicuramente tanti altri, sempre qui nel sito o in giro per le città, anche la sua. Basta trovare il professionista giusto: lei è stata poco fortunata finora, ma ha desiderio di curarsi come si deve e quindi lei merita le cure appropriate.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Ringrazio molto il Dott. Passaretti che, con la sua serietà professionale ed onestà intellettuale, ha avuto per me parole di elogio. L'implantologia avanzata si può fare se ci sono tutte le condizioni di salute generale ed ossee ottime (Osteoporosi) ed è molto impegnativa sotto il profilo economico, di tempo nonchè di aspettative. Sono a disposizione per tutti i chiarimenti del caso.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.