Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 9

La mia bimba di due anni e mezzo ha un piccolo buco tra i due incisivi superiori

Scritto da silvana / Pubblicato il
Mi sono accorta che la mia bimba di due anni e mezzo ha un piccolo buco tra i due incisivi superiori, non sono convinta che sia una carie ma al novanta per cento credo di si. La bimba ama lavarsi i denti ma le ho tolto lo spazzolino perchè andava in giro tutto il giorno strofinandolo, ora di recente sto cercando di insegnarle che i denti si lavano dopo mangiato, appena svegli e la sera prima della nanna. Lei si ciuccia il ditino e ho paura che la causa della carie sia principalemente di questo anche se come ogni bimbo le sue brave caramelline se le mangia. E' una bimba cocciuta e portarla dal dentista sarebbe tutto urli e ho paura di traumatizzarla, posso fare qualcosa per intervenire da casa senza per forza andare dal dentista?
Gentile Signora, non deve avere dubbi sul rischio di "traumatizzare" la bambina portandola dal dentista, del resto penso la faccia visitare dal pediatra! E' però necessario un approccio tranquillo e amichevole da parte del professionista, facendola familiarizzare con il nuovo ambiente anche in più occasioni (che non sono tempo perso ma guadagnato per ottenere un minimo di collaborazione). Inoltre molto importante è avere a casa un atteggiamento di fiducia nel dentista perchè i bambini recepiscono facilmente le ansie dei genitori. Certo la bimba è molto piccola ma è importante che lo specialista la possa vedere per suggerirle la corretta igiene orale domiciliare da fare alla bimba, una corretta alimentazione priva di abusi di zuccheri e per valutare un'eventuale terapia. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Lasci che la sua bambina giochi tutto il giorno con lo spazzolino: la spazzolatura continua è una efficace prevenzione contro la placca batterica, responsabile della carie. Quanto al foro che ha osservato tra i due incisivi, per prima cosa le faccia usare più volte al giorno un dentifricio al fluoro, che potrebbe arrestare il progredire della carie. Tenga comunque sotto osservazione, e se il foro si allarga porti la bambina ad un dentista. Prof.Giuliano Falcolini, già docente ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Se mangia le caramelline sicuramente è carie!! Lo deve valutare un dentista prima che escano ascessi ed infezioni con pus.. Ora continuare a dare le caramelline sarebbe quindi una follia, perchè se è così predisposta potrebbero uscire altre carie, non crede?? Il vero problema è che è difficilissimo trovare un dentista pediatrico che si azzardi a mettere le mani su una bambina così piccola. Ci vuole uno che ci si dedichi specificamente e usi la sedazione col protossido (legga tutti gli articoli che ho scritto su queste cose in questo sito, e nei miei..)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Silvana, mi permetto di dirle che dire che sua figlia di due anni e mezzo è "cocciuta", è un errore ed una valutazione sicuramente sbagliata! Se è "cocciuta" evidentemente Lei e suo Marito o il suo Compagno fate sì che lo sia!Ossia lasciate "perdere" e la bimba "comanda"! Fare i Genitori è difficile e certamente non ho nessun diritto di interferire, ma di dare qualche consiglio Psicologico, essendo Medico, sì! Fare i Genitori significa Educare ed Educare significa Saper dire anche di No! Tantissimo affetto, ma anche autorevolezza, badi non autoritarismo ma autorevilezza che ha un altro significato! Detto questo, porti la bimba da un Dentista, magari meglio se è Pedodontista (Odontoiatria infantile) e la visiterà e curerà le carie se fossero carie e prenderà i dovuti provvedimenti terapeutici ed educativi per impedire che "ciucci il dito"! Questi consigli glieli avrebbe potuto e dovuto dare anche il Pediatra o non l'ha fatta visitare (per altre cose) neanche dal Pediatra almeno preventivamente per le malattie sistemiche? Coraggio! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

NO! non può far niente a casa, deve andare dal dentista, meglio se pedodonzista, per quanto riguarda urla e traumi spesso sono i genitori a patirli non i bambini che anzi spesso diventano amici... del dentista!!!!!

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile Silvana consiglio comunque di portarla in visita da uno specialista, soprattutto perchè si instauri un rapporto amichevole per familiarizzare con il dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Non la porti dal dentista, che può darle un parere valutando la bambina e le sue abitudini, consigliandola per il meglio e facendo farle un percorso di accrescimento specifico e di cultura che le spieghi eventuali correzioni, la curi via internet e' più sbrigativo, del resto mi pare che lei faccia diagnosi e valutazioni già specifiche sul valutare una carie o meno.

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Sig. Silvana, non perda tempo porti a più presto sua figlia da un odontoiatra, dai tre anni in poi le corrette visite sono semestrali, speriamo che non ci siano danni hai denti permanenti, si ricordi che lei sta parando della salute di sua figlia che è il bene più prezioso che possiede.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Silvana, non può fare lei diagnosi e dire o meno se sua figlia ha una carie tra gli incisivi centrali. Le consiglio di portarla in uno studio dentistico dove vi sia un servizio di pedodonzia e con il protossido d'azoto sarà possibile far fare una bella esperienza a sua figlia e verificare il suo stato di salute orale. Inoltre è bene parlare con la pedodontista per le pratiche di igiene assistita domiciliare. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento