Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 17

Al mio bimbo di 7 anni e mezzo, il dentista ha diagnosticato la necessità di togliere i due molarini da latte

Scritto da Cinzia / Pubblicato il
Buongiorno, sono la mamma di un bimbo di 7 anni e mezzo, al quale la dentista, dopo una valutazione visiva e dopo aver visionato l'ortopanoramica, ha diagnosticato la necessità di togliere i due molarini da latte e dx e sx e l'atro molare dx successivo tutti nell'arcata inferiore, in quanto sono cariati e secondo lei la carie sta rischiando di intaccare le corone dei denti definitivi che si trovano sotto. Poi mi ha informata che successivamente all'estrazione di questi denti, sarà necessario mettere un apparecchio mobile da portare solo la notte per evitare che non essendoci più i denti si riduca lo spazio necessario ai denti definitivi che usciranno però intorno ai 10-12 anni. Effettivamente il molarino dx è piuttosto rovinato e poichè manca una parte di dente la gengiva sta crescendo male e quindi sicuramente è meglio l'asportazione, però per quanto riguarda gli altri due denti io ho dei dubbi al riguardo in quanto ho paura che il fatto che mio figlio dovrà stare per almeno 3-4 anni senza denti possa avere problemi sia a livello di callo osseo sia a livello di sviluppo delle ossa craniche/facciali e poi che possa comunque assumere un vizio di masticazione non corretto... Poichè per ora la mia dentista ha fissato l'estrazione dei primi due denti per mercoledì prox, vorrei ricevere una risposta il prima possibile in modo da valutare la situazione. Grazie anticipatamente per l'attenzione. Cordiali saluti.
Ortodonzia della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari come esempio.
Cara Signora Cinzia, mi piacerebbe tanto risponderle, (e una idea me lo sarei anche fatta), ma non sarebbe corretto professionalmente e deontologicamente perchè non si baserebbe su uno studio del suo caso ma solo sulle sue parole! La diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere. La Diagnosi Ortodontica e la progettazione terapeutica sono come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta che le può dire solo un Ortodontista dopo le visite suddette. Non posso quindi esprimere giudizi, senza vederla! Non solo non sarebbe corretto, ma non sarebbe professionale.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se le valutazioni sono esatte e i denti sono da estrarre, credo che la soluzione prospettata sia corretta: avrei qualche riserva sui mantenitori di spazio mobili; io preferisco utilizzare quelli fissi per evitare che il bimbo non li porti sempre.per quanto riguarda le considerazioni che faceva, se suo figlio viene seguito da uno specialista non avrà problemi

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Senza beneficiare della visita e della visione della radiografia che invece la collega ha potuto esaminare, ci risulta difficile esprimere un parere. Se comunque la dottoressa si è espressa con tale diagnosi, ci sarà ben un motivo. Segua i consigli con fiducia, o senta un altro parere. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Cinzia, se esistono le indicazioni alle avulsioni, infezioni,dolore, ecc., la proposta della sua odontoiatra è corretta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Cinzia, non posso valutare se i denti vanno veramente estratti, posso dire che personalmente cerco sempre di conservare i denti da latte fino alla loro naturale esfogliazione. In caso vanno proprio estratti preferisco un mantenitore di spazio fisso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Come già correttamente scritto dai miei colleghi è necessario comprendere la condizione di quei dentini da latte. Spesso si cerca di preservarli più a lungo possibile per evitare che lo spazio degli stessi venga perduto e non ci sia più spazio per gli elementi definitivi. Se la condizione è talmente compromessa che la collega le ha consigliato di rimuoverli, sarà perché lei avrà avuto informazioni adeguate da farla decidere per l'estrazione. Esprimo anche io qualche dubbio sui mantenitori di spazio mobili... io preferisco quelli fissi. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Gentilissima Cinzia, per poter rispondere alla sua domanda sarebbe opportuno effettuare una visita accurata che lei può fare in modo del tutto gratuito e senza impegno presso uno dei miei ambulatori di Roma e provincia. Cordiali saluti. Dott. Gentile Alessandro tel. 3384169353.

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Effettivamente all'età di 7 anni e mezzo la conservazione dei denti da latte va sempre perseguita, purché non ci siano pericoli peggiori che devono essere valutati accuratamente dal dentista curante. Se viene decisa l'estrazione di molari da latte è perentoria la necessità di applicare dei mantenitori di spazio quanto più presto è possibile: trattandosi di più denti da estrarre è evidente che il mantenitore può essere applicato solo dopo l'estrazione programmata di tutti i denti. Il mantenitore a questa età è praticamente una protesi che, anche se non porta denti artificiali, esercita comunque una funzione masticante con la resina che si interpone al posto dei denti estratti. Il mantenitore NON deve essere tolto durante il giorno, e se a volte viene tolto il genitore si accorge immediatamente della necessità di tenerlo più a lungo se nel rimetterlo trova qualche difficoltà di inserimento. La necessità del mantenitore dipende dal fatto che tra i 6 e i 12 anni il secondo molare permanente, che cerca di erompere dietro il primo molare dei 6 anni, è inclinato e se non trova un forte ostacolo spinge in avanti il molare dei 6 anni (perdendo lo spazio anteriore) anziché ruotare e disporsi verticalmente rispetto al piano occlusale. prof.Giuliano Falcolini, già docente ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Io sono attendista di solito,poi bisognerebbe vedere dal vivo la bocca.

Scritto da Dott. Massimo Del Bene
Pesaro (PU)

C'è un principio assoluto da rispettare sempre e comunque: un dente da latte o si cura o si toglie. Se non possibile curarlo, va tolto e messo a questa età, lontana dalla eruzione dei corrispettivi permanenti che nascono a 10 anni, il mantenitore di spazio. Io preferisco quelli fissi che esercitano la loro azione indipendentemente dalla collaborazione del bambino, e sono per nulla fastidiosi e totalmente ben tollerati. Il dente da latte è come un dente definitivo: se non c'è possibilità di recupero perfetto, anzi perfettissimo, va tolto perchè altrimenti si va incontro a sofferenze, infezioni che possono danneggiare non solo la bocca ma l'intero organismo, e turbe della permuta perchè se un dente da latte è rovinato, il nuovo dente, oltre ad averne danni, può nascere bello storto.. Sulla possibilità poi di recupero, non so dire perchè non so quanto siano irrecuperabili.. Meglio comunque approcciare per cura o estrazione, ad un bimbo così piccolo, con la tecnica della mascherina - sedazione cosciente con protossido, 100% innocua, che garantisce operatività senza stress ed ansia da parte del bimbo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento