Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 8

Quanto tempo posso aspettare prima di fare l'impianto?

Scritto da marco / Pubblicato il
Salve, il dentista mi ha estratto un molare superiore a causa di una carie che era arrivata alla radice palatale. Dalla lastra risultava che il dente era inserito nell'osso per 13 mm. Purtroppo una spesa imprevista. Quanto tempo posso aspettare prima di fare l'impianto? Se aspetto diversi mesi rischio qualcosa (ritrazione dell'osso, spostamento denti, altro)? Quei 13 mm sono sufficienti all'impianto di un molare o servirà un rialzo? Allego lastra effettuata prima dell'estrazione. Da questa lastra la carie non si vede, ma da quella fatta al dente singolo sì. Grazie
Caro Marco. Mi sembra assurdo che le sia stato tolto un dente in quella posizione. Si vedono cure canalari non tanto ben fatte nei denti sotto: sicuro che lei sta andando da un dentista provvisto di laurea?? Meglio controllare.. Il mio è un giudizio severo, ma dalla sua storia e dalla rx questo mi viene da dire.. I denti NON si possono togliere con questa facilità, perchè si conta poi su un impianto che dovrebbe rimpiazzare con altrettanta facilità un dente. L'implantologia è scienza esatta.. Non è moda, consumismo, o refugium peccatorum per chi non sa o non vuole recuperare denti recuperabili. Nella sua città lavora un collega mio amico che avrebbe forse recuperato tutto senza togliere niente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Paziente, in seguito ad un'estrazione avvengono fenomeni fisioloigici di guarigione dei tessuti (gengiva, osso) che dipendono anche dalla tecnica estrattiva (più o meno traumatica) e da variabili individuali diverse da paziente a paziente. Ahimè, ormai il dente è perso (non si poteva salvare?), il suggerimento è di eseguire l'intervento implantologico (se questa è la scelta e non vuole prendere in considerazione l'ipotesi di un ponte fisso) al massimo entro due mesi, appena il tessuto gengivale è guarito, per evitare proprio quei rischi di cui parla. Una radiografia endorale prima dell'intervento permetterà allo specialista di valutare l'effettiva altezza ossea disponibile per l'impianto (l'altezza ossea al momento dell'estrazione non è detto che sia la stessa a guarigione avvenuta, per i motivi che le ho detto all'inizio). Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Caro Signor Marco, unisco il mio SDEGNO a quello del caro amico Dottor Passaretti!!! Se il Dente estratto è il molare cerchiato in Lastra OPT e mostra la situazione al momento dell'avulsione, è "criminale" l'averlo estratto! E' un danno tanto enorme che le consiglio caldamente se le cose stessero veramente cosi, di chiedere il risarcimento che in sede Medico -Legale e Giuduziario le garantisco che può essere altissimo! Tra l'altro ci vedo , da ex CTU (Consulente Tecnico d'Ufficio del Magistrato), con circa 30 anni di esperienza Medico-Legale, o l'imperizia Professionale o addirittura il Dolo!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Con tutti i limiti che ci possono essere in quella porzione di panoramica, carie non ne vedo. Potrebbe esserci, ma se ci fosse veramente una carie devastante, si vedrebbe in quella lastra a quella risoluzione.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

La lastra imprudente tradisce una mentalità da odontoiatria commerciale. Non si possono cambiar i denti come si cambiano le gomme della macchina. Adesso lo sfregio è rimediabile solo in parte con un impianto difficile e carissimo, pena gravi conseguenze. Quali? Che i denti, prima obbligati all'allineamento, ora devieranno verso lo spazio vuoto e scombineranno il rapporto di combaciamento. Cosa bruttissima, come le spiegherà il prossimo dentista. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Se ormai quel dente è stato estratto, con o senza motivo, bisognerà sostituirlo. Il tempo da aspettare per l'impianto va dalle 4 alle 6 settimane, ma sicuramente non si troveranno più 13 mm. di altezza; per cui la situazione andrà valutata al momento con una rx endorale.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Gentile Sig. Marco, che la carie sia stata così grave ho molti dubbi. Se vi sono 13 mm. di osso aspetterei 6 – 8 settimane e poi metterei un impianto perché l’osso va incontro ad un riassorbimento. Però dalla visione della panoramica dubito che vi siano 13 mm. di osso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marco, poi forse ci scriverà che la RX risale a 10 anni prima dell'avulsione e che in questi 10 anni lei non si è mai sottoposto a visita odontoiatrica e cosi i conti tornano. Il dente perso va rimpiazzato al più presto se non vuole altre complicanze.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento