Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 10

Il titanio è dannoso all'organismo?

Scritto da silvia / Pubblicato il
Gent.mi medici, ho 44 anni e da 4 anni ho impianti al seno mascellare superiore (con innesto fatto con bioss e osso mio) osteointegrati. Ultimamente leggevo notizie allarmanti sull'effetto del titanio all'organismo:si tratta di semplici intolleranze fino a parlare di tumore. Il mio implantologo mi ha rassicurata dicendo che gli impianti che ho sono in titanio puro biocompatibile, ma qual'è la verità? il titanio è dannoso all'organismo? anche su internet si legge di tutto.... grazie per una risposta. Silvia
Sig.Silvia, il titanio al momento è l'unico materiare idoneo per la riabilitazione fissa dei nostri denti, certo mantenere i propri denti sarebbe meglio. In letteratura non si è ancora riscontrata la cancerogenicità del titanio.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Silvia, molto scortese da parte sua verso il suo implantologo, se ha bisogno di conferme all'infuori di lui! Mi domando cosa ci sia andata a fare e perchè lo abbia scelto come suo Dentista, visto che non si fida! Mi scusi sa se mi sono permesso. Rispondo: il Titanio non è dannoso assolutamente. Internet è una fonte inesauribile di informazioni, ma se non si ha la capacità di "scremare" tutto quello che si trova, sarebbe meglio non fare ricercho nel Web!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il titanio è neutrale, perché l'osso aderisce senza infiammazione. Cosa vuole di più? Circa i pericoli possibili, la fantasia si può scatenare. Anche l'aria che respiro può essere velenosa. C'è gente che ha attraversato sulla zebre con il semaforo verde a suo favore, ed è morta ammazzata. Prima di pensare al titanio, si faccia un elenco di possibili tragedie, e poi ci dorma sopra. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora come già il suo curante le ha esplicitato, lei non corre alcun pericolo tenga presente che le aziende produttrici devono sottostare a numerosi controlli ed autorizzazioni prima di poter commercializzare i loro prodotti; concordo col collega che la invita ad una lettura critica delle notizie presenti in rete controllando l'attendibilita della fonte.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

A tutt'oggi non c'è alcuna notizia sulla nocività del Titanio, anzi è uno degli elementi meglio accettato dal corpo umano. Sono stati inseriti milioni di impianti e non è mai stato descritto un solo caso di rigetto vero; poi, se su Internet qualcuno si inventa che è nocivo, gli si può credere solo se porta le prove scientifiche di quello che dice.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Signora Silvia, lei ha ragione quando dice che su internet si legge di tutto. Il titanio è normalmente utilizzato per protesi che vengono integrate nelle nostre ossa proprio per la sua caratteristica di biocompatibilità. Oggi tutti gli impianti odontologici sono in titanio, stia tranquilla!

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Silvia, non mi risulta vi siano studi che dicono che il titanio sia dannoso. Poi effettivamente sul web si trovano notizie assurde. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Silvia il titanio non è assolutamente cancerogeno, stia tranquilla e si fidi del suo implantologo.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Sig. ra Silvia, il titanio non viene esclusivamente utilizzato nelle riabilitazioni del cavo orale, ma nelle riabilitazioni di tutte le ossa del corpo; é biocompatibile e non dà rigetto(l'organismo lo tollera e lo riconosce come proprio consentendo alle cellule ossee di proliferare sulla sua superficie). Il fallimento degli impianti che esiste anche se in percentuali bassissime, è legato alla periimplantite cioè all'infezione data da diversi ceppi batterici e causata da problemi intra ma soprattutto extra operatori(legati principalmente all'igiene orale del paziente). Se ne evince quindi che l'impianto può fallire, ma non può essere rigettato: Cordialmente Dr. luca Baucia Cavenago di Brianza
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Baucia
Cavenago di Brianza (MB)
Milano (MI)

Su internet si trova di tutto, verità e miti. Il titanio è uno dei pochi metalli che presenta il fenomeno della "passivazione": a contatto con l'aria si forma uno spesso strato di ossido (TiO2) molto stabile che impedisce l'ulteriore ossidazione del materiale. Questo processo previene la dispersione di ioni metallici nei fluidi biologici. Pensi che su internet girano anche storie su una presunta radioattività della zirconia, con favoreggiamenti sul fatto che vendano per uso dentale la zirconia recuperata dai reattori nucleari dell'ex URSS... Queste storielle sono sempre state in circolazione, pensi al grasso di topo nei chewing gum o simili. Non si preoccupi, viva serena, si fidi del suo curante e scremi le notizie di internet! Cordialmente. M.I.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Iorio
Castelletto sopra Ticino (NO)

Sullo stesso argomento