Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 7

Nel marzo del 2009 ho subito un' intervento con inserimento di osso animale

Scritto da patrik / Pubblicato il
Gentili dottori la mia domanda e la seguente: nel marzo del 2009 ho subito un' intervento con inserimento di osso animale nella parte sinistra inferiore 5 e 6, e dopo un paio di giorni mi sono comparse delle vertigini con nausee (vomito), e tutt'ora non so come comportarmi, visto che non ho ancora l'impianto definitivo ed ho provato solo il provvisorio e comunque lo levato per capire se le vertigini erano dovute ad esso, dopo vari esami e colloqui con i medici il mio senso e sempre lo stesso per favore rispondetemi per sapere come mi devo comportare grazie
Caro Patrik, in presenza di vertigini la prima cosa da fare è una visita specialistica presso un otorinolaringoiatra per avere una diagnosi sicura. Non conoscendo il tipo di intervento nè il tipo di osso eterologo utilizzato non potrei dare risposte esaurienti ma mi rimane difficoltoso pensare che l'intervento abbia causato l'insorgenza delle vertigini poichè anche se ci fossero reazioni di allergia o intolleranza al tipo di materiale di solito non si hanno queste reazioni. Le consiglio un esame dall'otorino ed annesso esame audio vestibolometrico. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Patrik, ritengo che le sue ansie e somatizzazioni derivino più dal fatto che non accetta psicologicamente il fatto di avere subito l'intervento con inserimento di osso eterologo (animale)che da un'effettiva causa-effetto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Ricostruzione ossea con osso di Kiel bovino in alto e fosfato di calcio artificiale in basso. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo in Cagliari
Caro signor patrik da quello che dice, ha avuto un innesto osseo parodontale con osso bovino od equino per chirurgia ossea ricostruttiva o parodontale o preimplantare dato che parla di implantologia poi! I sintomi che ha non c'entrano niente, in ogni caso ne parli col suo Dentista, lui solo sa! Probabilmente è una influenza in arrivo coi suoi sintomi prodromici oppure semplice ansia, il Dentista le saprà fare una Diagnosi! Stia tranquillo non diventa nè un bovino nè un cavallo....scherzo ovviamente!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Patrik, i sintomi da lei descritti, non sono citati tra gli effetti collaterali di chi si sottopone a intervento chirurgico con inserimento di osso animale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signor Patrik, non sono riportati, in letteratura, quello che riferisce in seguito ad innesti ossei eterologhi.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Per i sintomi da lei descritti mi rivolgerei ad un otorinolaringoiatra. Non credo vi sia correlazione tra le sue vertigini e l'intervento di innesto osseo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Paolo Vavassori
Stezzano (BG)

Caro Patrik sinceramente è a prima volta che sento dell'esistenza di un impianto provvisorio, l'impianto è solo definitivo non si prova e poi si toglie si mette e si fa osteointegrare punto. per quello che riguarda l'innesto dubito fortemente che sia la causa dei suoi problemi, gli innesti eterologhi sono sterili, deprionizzati e anallergici. Il suo problema ha sicuramente altra origine. Basta correlare tutto ai denti!!! distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Sullo stesso argomento