Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 11

Implantologia o ponte?

Scritto da Maurizio / Pubblicato il
Siccome mi è stata riscontrata una carie, ahimè ormai profonda, sul primo molare superiore già devitalizzato e incapsulato da parecchi anni, volevo da voi un parere su cosa mi converrà fare quando dovrò toglierlo: meglio implantologia o meglio un ponte? Faccio presente che il premolare davanti è anch'esso già devilitazzato e incapsulato mentre l'ultimo molare dietro è ancora vitale anche se con due grosse otturazioni. Oltre al vostro giudizio medico, vorrei come parametro di scelta sapere se la differenza in costo tra implantologia e ponte è notevole oppure abbastanza irrilevante. Grazie.
Gent.le Maurizio, tacito, da come Lei descrive che l'estrazione è necessaria, la differenza economica della sua sostituzione è equipollente. La differenza potrebbe essere se dovesse supportare un'eventuale rialzo del seno mascellare. Distinti saluti.

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Sig. Maurizio, per poter sostiuire un dente mancante deve incapsularne altri due, cioè il premolare che è già incapsulato e l'ultimo molare, pertanto diventeranno 3 elementi, in più oltre a sacrificare la capsula che è gia presente, deve ridurre il secondo molare. A conti fatti Io opterei per l'implantologia anche se ci fosse bisogno di un mini rialzo. Dott Maurizio Serafini

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Il giusto consiglio spetta al suo Curante, che conosce bene la situazione della sua bocca. Per dare qui un parere, bisognerebbe vedere almeno una Rx panoramica. La differenza di costo di una corona protesica con impianto endoosseo senza rialzo ed un ponte a tre elementi è irrilevante. Cordialmente, dott. Angelo de Fazio

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le maurizio dando per sicuro che il molare debba essere estratto, l'implantologia è la I scelta, ed i costi sono più o meno equivalenti, sempre che non ci sia da fare rialzi ovvero che l'osso sia sufficente in spessore ed in altezza per accogliere l'impianto. Comunque procedere all'esecuzione di un ponte di 3 elementi non è la fine del mondo anche perchè l'ultimo molare ha 2 grosse otturazioni che potrebbero fratturarsi ed infiltrarsi e poi i tempi di realizzazione del manufatto sono più brevi che l'impianto. L'ultima parola comunque spetta al suo dentista di fiducia Saluti dott.ssa Roberta Araceli
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Roberta Araceli
Viterbo (VT)

Ciao Maurizio. Assodato che tu debba per forza estrarre il dente,il mio consiglio è questo. L'implantologia è sicuramente il trattamento migliore e ti spiego perchè. Anche se il dente davanti ,cioè il secondo premolare,è gia stato trattato ed incapsulato,non farlo toccare.L'implantologia infatti,che oggi è diventata una procedura di altissimo livello tecnologico e quindi di facile realizzazione,ti consente di avere un lavoro isolato che non è subordinato a nessun altro dente.Ti dico questo perchè se metti sul piatto della bilancia ponte od impianto,ammesso che abbiano un tempo di vita limitato,tra dieci anni per esempio se hai problemi con l'impianto ti trovi esattamente nelle stesse condizioni di oggi,cioè con un dente in meno. Se invece hai problemi con il ponte ti ritrovi con altri due denti distrutti. In ogni caso l'impianto,per quanto mi riguarda ,ha una durata praticamente illimitata,o almeno pari a quella di un dente sano. Il tuo medico dovrà comunque accertarsi che ci sia osso a sufficienza in quella zona,visto che proprio il primo molare superiore si trova sotto il seno mascellare.Se non ci fosse osso è possibile comunque innestarlo con piccole procedure chirurgiche ed ottenere situazioni ideali. Per i costi spenderesti piu o meno la stessa cosa.l'impianto è uno il ponte sono tre denti. Sappi che l'implantologia,parlo naturalmente di componentistica di altissimo livello ,è purtroppo una procedura un po costosa,quindi se ti propongono prezzi un po troppo bassi fai attenzione,perche ci sono impianti che costano 10,altri che costano 100.Saranno uguali?Io quelli da 10 non li ho mai usati.In realta tu non paghi il materiale,che certamente deve essere il top,ma paghi lo studio e la tecnologia che alcune case anno alle spalle. Cordiali saluti Dott Andrea Giglio Roma www.studiodentisticogiglio.it.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Giglio
Roma (RM)

sig. maurizio la sua prognosi non so se è stata avvalorata da un collega,se il dente è devitalizzato anche con un evento carioso potrebbe esser curabile. se l'elemento va invece estratto consiglio un intervento d'implantologia post estrattiva, cio' deve pero' esser avvalorato da esame radiografico e dalla valutazione clinica del suo medico che è l'unico in questo evento a poter valutare la sua situazione. tenga conto che i costi tra il ponte e l'impianto non sono molto diversi.dott.perasso roberto
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Perasso
Genova (GE)

Sig.Maurizio le soluzioni sono molteplici però visto che il secondo molare è ancora vitale a mio avviso è meglio mantenerlo tale, per il primo molare se possibile consiglio un impianto post-estrattivo da inserire nel setto osseo tra le sue tre radici, in questo caso si risparmia il mini rialzo osseo se c'e poca dimensione verticale.Per quanto rigarda i costi io valuterei più i tempi, che con l'implantologia si allungano di vari mesi. Cordiali saluti Dr.Piergiorgio Schiaffonati
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Piergiorgio Schiaffonati
Gussago (BS)

Gentile Maurizio, se necessaria l'estrazione del molare e posto che il costo tra le due prestazioni è equivalente, un criterio che si utilizza è quello che descrivo di seguito. Denti precedenti e seguenti quello da sostituire, che hanno bisogno di cure: tendenzialmente meglio il ponte fisso che risolve il problema del dente mancante e di quelli che faranno da pilastro. Se i denti limitrofi sono perfettamente sani: meglio l'implantologia anche in caso di mini rialzo di seno mascellare. Cordialità. dr Michele Caruso
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

carissimo sig. Maurizio partendo dal presupposto che il dente sia effettivamente da estrarre ,le consiglerei sicuramente l'inserimento di un impianto. in termini economìci tra un ponte di tre elementi dentari ed un impianto singolo costa sicuramente di più un ponte . cordiali saluti Dr. Casella Franco Massimo ( Torino)

Scritto da Dott. Franco Massimo Casella
Torino (TO)

Sig. Maurizio, spetta all’odontoiatra che le ha riscontrato la carie la decisione di conservare o togliere il dente e soprattutto sarà,lui che le darà i consigli idonei per rimpiazzare il dente, fornendole i relativi preventivi Dott. Ruffoni Diego.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento