Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 7

Ho fatto degli impianti e ora che ho preso coraggio ho deciso di farmi sistemare gli altri denti

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Salve e scusate ma vorrei un parere. Venerdì ho fatto degli impianti e ora che ho preso coraggio ho deciso di farmi sistemare gli altri denti, siccome da alcuni mesi ho un granuloma che dovrei fare, posso farlo a breve o devo aspettare visto che ho messo gli impianti ? Nel incisivo inferiore in cui ho il granuloma a volte avverto la sensazione di un dente vuoto, e può far mal il dente vicino? E poi un dente in presenza di granuloma si può avere dolore come un dolore da pulpite? E' vero che e asintomatico? Che disturbi può avere un dente con granuloma? Grazie e scusate le mie tante domande
Cara Signora Daniela... può far curare tranquillamente il dente in necrosi con granuloma ... non c'entra niente con gli impianti e la loro guarigione ... tutt'alpiù se gli impianti fossero contigui al dente col granuloma si sarebbe prima dovuto curare (per prudenza) il granuloma poi fare gli impianti se invece sono lontano non c'è nessun problema... No il dolore da Granuloma (osteolisi periapicale) è differente..da quello della pulpite: quest'ultima da un dolore pulsante, spesso violento, preferibilmente notturno ed è sensibilissimo agli stimoli termici e chimici...il dente in necrosi con granuloma da sintomi sordi, in particolare alla pressione masticatoria...in ogni caso la diagnosi è semplice:...basta visitarla adeguatamente per fare una diagnosi giusta...le spiego come:gli stimoli termici:si saggia la risposta del dente ad un liquido che abbassa la temperatura istantaneamente a qualche grado sotto zero...dai 37 gradi che abbiamo in bocca...a -4 , il dente risponde con un dolore immediato: 1- se dura qualche secondo...il processo è reversibile e si aspetta, 2- se dura molti minuti, il dente è in Pulpite e bisogna devitalizzarlo subito. 3- Se non risponde al dolore vuol dire che il dente è in necrosi, è morto per infezione e bisogna devitalizzarlo in un modo particolare subito sotto protezione antibiotica! 4- Se non risponde al freddo ma risponde allo stimolo con "guttaperca" molto calda, allora significa che il dente è in necrosi, ma non completa..qualche zona di polpa vicino all'apice è ancora vitale (si chiama sintomatologia radicolare della polpa) e il dente và devitalizzato...poi la visita gnatologica e parodontale della tasche presenti in tutta la bocca, non solo li dove ha il fastidio...quindi il granuloma deve essere curato per “guarire” ma anche per l’organismo intero perché mette a riparo dalle malattie focali a distanza di organi importanti che hanno il loro Fucus di partenza “in cavità dell’organismo comunicanti con l’esterno, appunto il granuloma...in questo caso o le tasche Parodontali più in genere, ...Cordialmente GUSTAVO PETTI PARODONTOLOGO E RIABILITAZIONE ORALE COMPLETA IN CASI CLINICI COMPLETI E COMPLESSI
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se c'è una diagnosi radiografica di un granuloma apicale al suo incisivo non esiti a farlo curare, senza alcun problema!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Eh cara Daniela è proprio vero l'appetito vien mangiando!me ne rallegro ...certo che può curare il suo incisivo, anzi forse avrebbe già dovuto. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Non c'e' interferenza fra il posizionamento degli impianti e il trattamento di un granuloma apicale. La sintomatologia da pulpite e ben diversa da quella di un area granulomatosa che, può rimanere silente o con sintomatologia aspecifica per anni

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Sig. Daniela, lei ci sta facendo molte domande strane, il suo odontoiatra le ha consigliato gli impianti, perché non deve consigliare la cura di un granuloma?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig.ra Daniela, anche se tutti questi quesiti li poteva rivolgere al suo dentista, visto che è in cura, io le posso solo indicare per saperne di più di leggere il mio caso clinico: Granulomi apicali. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Vicino, lontano, uno o più granulomi è ininfluente. Secondo me nel suo caso sarebbe stata giusta la scelta di effettuare gli impianti come prima prestazione anche se il granuloma fosse stato adiacente alla zona implantare. La conosco solo un pochino per i suoi interventi in questo forum, e ritengo che il rischio di una tempistica diversa l'avrebbe esposta ad un ritorno della paura, e ad un suo rimandare o abbandonare una scelta coraggiosa e corretta.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento