Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 8

Due settimane fa mi è stato applicato un mini impianto al posto dell'incisivo destro.

Scritto da Ale / Pubblicato il
Salve, sono una ragazza di 25 anni; due settimane fa mi è stato applicato un mini impianto al posto dell'incisivo destro. Ora però la gengiva sovrastante è gonfia e spesso dolorante ma a parte questo non posso lamentarmi di altro. Mi chiedo se sia normale dopo due settimane o se è il caso di preoccuparmi. Vi ringrazio
Sig.ra Ale, non deve preoccuparsi perchè probabilmente non c'è nulla di grave, deve solo ritornare dal suo odontoiatra per un controllo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Verso la II o III settimana è il periodo di maggior attività osteoclastica (rimaneggiamento dell'osso ad opera di cellule deputate) per cui è possibile anche una certa flogosi (infiammazione). Si rechi per un controllo da chi le ha praticato l'impianto, ed il collega deciderà l'eventuale terapia di supporto.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Non penso sia niente di grave se l'impianto e' stato effettuato con apertura di un lembo i sintomi che lei descrive possono essere dovuti alla rigenerazione dei tessuti ancora un po' infiammati. Si faccia controllare dal suo dentista.

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentile paziente, dopo due settimane l'impianto dovrebbe essere assolutamente asintomatico, e la gengiva completamente sgonfia. Questa la "norma". Ma ogni tanto qualcosa esce dalla norma: potrebbe essere stato un intervento particolarmente indaginoso o cruento (come scrive il dr. Senna), potrebbe essere la parte esterna dell'osso che ha subito dei danni. Potrebbero essere fenomeno che vanno verso la guarigione, o fenomeno che vanno verso il fallimento dell'impianto. Se avverte una piccola mobilità dell'impianto, è da rimuovere e reinserire in un secondo tempo (1-4 mesi, a seconda dei casi). Questa eventualità è particolarmente temibile se fosse già stato inserito il dente con il carico immediato dell'impianto. In assenza di altri dati, impossibile dirle di più: proderemmo in base a delle mere supposizioni.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Ale ... evidentemente qualcosa non è andato per il verso giusto...torni subito dal suo implantologo che valuterà cosa fare...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Abbiamo poche informazioni. se ha fatto una cura antibiotica pre e post intervento, se ha utilizzato colluttori dedicati e farmaci antiinfiammatori, non dovrebbero presentarsi tali complicanze.. cmq, torni dal suo odontoiatra..saprà certamente rassicurarla. Cordialmente.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara signora difficile pensare che tutto stia andando per il meglio, senza sapere cosa è stato fatto con esattezza non si può che dirle di farsi ricontrollare dal suo dentista. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, è proprio difficile risponderle senza visitarla e visionare almeno una Rx, quindi è solo ipotesi la mia risposta. Penso ad un impianto post estrattivo e, visto la sua giovane età, presumo che di osso ne abbia da vendere, pertanto mi sembra strano che le abbiano inserito un mini impianto. Se invece è un'agenesia, allora sicuramente lo spessore osseo era insufficiente e quindi le è stato fatto una rigenerazione e quindi un leggero residuo di gonfiore gengivale ci può stare. Le consiglio di tornare dal suo implantologo che sicuramente le saprà indicare la terapia più idonea, visto che già conosce la sua anamnesi. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sullo stesso argomento