Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 5

Vorrei fare lo sbiancamento domiciliare con perossido di carbamide

Scritto da francesco / Pubblicato il
Salve, vorrei fare lo sbiancamento domiciliare con perossido di carbamide al 10 %; vorrei sapere secondo voi quale dovrebbe essere la durata (ho letto che alcuni richiedono 1 mese di trattamento usando la mascherina tutte le notti, altri che richiedono 2 settimane sempre usando la mascherina tutte le notti), e, se portando la mascherina la notte e poi bere caffè e fumare la mattina subito dopo averla tolta può creare altre pigmentazioni. Grazie
La cosa più giusta da fare, quando si desidera effettuare uno sbilanciamento dentario, è quella di andare dal dentista ed affidarsi a lui. Prodotti e tecniche sono davvero numerosi! Fumo e caffè creano, come giustamente lei ha intuito, altre pigmentazioni, specie su denti appena trattati dal perossido. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

La cosa che deve fare, se vuole avere risultati sicuri e senza fastidiosi effetti collaterali, non è il "fai-da-te" ma rivolgersi al suo dentista di fiducia che valuterà, con una visita clinica, se e come procedere al corretto sbiancamento dei denti.

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Caro Signor Francesco, perchè proprio Perossido di Carbamide e perchè proprio al 10% e non al 16% o addirittura in Gel al 35% ? Dipende dalla Gravità della Discromia e dalla procedura terapeutica che si intende usare, dalla salute parodontale, dalla presenza di otturazioni e tanto altro. Esistono tante metodiche diverse. Lasci che sia il Clinico a decidere se e quale usare ed in che concentrazione e con quale tecnica! Certo che fumare non è l'ideale :) Ha solo bisogno di una visita Clinica completa! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Francesco prima di correggere una discromia dentaria occorre una diagnosi, altrimenti rischia di danneggiare il suo stato di salute e spendere tanti soldi inutilmente, diffidi sempre delle pubblicità.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se invece lo fa ambulatorialmente in una o due sedute ottiene un miglior risultato con le attenzioni comunque come per il domiciliare. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento