Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 10

Il dentista ha fatto un buon lavoro a livello estetico, ma ha completamente sbagliato il colore della ricostruzione in resina

Scritto da Raffaella / Pubblicato il
Da molti anni avevo i due denti incisivi centrali superiori rotti. Per una questione estetica e per migliorare l'autostima li ho fatti ricostruire. Il dentista ha fatto un buon lavoro a livello estetico, ma ha completamente sbagliato il colore della ricostruzione in resina, così tanto che quando sorridevo si vedevano i due triangolini scuri, ha cercato di risolvere il problema eliminando uno strato di resina e posandone un altro e salendo a metà dente ma si vede al sole l' effetto toppa. Il dentista mi ha detto che il colore si stabilizza nell'arco di 24 ore, ma le ricostruzioni si sono scurite a poco a poco in una settimana. Vorrei fargli rifare il lavoro completamente, ma iniziò a dubitare che oltre ha non avere un buon occhio per il giusto tono di colore utilizzi materiale scadente visto che ogni giorno che passa il colore si scurisce. Cosa devo fare? Non vorrei cambiare dentista, ma nemmeno avere questo problema e poi se cambio dentista devo di nuovo spendere soldi per un lavoro già fatto. Grazie Raffaella
Gentile Paziente, le ricostruzioni con resina composita necessitano dell'uso della diga di gomma (un foglio di gomma che serve ad isolare, dal resto della bocca, i denti che devono essere trattati) per evitare pericolose infiltrazioni salivari e quindi batteriche, responsabili oltretutto di problemi di adesione del materiale al dente. Inoltre è importante sapere che abitudini come il fumo e l'assunzione di alimenti come caffè o tè possono determinare una discromia del materiale utilizzato per le ricostruzioni: nel suo caso, se la variazione cromatica avviene così rapidamente, è necessario parlare di questo aspetto con il suo dentista perchè l'unica soluzione potrebbe essere proprio il rifacimento del lavoro eseguito (sotto diga di gomma!). Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Difficile dire, ma credo ci voglia un livello di abilità superiore.. Oppure una tecnica del tutto diversa: la "conservativa" ovvero le ricostruzioni con paste composito varie etc, ha dei limiti. E talora bisogna ricorrere a faccette o capsule proprio.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le Sig.ra Raffaella, un buon lavoro estetico non può prescindere dal colore della ricostruzione. L'esito dipende fondamentalmente dalle qualità del materiale utilizzato e dalle capacità operative del collega. Ci sono diverse possibilità terapeutiche ma dipendono dal caso specifico. Difficile dare consigli senza visitarla e senza vedere almeno delle foto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciaramelletti
Rieti (RI)

Sig. Raffaella, un ottimo risultato estetico è ottenibile da un professionista che si occupa di estetica dentale con i relativi costi, che alla fine pagano di gran lunga con il risultato. Controlli se chi opera su di lei, è iscritto all'ordine dei medici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Raffaella, lei ha centrato con chiarezza gli obiettivi che si era proposto con la ricostruzione. Ne parli con l'amico dentista: o le rifà perfettamente il lavoro -che non si deve notare- oppure le rida indietro i soldi e va da un dentista più competente in questo tipo di lavoro. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora Raffaella, torni dal suo Dentista e, siccome ha pagato, pretenda di rifare daccapo il lavoro. A tutti può capitare di sbagliare un colore. Certo un secondo errore non può essere ammesso e comunque il Professionista doveva da subito rendersi conto del problema estetico, intervenendo subito o a distanza con risultato certo. I materiali a disposizione riescono a riprodurre nella quasi totalità dei casi il colore dei suoi denti e, se usati correttamente, lo mantengono per lungo tempo. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Gattoni
Barberino di Mugello (FI)

Cara signora Raffaella la sua domanda contiene una palese contraddizione: se il lavoro fosse estetico, il colore non sarebbe così diverso, quindi è stata "sbagliata" l'estetica! Le otturazioni vanno rifatte a regola d'arte! Tutto qui!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia, Endodontia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Raffaella, nella sua ricostruzione c'è una contraddizione evidente ''ha fatto un buon lavoro a livello estetico, ma ha completamente sbagliato il colore della ricostruzione in resina,'' un buon lavoro estetico non può avere un colore non corretto. Certamente, anche la miglior ricostruzione in resina non sarà mai come un'ottima corona in ceramica. E' necessario valutare l'entità delle fratture ed il suo stile di vita per prendere la decisione che meglio la soddisfi. Sono a disposizione per una eventuale visita. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

Il suo problema è semplicissimo. Con la dedizione dovuta si centra la tonalità opportuna. Questa impresa è alla portata di qualsiasi dentista di città o di villaggio. Resista all'idea di una capsula di materiale plastico o vetroso, la cui applicazione comporta un costo biologico enorme, producendo solo un vantaggio per la tasca di chi la consiglia. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Raffaella parli con il suo dentista che sicuramente le rifarà il lavoro con un colore più vicino possibile ai suoi denti, ma si faccia anche consigliare sull'eventualità di fare delle faccette in ceramica che non hanno lo svantaggio di cambiare colore neanche a distanza di tempo. Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Andaloro
Varese (VA)

Sullo stesso argomento