Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 6

Ho un mento sfuggente. Cosa dovrei fare secondo il vostro parere?

Scritto da Natalia / Pubblicato il
Buongiorno, sò che internet non è il mezzo appropriato per ricevere diagnosi ma semplicemente vorrei ricevere più pareri perchè quelli da me ricevuti sono alquanto discordanti. Ho un mento sfuggente (in allegato ortopanoramica, telecranio latero/laterale, telecranio postero-anteriore) e un chirurgo maxillo facciale che mi ha visitato mi ha detto che non c'è bisogno di chirurgia ma solo di una mentoplastica (nel caso sussista una necessità estetica) mentre un altro chirurgo maxillo facciale mi ha detto che invece è necessario l'intervento nel mio caso, anche perchè tramite genioplastica si ottengo scarsi risultati estetici. Devo inoltre sottolineare che mi è stata diagnosticata una malocclusione di seconda classe sempre da parte del primo chirurgo maxillo facciale di cui ho parlato. La mia domanda è cosa dovrei fare secondo il vostro parere?? Grazie in anticipo!
Cara Signora Natalia, la prego di leggere intanto la risposta data al signor Nicola, due domande prima della sua, è istruttiva! Il Chirurgo Maxillo Facciale faccia il Chirurgo Maxillo Facciale! In particolare, dato che avrebbe diagnosticato una seconda classe, perché non l'ha inviata da un Ortodontista per avere un Parere in proposito? Non si fa mi così! Probabilmente c'è una Disgnazia ed occorre prima fare un Ceck up Ortodontico completo e da una analisi Cefalometrica che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 . Fare una Diagnosi e programmare una Terapia,bisognerebbe vederla Clinicamente, questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediata, è per spiegarle e farle capire che le patologie dell’apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica! Bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura della lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente co il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rispondere, in modo professionale, deontologico e corretto"! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La proiezione laterale del TC sembrerebbe supportare la tesi del primo; ma uso il condizionale perché a volte durante la realizzazione della radiografia non si posiziona l'arcata inferiore in modo corretto. In accordo con il dr. Petti le consiglio la visita da un ortodontista di provata esperienza. Cordialità

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Se lei fosse mia sorella, farei opera di convincimento per una astensione. Il suo profilo può esercitare una forte fascinazione, al di là di ogni dubbio. Tenga presente che se lei si porta dietro un'aria di famiglia, ogni intervento diventa uno spreco di denaro senza soddisfazione. Il DNA, l'aspetto, la camminata di famiglia non si cambiano. Prenda in considerazione il caso opposto al suo, che sarebbe la famiglia degli Asburgo, dei quali esiste a Vienna una pinacoteca riferita a molti secoli. L'aria di famiglia (come si vede anche a Palazzo Madama di Torino, al primo piano) presenta personaggi dal mento esagerato, eppure autorevoli. Suppongo che lei non abbia problemi funzionali, ma solo estetici. In questo secondo caso, l'avverto che l'estetica è una forma grezza d'identità. Oltre questa prima forma, illustri personaggi femminili si sono affermati nella società odierna e nei secoli passati per quella personalità accesa che riempie la forma fisica e riesce ad ammaliare noi uomini. Rifletta bene sui suoi mezzi di persuasione. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Natalia, il mento sfuggente non è un una brutta malattia e non porta in futuro a gravi complicanze, perchè sottoporsi a interventi con complicanze non indifferenti?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ma perché dovrebbe fare questi interventi? Per motivi estetici o per via di una malocclusione da correggere ? Se il motivo è il secondo bisogna vedere come dice il Dr. Petti di cosa si tratta e vedere se si corregge con un trattamento ortodontico non chirurgico. Se il motivo è estetico mi permetto di dire che non c'è proprio nulla da correggere perché il suo è un bel profilo che va benissimo così. Ed eventualmente il chirurgo estetico è quello che va consultato. Potrebbe cavarsela con semplice infiltrazioni di ac jaluronico. Se non ho centrato il problema mi scuso ma le info sono poco ricche da poter dire meglio
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Con la 2a classe avanzare la mandibola è la soluzione ideale perchè si corregge anche la malocclusione. La mentoplastica serve solo nelle 1e classi. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia