Dove nascono le protesi dentali?

In Italia esistono molti laboratori odontotecnici che realizzano protesi dentali su richiesta dell’odontoiatra.
Foto 1 by Dott. Diego Ruffoni 14-01-2011
Questi Laboratori sono in grado, attraverso apposite impronte dentali, di arrivare alla costruzioni di protesi personalizzate e specifiche per ogni paziente .

Le protesi dentali sono manufatti costruiti da odontotecnici con materiali pregiati e di qualità che rispettano determinate caratteristiche tecniche, seguendo le attuali normative previste per i dispositivi medici su misura.

I laboratori italiani sono in grado di produrre qualunque tipo di protesi mobile o fissa, compresi gli apparecchi ortodontici, inclusi anche quelli a mascherine trasparenti e sono sempre a stretto contatto con l’odontoiatra, da cui ricevono le indicazioni per ottenere il miglior tipo di protesi dentale; sono inoltre sempre disponibili a prove, ritocchi e rifacimenti.

I costi delle protesi sono elevati, perché sono prodotti esclusivi, realizzati completamente a mano, frutto di studi e ricerche approfondite che richiedono impegno non indifferente oltre a tempi di costruzione elevati che permettono realizzazioni di precisione.

I macchinari per la realizzazione dei manufatti dentali hanno altissimi costi e sono difficilmente ammortizzabili, soprattutto impiegando strumenti computerizzati digitali; esistono in effetti componenti delle protesi mobili realizzati industrialmente e standardizzati che permettono una produzione di serie che, tuttavia, deve sempre essere rivista e adattata alle specifiche esigenze.

Troviamo vari livelli di laboratori odontotecnici, artigianali e no.

Il laboratorio artigianale, seguito da un solo odontotecnico titolare dell’attività, senza dipendenti, è spesso limitato nella produzione, ma riserva sempre un lavoro altamente professionale appoggiandosi all’occorrenza anche ad altri colleghi per la realizzazione di particolari lavorazioni ottenibili attraverso macchinari costosissimi.

Altri laboratori sono strutturati con vari reparti (Foto n.1) e personale competente specializzato in determinate protesi che fanno capo ad unico responsabile. Queste equipes sono in grado di creare protesi progettate a computer e realizzate attraverso un fresatore a controllo elettronico, che permette di costruire strutture di materiali diversi, di altissima qualità e precisione. Nelle foto n. 2, gentilmente concesse dal laboratorio BV LAB S.r.l., vediamo un fresatore cad-cam in grado di fresare direttamente da un blocco strutture in zirconia, in resina, in metallo e in composito, secondo l’esigenze dell’odontoiatra. Le protesi una volta terminate sono sempre controllate dal responsabile che garantisce il loro confezionamento e disinfezione attuata prima della consegna. (Foto n.3)

Ricordiamo infine che i medici odontoiatri sono gli unici professionisti autorizzati e responsabili per ciò che riguarda l’applicazione delle protesi nel cavo orale, provvedendo al loro fissaggio e ai vari ritocchi, controllando la loro congruità con i tessuti molli.

Una protesi non applicata da un odontoiatra può comportare complicanze o generare danni permanenti e invalidanti nel tempo. Il paziente, del resto, si troverà ad agire per il recupero del danno eventuale contro una figura non autorizzata, non iscritta all’ordine dei medici e non coperta da assicurazione per la responsabilità civile.


protesi dentali 1
FOTO 1 - Progettazione e reparti di produzione

protesi dentali 2
FOTO 2a - Fresatore Cad-Cam

protesi dentali 4
FOTO 2b - Fresaggio Cad-Cam

protesi dentali 3
FOTO 3 - Controllo prima della consegna

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

TAG: laboratori protesi dentali

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.