Dentista Dott.ssa
Margherita Ballerini

Dentista Prato, Toscana 3481 visite
  • Laurea: Odontoiatria e Protesi dentaria
  • Aree di interesse:
    • Ortognatodonzia
  • Indirizzo:
    PO:
    • Viale Vittorio Veneto 13
      59100 Prato
  • N° iscrizione Ordine dei Medici: 226 Prato
  • Iscritto a Dentisti-Italia.it il: 02-04-2008
  • Sito web: Clicca qui

UN BEL SORRISO TI APRE AL MONDO!

 

STUDIO DI ORTODONZIA DR. BALLERINI

Lo Studio dei Dottori Giovanni e Margherita Ballerini opera da 30 anni in modo esclusivo nel campo dell’Ortodonzia e dell’Odontoiatria infantile, col fine di donare o restituire un bel sorriso a bambini, adolescenti ed adulti. Salute e corretto allineamento dei denti favoriscono in molti casi l’armonia del volto. Avere un bel sorriso in un volto armonico fa bene al corpo e allo spirito, migliora la sicurezza di sé e il modo di presentarsi agli altri.

 

ORTODONZIA

 

L’ortodonzia (ortognatodonzia) è la branca specialistica dell’Odontoiatria che nel bambino, nell’adolescente e nell’adulto, si dedica alla prevenzione e al trattamento delle malposizioni dentarie e degli alterati rapporti tra le arcate e tra le ossa mascellari (malocclusioni). Cura anche le patologie e le disfunzioni a carico dei muscoli della bocca e della faccia e delle articolazioni mandibolari (gnatologia). Lo Studio dei Dottori Ballerini utilizza le tecniche di trattamento ortodontico più moderne e avanzate, oltre a metodiche di ortodonzia estetica (“invisibile”) e personalizzata (Invisalign e Ortodonzia linguale Incognito). Scopo di un trattamento ortodontico è ripristinare il corretto allineamento dei denti e il giusto rapporto tra le arcate, ricercando una buona funzione masticatoria con buona estetica delle labbra e del profilo in armonia col volto. L’ortodonzia intercettiva del bambino può avere inizio molto presto, anche a 4 anni, per eliminare abitudini viziate (il succhiamento del dito o la respirazione attraverso la bocca) o correggere alterazioni della normale crescita e posizione dei denti e delle ossa mascellari (ad es. morso incrociato, o morso inverso). L’ortodonzia nell’adolescente rappresenta un momento favorevole per effettuare un trattamento, sfruttando la crescita dei mascellari e l’ultima fase della permuta dei denti da latte. L’ortodonzia dell’adulto aiuta a risolvere, con risultati fino a pochi anni addietro impensabili, problemi funzionali ed estetici che possono condizionare i rapporti sociali ed un sereno vivere quotidiano (ad es. Cefalea muscolo-tensiva conseguente ad una malocclusione). Non datevi per vinti, l’ortodonzia non ha età!

 

ODONTOIATRIA INFANTILE

 

L’odontoiatria infantile (pedodonzia) è la branca dell’Odontoiatria che si occupa della salute orale del bambino dalla comparsa dei primi denti fino al completamento della dentatura permanente. Educa il bambino, anche con l’aiuto dei genitori, ad una corretta igiene orale e a sane abitudini alimentari, al fine di prevenire le malattie della bocca, come carie e gengiviti, che, se non trattate anche nei bambini, possono condurre fino alla perdita dei denti, favorendo l’insorgenza di una malocclusione. Corregge precocemente abitudini viziate (succhiamento del dito, respirazione orale, deglutizione atipica), o disturbi del linguaggio, che possono essere responsabili dell’insorgere o dell’aggravarsi di una malocclusione. Scopo della pedodonzia è infatti quello di promuovere, attraverso la prevenzione durante la crescita del bambino, una buona salute orale. Il mantenimento di una dentatura da latte sana e integra è fondamentale per avere una buona funzione masticatoria, aiuta nello sviluppo del linguaggio e funziona da guida per il corretto allineamento della successiva dentatura permanente. Ricordatevi, prendetevi cura dei denti dei vostri figli adesso, non accorgetevene solo quando iniziano a far male!

 

PRIMA VISITA OVVERO QUANDO INIZIARE

 

La prima visita ortodontica è molto importante, perché stabilisce un rapporto diretto di fiducia fra medico e paziente. E’ consigliabile tra i 4 e i 5 anni e consiste in un colloquio, una valutazione clinica accurata e in una diagnosi, e, nella maggior parte dei casi, nella analisi delle radiografie delle arcate dentarie (ortopantomografia, cosiddetta RX “panoramica”). Il paziente viene istruito sull’igiene orale, i genitori informati sui servizi offerti dallo studio, su tempi e modalità di trattamento necessari per risolvere il caso, avendo così la possibilità di decidere in maniera motivata se iniziare la cura. La prima visita comunque può avvenire in qualsiasi momento. Infatti l’ortodonzia non ha età: bambini, adolescenti e adulti possono trarre grandi vantaggi dalla risoluzione delle loro problematiche di malocclusione. La prima visita in pedodonzia, che si consiglia tra i 3 e i 6 anni, quando sono presenti tutti i denti da latte, è particolarmente importante perché, grazie alla diagnosi precoce e al colloquio del medico con i genitori del paziente, può risolvere i problemi presenti con cure e interventi minimi, a differenza di un intervento tardivo. Questa è l’età giusta anche per "intercettare" eventuali disarmonie dentali e/o scheletriche che, se non corrette in fase precoce, potrebbero in età più avanzata presentare maggiori difficoltà di risoluzione. Una visita in età infantile peraltro è essenziale per verificare le corrette procedure di igiene orale, infondere maggiore motivazione nei piccoli pazienti e favorire un idoneo rapporto di fiducia con il medico e con il personale dello studio, migliorando la collaborazione per le cure. E non dimenticare che … un bel sorriso ti apre al mondo!

CONTINUA A LEGGERE