Riabilitazione protesica di radici dentarie sommerse

Le radici dei denti compromessi possono essere recuperate
by Dott. Biagio Di Dino 20-03-2009

Ci sono casi clinici dove il recupero delle radici compromesse non è solo possibile ma necessario.
Qui viene mostrato un caso in cui la estrazione delle radici avrebbe avuto come conseguenza la perdita dell'osso già sottile e la conseguente impossibilità di inserire degli impianti dentali con tecnica standard.


Le foto mostrano il caso prima e dopo il recupero delle radici dentarie.



immagine 1

immagine 2

Estrusione delle radici dentarie

Si inserisce un filo dentro la radice da recuperare e si esegue la estrusione forzata. L'apparecchio ortodontico è posizionato all'interno della bocca dietro i denti frontali. E' quindi estetico nel senso che non si vede.



immagine 3

immagine 4

Intervento di chirurgia parodontale

Si esegue un intervento chirurgico parodontale (allungamento di corona clinica) per adattare la gengiva alla radice recuperata.



immagine 5

immagine 6

Perno moncone

Si costruisce un perno moncone in oro con la tecnica della fusione a cera persa.



immagine 7

immagine 8

Corone definitive

Si costruiscono le corone (capsule),una corona per ogni dente,in metallo ceramica.



immagine 9

immagine 10


Scritto da Dott. Biagio Di Dino
Monsummano Terme (PT)

TAG: Riabilitazione protesica di radici dentarie sommer