Menu

Lembo riposizionato apicalmente con colla di fibrina per la terapia di una frattura coronale linguale estesa sotto gengiva e sotto il margine osseo (classe IV di Ingle) di un elemento dentale 4.7

frattura della parete linguale di un secondo molare inferiore, che si estende sotto la cresta ossea.Per attuare una corretta restaurazione coronale,

Lembo riposizionato apicalmente con colla di fibrina per la terapia di una frattura coronale linguale estesa sotto gengiva e sotto il margine osseo (classe IV di Ingle) di un elemento dentale 4.7 by Dott. Gustavo Petti 17-02-2009 6931 visualizzazioni

Riassunto

L'autore prende in esame un caso clinico di frattura della parete linguale di un secondo molare inferiore, che si estende sotto la cresta ossea. L'osservazione di questi casi fa spesso scoraggiare il dentista: per molti casi, per



Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

DISEGNO DIDATTICO:Frattura della parete linguale del 4.7.
CASO CLINICO-CHIRURGICO:Frattura della parete linguale del 4.7.
L'esame della parete, una volta avulsa, mostra che la rima di frattura a becco di flauto ed interessa, se pure marginalmente, l'inizio della biforcazione della radice
L'esame radiografico endorale, mostra la posizione apicale alla cresta ossea della frattura stessa.
L'esame radiografico endorale di confronto,con una Rx dello stesso dente sano, precedente alla frattura (fig. 5), per superare il problema della radiopacita dell'amalgama, che avrebbe potuto mascherare la rima di frattura.
DISEGNO DIDATTICO: La frattura
CASO CLINICO CHIRURGICO:La frattura
DISEGNO DIDATTICO: Si scolpisce un lembo mucoperiosteo
CASO CLINICO CHIRURGICO: Si scolpisce un lembo mucoperiosteo
DISEGNO DIDATTICO: La Frattura
CASO CLINICO CHIRURGICO:La Frattura
Dopo una osteotomia- osteoplastica, i tessuti duri sani del dente sono adeguatamente esposti, ricreando la festonatura intorno alle radici mesiale e distale, (come se appartenessero a due denti monoradicolati diversi e vicini)
DISEGNO DIDATTICO: Dopo aver predisposto la sutura tradizionale con due punti staccati di sicurezza, non ancora annodati, si depositano due gocce di colla di fibrina.
CASO CLINICO CHIRURGICO:Dopo aver predisposto la sutura tradizionale con due punti staccati di sicurezza, non ancora annodati, si depositano due gocce di colla di fibrina
DISEGNO DIDATTICO: Dopo leggera compressione del lembo per tre minuti, il lembo stesso e stabilizzato dalla colla in posizione apicale, col suo margine coronale a livello della nuova cresta ossea.
CASO CLINICO CHIRURGICO:Dopo leggera compressione del lembo per tre minuti, il lembo stesso e stabilizzato dalla colla in posizione apicale, col suo margine coronale a livello della nuova cresta ossea.
DISEGNO DIDATTICO: A distanza di 40 giorni
CASO CLINICO CHIRURGICO:A distanza di 40 giorni
DISEGNO DIDATTICO:...e costruire una corona provvisoria con chiusura coronale rispetto all'attacco epiteliale, nel pieno rispetto del sigillo".
CASO CLINICO CHIRURGICO:...e costruire una corona provvisoria con chiusura coronale rispetto all'attacco epiteliale, nel pieno rispetto del sigillo".
Il manufatto Protesico Definitivo in Oro Platino Porcellana ha la caratteristica di avere un

TAG: Lembo riposizionato apicalmente con colla di fibri