Dentatura

Complesso dei denti impiantati nella mascella e nella mandibola. Si distinguono la dentatura decidua, destinata a cadere nell'infanzia, e la dentatura definitiva, che segue alla prima. La dentatura permanente è così distribuita: 14-16 denti sull'arcata dentaria superiore, e 14-16 su quella inferiore. Ogni arcata è poi suddivisa in due semiarcate, ciascuna portante 6-8 denti che, per morfologia e funzioni, sono a loro volta distinti in incisivi (I), carlini (C), premolari (P) e molari (M). Questa condizione viene espressa dalla seguente formula dentaria: I 2/2; C 1/1; P 2/2; M 3/3 (2/2), che costituisce il modo sintetico con cui viene convenzionalmente rappresentato il numero di ciascuno dei quattro tipi di denti presenti in una semiarcata superiore e in una inferiore.