Paradentosi o parodontosi

Alterazione del paradenzio, di tipo degenerativo o dovuta all'età. Può portare alla caduta del dente. La paradentosi è un processo distrofico dei tessuti dl parodonto, con atrofia progressiva dell'apparato sospensore del dente; sono quasi assenti i fenomeni infiammatori. La forma più comune di paradentosi è l'atrofia senile, in cui la gengiva è consistente, di colore rosa pallido e viene riassorbita insieme all'osso a cui resta aderente. I denti rimangono fissi fino ai gradi più avanzati della paradentosi. Al loro vacillamento si accompagna un'evoluzione in parodontite, cioè si accende un processo infiammatorio a carico del parodonto profondo. L'unica terapia possibile è la prevenzione delle forme infiammatorie.