Apicectomia

Termine con il quale, in campo odontoiatrico, si definisce l’ intervento chirurgico teso a rimuovere la radice malata di un dente ed i  tessuti molli circostanti. L’intervento di apicectomia è l’ultimo atto che l’odontoiatra  compie dopo aver effettuato ogni altro tentativo per curare un dente a polpa necrotica, affetto da ascesso e/o granuloma, con trattamenti canalari per via ortograda.

 

 

Domande/Risposte

Apicectomia

Apicectomia su molare

Apicectomia, ritrazione canalare o altro?

Apicectomia per granuloma e possibile recidiva