Domanda di Sedazione Cosciente

Risposte pubblicate: 5

Vorrei informazioni sulla sedazione cosciente

Scritto da roberto / Pubblicato il
Buongiorno, vi chiedo, cortesemente, informazioni sulla sedazione cosciente. In particolare dovrei procedere con l'estrazione di un dente del giudizio incluso e soffrendo di elevata ansia ho grosse difficoltà. Vorrei sapere se si può utilizzare tale tecnica e se in particolare nella città di Ferrara viene applicata da qualche studio dentistico. Grazie
Sig. Roberto, qualunque odontoiatra dopo anamnesi e con la sua richiesta le può somministrare una sedazione farmacologica che la può aiutare nell'intervento. Esiste anche la sedazione con protossido, che necessita di particolari attrezzature che non possiedono tutti gli odontoiatri, su questo portale potrà trovare odontoiatri della sua zona che applicano questo tipo di sedazione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Roberto, La Sedazione Cosciente con Protossido di azoto e ossigeno è adatta ed efficace proprio per i casi più "ribelli" ed "urgenti"! Ovviamente bisogna saperla usare. Non c'è quindi bisogno di nessun Policlinico ma solo di un Dentista Privato che pratichi la Sedazione Cosciente anche se a mio avviso, per quanto mi riguarda, col giusto approccio del Dentista, che deve avere pazienza, rispetto, "dolcezza" ma anche "polso" ed autorevolezza, si superano queste problematiche! In 36 anni di Professione non sono mai dovuto ricorrere alla Sedazione Cosciente, neanche con pazienti grandi e piccini con Handicap seri!Basta saperlo "prendere, per così dire"! Poi affrontata la sua Patologia Psicogena e curata o in cura, niente e nulla le vieta di avere la Sedazione Cosciente se la desidera che può indubbiamente esserle di aiuto collaterale! Restando fermo che la soluzione non è certo la Sedazione Cosciente per combattere e curare il Panico e i disturbi caratteriali eventualmente presenti, perchè sarebbe come prendere un antidolorifico per non sentire il dolore senza interessarsi delle cause e senza curarle! Spero che il concetto sia chiaro! Quindi, a prescindere dalla utilità della sedazione Cosciente che le consente giustamente di sottoporsi a terapie che altrimenti non avrebbe voluto affrontare, se non superasse il problema, sarebbe consigliabile altamente che la sottoponesse alle cure psicoanalitiche perché come le ho detto potrebbe avere "un malessere interiore" che potrebbe aggravarsi diventando un "mostro" che le rovinerebbe la vita! E questo lei non lo deve permettere! Personalmente userei solo un approccio giusto, calmo, affabile con lei e riuscirei a curarle il dente in modo tradizionale. Ben venga comunque la Sedazione Cosciente che la seda tranquillamente e in questo il Dottor Paolo Passaretti può dirle molto di più essendo un validissimo e Colto esperto in questo tipo di Sedazione. Contatti il Dottor Paolo Passaretti di Civitanova Marche Alta in Provincia di Macerata, che è un esperto di notevole e rara capacità nell'uso della sedazione Cosciente, saprà affrontare la cosa con "Maestria".Troverà i suoi dati in questo portale, perchè anche Egli è Consulente di Dentisti Italia! Cari saluti e stia sereno ma non trascuri quanto detto sulla terapia Reale della sua Ansia e probabilmente Panico che hanno origini profonde da non sottovalutare. Mi lasci aggiungere che chi pratica la sedazione cosciente ed Il Team intero deve essere formato ed abile in tutte le procedure mediche e di rianimazione d'urgenza! In particolare, deve essere esperto in protezione delle vie aeree, apporto di ossigeno e farmaci per uso d'emergenza. Il paziente sotto sedazione cosciente deve essere monitorato continuamente nei valori di pulsemetria, pressione sistolica e diastolica ed ECG che ovviamente lo si deve saper interpretare.(quest'ultimo monitoraggio non è da tutti ritenuto per la verità importante ma da molti e da me per primo, si!). Il Medico deve essere in grado di somministrare ossigeno con intermittente ventilazione a pressione positiva in caso di complicazione cardiopolmonare. Protossido di azoto e bombole di ossigeno, devono essere sotto costante manutenzione e si deve avere una perfetta conoscenza dei due gas e delle giuste proporzioni. Bisogna avere conoscenza della giusta pressione a cui vanno usate! Bisogna avere una conoscenza clinico-internistico-medica non indifferente perchè non tutti i pazienti e soprattutto non tutte le patologie sistemiche possono sopportare una sedazione cosciente! Oltre che per inalazione la Sedazione può essere Orale o Endovenosa ma in ogni caso è bene "isolare" già una vena per iniettarvi i farmaci d'urgenza senza perdite inutili di tempo preziosissimo, in caso di necessità! PERCHE' MI SON PRESO L'ONERE di spiegare tutto questo? Per farle capire che le variabili da affrontare sono talmente tante, come ha visto, che si deve guardare, da parte di voi pazienti con più "rispetto", meno superficialità e più consapevolezza ed informazione (questo è il tanto importante consenso informato), alla tanto ricercata Sedazione Cosciente! Questa è ovviamente una opinione mia personale! Quindi non era mia intenzione di spaventarla ma solo di renderla consapevolmente edotta che esistono rischi! Ora, quando vale la pena di correre questi rischi? Quando non esiste nessuna altra possibilità di curare in altro modo patologie importanti dell'apparato stomato-gnatico! Lei ha veramente questo bisogno e necessità? Ancora cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La sedazione cosciente, salvo paziente con BPCO (broncopneumopatie cronico - ostruttive) e altri gravi disturbi respiratori (asma etc etc), non ha praticamente controindicazioni ed è di notevole aiuto per i pazienti particolarmente ansiosi e poco collaboranti. Non sono però molti gli studi dentistici che ne fanno uso, ma è sufficiente in tal senso una ricerca su Internet che le segnalerà strutture private e pubbliche dove la procedura di Sedazione Cosciente viene utilizzata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.mo Roberto non saprei indicarle strutture a Ferrara attrezzate per questa procedura. Se ha piacere nella nostra struttura siamo attrezzati sia per la sedazione cosciente che per l'anestesia generale.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Ci sono diversi tipi di sedazione cosciente. Quella farmacologica e quella inalatoria. La seconda è più semplice e del tutto innocua. La prima richiede invece di essere monitorata per la sicurezza del paziente. Quindi entrambe sono praticate in luoghi attrezzati. La inalatoria viene praticata in studi che hanno oltre la preparazione scientifica anche la attrezzatura cioè una macchina della sedazione. Quella farmacologica viene praticata in ospedale o in studi che hanno queste attrezzature per monitorare il paz e anche medici preparati a questo. Inoltre deve essere nel suo caso presente un dentista in grado di togliere i denti del giudizio se sono in inclusione. Quindi ci sono diverse cose da combinare assieme
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento