Domanda di Ricostruzioni

Risposte pubblicate: 10

Circa un anno fa mi si è rotto un dente

Scritto da Valerio / Pubblicato il
Salve a tutti quanti, questa è la mia prima domanda quindi vi prego di scusare il mio linguaggio un pò..rozzo. Tempo fa all'incirca un anno mi si ruppe un dente, naturalmente andai dal dentista per farlo vedere ormai il dente pero era rotto, il dentista mi disse che avrebbe inserito diciamo in termini rozzi un "tappo" per fare in modo che quando mangiassi un eventuale residuo di cibo non avrebbe toccato la parte interna del dente che ormai era completamente scoperta, e mi disse ora prova cosi, se ti fa male torna immediatamente, non feci la ricostruzione perché non avevo soldi da poter spendere ancora anche perchè lavoro da poco e 2000€ ancora non li avevo. Questi ultimi giorni lavandomi i denti davanti allo specchio mi incuriosi e decisi di vedere il mio dente in che condizioni stava non so come...ma non riesco più a vedere quella specie di "tappo" che aveva inserito il dentista, ora è tutto rosso scuro....possibile che si sia levato e che non abbia sentito niente? Eppure per fissarlo il dentista aveva dovuto smanettare un po...era incastrato in un modo sicurissimo sono sicuro che se si fosse levato me ne sarei accorto...e poi la mia bocca non ha sostenuto sforzi tali da permettere la rimozione di quel "tappo" cosa può essere successo? perché ora vedo tutto rosso scuro dentro il dente? ringrazio tutti voi e la vostra bontà nel mettere a libera disposizione la vostra professionalità. Un grazie di cuore
Spett. Sig. Valerio, da quello che Lei descrive si può presumere che la porzione di dente rimasta e che prima era stata "tappata" sia stata ricoperta dalla gengiva ed ecco perchè adesso non la riesce più a vedere. Si sottoponga ad una visita per valutare come intervenire. Dr. A. Ruggirello.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Valerio, non puoi trascurare questa cosa. Avresti dovuto metterti d'accordo con il dentista per un pagamento dilazionato tramite un finanziamento (io li faccio a tasso zero reale). Ma non avresti dovuto trascurare questa cosa, e il dentista non lo avrebbe dovuto permettere: rischi di perdere quel dente (lo dico qualunque cosa gli sia successo, la diagnosi esatta è impossibile a questa distanza web). Quindi torna subito a farti curare, magari chiedi non il tappo ma una soluzione corretta e definitiva. Sei troppo giovane per perdere quel dente, no?
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Spett.le Sig. Valerio, è presumibile e lo sottolineo, in quanto una diagnosi via web è impossibile, che sia la gengiva ora quella che vede al posto del suo dente. Si rivolga al più presto ad un professionista per risolvere il suo caso e mi auguro che questa esperienza la possa aiutare a farsi visitare con maggiore frequenza. Cordialmente dott. D. Cianci.

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Ciao Valerio, seppur indolore, il tuo è un problema in continua evoluzione. Un dente non curato, determina patologie ai tessuti di supporto. L'osso procede nel suo percorso di osteolisi generando un granuloma od una cisti. In futuro bisognerà estrarre il dente o effettuare l'escissione chirurgica della cisti.. con tutti i dolori ed i costi derivanti! ovviamente sto solo immaginando un possibile scenario.. ma non è impossibile che accada.. per cui vai dal dentista e cura il tuo dente. cordialmente, Gianluigi Renda
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Lo so caro Valerio...ma ritengo inutile dirti di far curare il dente... perchè tu stesso hai premesso che non te lo puoi permettere...e allora?...allora vai a farti curare il dente alla ASL o da un dentista convenzionato ..alla ASL paghi solo il ticket ..dal dentista convenzionato più o meno ..in ogni caso i prezzi sono bassissimi...ovvio che però devi precisare che ti devono curare e salvare il dente e NON ESTRARLO!.... Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Riabilitazioni orali complete in casi clinici complessi con la figlia Claudia Petti, Ortodonzia, Pedodonzia, Odontoiatria
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, c'è un problema, lo deve risolvere, vada da un dentista privato o pubblico.

Scritto da Dott. Paolo Biondo
Modena (MO)

Sig. Valerio, dovrebbe ritornare dal suo odontoiatra per accertamenti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Valerio, non me ne volere se ti dico che sei stato un pò negligente a non farti curare il dente definitivamente anche se effettivamente la parcella del tuo dentista per una semplice ricostruzione di un dente, pur considerando l'eventualità di una terapia canalare, mi sembra esagerata. Non perdere ulteriore tempo ed affidati anche alle cure odontoiatriche elargite da una struttura pubblica del SSN, in quanto sicuramente troverai dentisti che ti potranno salvare il dente. In bocca al lupo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Valerio, per poter rispondere alle tue domande bisogna fare una visita accurata (gratuita e senza impegno). Vieni a trovarmi presso il mio ambulatorio di Roma per un consulto gratuito e senza impegno. Cordiali saluti. Dott. Alessandro Gentile tel. 3384169353.

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Non tema con 2000 euro lo curerebbe benissimo magari con una corona ovunque, con 500 altrettanto bene con una ricostruzione da moltissimi colleghi, in definitiva ne scelga uno e si affidi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia