Domanda di Ricostruzioni

Risposte pubblicate: 9

E' stata una dimenticanza oppure ha utilizzato altre tecniche?

Scritto da ALESSANDRO / Pubblicato il
Il comportamento del mio dentista e' stato sempre impeccabile, molto professionale , scherzoso , gentile, pero' nelle due ultime ricostruzioni del lato sinistro della bocca, a differenza delle altre tre ricostruzioni del lato destro, non ha utilizzato la diga di gomma, ma dei rotolini di cotone, comportamento che mi ha lasciato deluso, anche perche' nelle precedenti ricostruzioni e' stato lui stesso a sottolineare la grandissima importanza della diga di gomma. (ho sempre regolarmente pagato l' onorario che reputo essere sacro santo in ogni professione e mestiere). Cosa mi consigliate? E' stata una dimenticanza oppure ha utilizzato altre tecniche? Posso continuare a fidarmi del mio dentista? Grazie
Diga in un esempio che è solo un esempio relativo in cui si deve e si può usare. Chirurgia Ossea Parodontale, Gengivectomia ed allungamento corona clinica e restauro dopo endodonzia. Da Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Caro Signor Alessandro, buongiorno. Non dica assurdità! Certo che può e deve continuare a fidarsi del suo Dentista. La Terapia ed i mezzi e le tecniche per attuarla, le sceglie il Dentista Curante e solo il Dentista Curante. Egli solo conosce la situazione Clinica attuale! Sfatiamo un mito, perchè a volte non è possibile o è addirittura controproducente per certe terapie complesse, usare la diga, sappia che bisogna avere il coraggio della Cultura e dell'Onestà intellettuale per dire questo e quanto segue!!! La diga è molto importante, essenziale per alcune terapie, importante per altre, consigliabile per altre facoltativa per altre, inutile per altre. Dipende dal contesto clinico ed anatomico in cui viene fatta la terapia! Ne parli tranquillamente col suo Dentista, invece di andare a cercare irrispettosamente pareri altrove scambiando chi cerca di alleviare le sofferenze altrui per Giudici che si permettono di "giudicare" un collega! Questo è il risultato di un "fondamentalismo" nel fare informazione, da parte di molti colleghi. Il risultato è che il Paziente si permette di dubitare del proprio Dentista per simili "banalità"! Banalità nel contesto clinico del suo apparato stomatognatico. Non banalità nel senso che la Diga non si debba usare, anzi, si deve usare, ma come tutto, in Medicina, in Chirurgia, in Odontoiatria secondo il Giudizio del Medico Odontoiatra chirurgo curante! Non si "fissi" su dettagli la cui mancanza può essere dovuta a mille circostanze che non hanno niente a che vedere con la qualità della prestazione o la Cultura del Dentista. Mi riferisco alla Diga di Gomma ma potrei fare tanti altri esempi! Questo dimostra quanto sia "pericoloso" internet. Basta capire non bene un concetto che "crolla tutto" :( Per quanto riguarda la diga di gomma è la stessa cosa. E' ovvio che bisogna usarla ma è anche vero che ci sono situazioni anatomiche locali o contingenti che possono far preferire l'uso di altri tipi di isolamento del dente. Un conto è la teoria. Un altro conto è la cruda realtà! Dire quindi che la diga di gomma va sempre usata in ogni caso e comunque è una "mistificazione" della realtà e della quotidianità della Professione Odontoiatrica! E' "ipocrita" come affermazione assolutistica!Capisca quindi bene quanto dico e mai in senso assolutistico. Detto questo è palese che bisogna dare un messaggio da questa rubrica, ossia che la diga di gomma vada sempre usata, ma poi, se la si possa sempre usare lo decide il Dentista. Ecco un altro pericolo di internet. Il paziente legge certe nozioni e non si rende conto che dietro tutto questo ci sono anni ed anni di Studi, una Laurea, una o più Specializzazioni, un Percorso di Continua Educazione ed Aggiornamento, una continua attività culturale, didattica, di ricerca. Certi concetti quindi il paziente, come lei dimostra, non li può capire nel modo in cui dovrebbe! Le dico tutto questo rivolgendomi a tutti Voi pazienti per farvi capire quanto sia limitata internet come mezzo di comunicazione tra medico e paziente su tematiche cliniche e discuterne senza una visita diretta! Dobbiamo però pur rispondere nel migliore dei modi e nei termini più utili a voi pazienti. E' un compito difficile. Il consiglio è sempre quello di prendere tutto proprio come solo, appunto, un consiglio relativo e non in modo "assolutistico"!Lei vuole abbandonare il suo Dentista perchè non ha usato la diga di gomma? Mi lasci dire che è sbagliato tutto questo. Ripeto e sottolineo con forza: "bisogna avere il coraggio della Cultura e dell'Onestà intellettuale per dire questo". Ne parli con Lui ed abbia più rispetto.Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Alessandro, nessuna dimenticanza, ci sono interventi che richiedono la diga e molti altri che non la richiedono, il suo utilizzo rimane a descrizione di ogni odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Non conta la procedura, ma conta il risultato. Ci sono occasioni dove è quasi impossibile mettere la diga di gomma, eppure servirebbe di più. Si tenga molto caro il suo dentista gentile, perché, con i tempi attuali di grande approssimazione nelle cure dentali, sta diventando un genere di persona quasi introvabile. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

TUTTE le procedure odontoiatriche di devitalizzazione e ricostruzione richiedono l'uso della diga di gomma. NON ESISTE odontontoiatria decente senza diga di gomma. Alcune volte è quasi impossibile piazzarla, in genere sugli ultimo molari. Mi succede quattro o cinque volte l'anno, e in questi casi è lecito il compromesso: meglio una cura problematica "a rischio", che nessuna cura e perdere il dente. Chieda spiegazioni al suo dentista: probabilmente le dirà che non riusciva a metterla.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Egregia signora, come le ha già detto bene il dott. Petti, il fondamentalismo è solo deleterio e scambiare quello che in linea teorica può essere meglio in alcuni casi, come una cosa che va bene in tutti, non solo è indice di rigidità mentale, ma anche di un'informazione strumentale e parziale che viene scambiata per una verità assoluta. Voglio farle un esempio. Negli ultimi anni ha preso moda nei ristoranti usare il macina sale, invece che usare una normale saliera con il sale stesso già macinato, come se questa manovra rendesse diverso il rendimento del prodotto. Lei adesso cambierebbe un ristorante nel quale ha sempre mangiato benissimo ad un prezzo ragionevole solo perchè in una circostanza non le porta il macina sale? Ci rifletta e si affidi a chi ha sempre ripagato la sua fiducia con professionalità, competenza ed onestà, non offendendo con obiezioni speciose l'operato del suo curante. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

La diga di gomma, come giustamente sottolineato dai miei colleghi, a volte è opportuna e necessaria, altre volte si può tranquillamente evitare (ovviamente si provvederà a mantenere un ambiente asciutto ed isolato dalla saliva in altri modi). Nessuna dimenticanza, stia più che tranquillo.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Non perda fiducia nel suo dentista perchè concordo con lui sul fatto che ricostruzioni e devitalizzazioni richiedono l'uso della diga di gomma ma in rari casi è lecito il compromesso (se accettato da entrambe le parti). Chieda delucidazioni a lui. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Antonella Scorca
Bari (BA)

Caro Alessandro, la diga di gomma é un attrezzo inventato molti, molti anni fa quando non erano ancora utlzzabili i moderni sistemi di aspirazione e molti operatori si trovavano a lavorare senza l'ausilio di uno o piú assistenti. Spinta grandemente dall'odontoiatria commerciale rimane un mezzo talvolta assolutamente inutilizzabile ( la diga funziona molto bene nelle situazioni in cui non serve) , spesso sgradita a molti pazienti e oggi sconsigliata per la realizzazioni di alcuni tipi di restauri. Il suo utilizzo quindi rimane indispensabili in limitate operazioni di adesione dei materiali compositi. 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

A volte è impossibile lavorare "a regola d'arte" per un'infinità di motivi. Ciò non toglie che la diga di gomma sia il miglior sistema di isolamento del campo operatorio (soprattutto durante tecniche adesive e terapie canalari) in accordo con la letteratura scientifica mondiale e non per motivi commerciali!

Scritto da Dott. Roberto Del Rosso
Terni (TR)