Domanda di Retrazione gengivale

Risposte pubblicate: 5

Ho da due anni l'apparecchio pungilingua e dovrei andare dal dentista per toglierlo...

Scritto da giada / Pubblicato il
Salve ho un bisogno urgente di un consiglio, ho da due anni l'apparecchio pungilingua e dovrei andare dal dentista per toglierlo però tra una cosa e l'altra non sono potuta andare, adesso sono tre giorni che ho le gengive gonfie e mi fanno malissimo e credo sia causato da questo apparecchio. Momentaneamente mi trovo negli Stati uniti e non ho l'assicurazione medica e i dentisti per una semplice visita sono costosissimi..non so che devo fare e credo che se io togliessi questo apparecchio dovrei risolvere la situazione, la mia domanda è posso toglierlo da sola? oppure cosa mi consigliate prima che peggiori la situazione, non posso aspettare il ritorno in Italia per andare dal dentista perché starò qui per altri due mesi...aiutatemi. Grazie in anticipo
Sig. Giada, negli USA senza assicurazione medica per lungo tempo è una follia, le consiglio di attivarne una al più presto. Nel frattempo può solo utilizzare dei collutori seguendo i consigli di un farmacista.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Giada, il dissuasore ortodontico che ha, non si deve portare all'infinito. Deve essere tra l'altro costantemente seguita dal Dentista ma anche dal Logopedista per recuperare la giusta funzione fisiologica della lingua in funzione ortodontica. Vada da un Odontoiatra! Cosa vuole che le dica? No può scaricare su Noi una responsabilità che è di altri. Se poi ha una gengivite, ragione di più per farsi fare una visita! Costa probabilmente ma non più che in Italia se elimina i centri low cost e i Dentisti Low Cost che non fanno irresponsabilmente neanche pagare la Visita per il semplice fatto che per loro la Visita è una "occhiata" non una Visita! Legga nel mio profilo "Visita Parodontale" che poi è la visita Odontoiatrica Generale Completa che almeno io faccio sempre!!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Un buon collutorio con clorexidina potrebbe aiutarla. Inoltre spazzolamento forte anche se ora sarà doloroso. Pulizia assoluta. Personalmente quando vado negli Stati Uniti, anche per una settimana attivo un'assicurazione. Inoltre quelle punte per la lingua non credo che possa togliere da sola, perchè rischia di mobilizzarlo e poi le va di traverso nella notte. E la lingua è stata collocata nella posizione corretta?

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Il "pungilingua" è uno dei sistemi usati per rimodulare la funzione linguale. Secondo me dovrebbe tenere sotto controllo la situazione parodontale con un'ottima igiene e con l'aiuto di un colluttorio, per farsi poi rimuovere l'apparecchio appena possibile (sarebbe comunque inutile usare un apparecchio dissuasore più a lungo). Se la funzione linguale si è regolarizzata, potrà passare ad una seconda fase terapeutica per rimediare agli effetti della deglutizione atipica. Cari saluti, Dr.Roberto Del Rosso, Specialista in Ortognatodonzia, Terni
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Del Rosso
Terni (TR)

Non provi a togliere l'apparecchio da sola.. Se non riesce a toglierlo del tutto succede un guaio. Vada da un dentista in USA non credo che le chiederà cifre astronomiche per questo lavoro di toglierlo..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia