Domanda di Retrazione gengivale

Risposte pubblicate: 11

Retrazione gengivale e problemi estetici

Scritto da alex / Pubblicato il
Buongiorno, la domanda che vi porgo è la seguente: avendo un incisivo laterale di piccole dimensioni e di forma a cono mi feci applicare un dente di pocellana circa un anno fa. Con l'andare del tempo notai che al margine del dente, in concomitanza con la gengiva, si venne a formare una sottile linea di colore scuro,,oltre al colore leggermente grigiastro della gengiva. Mi recai dal dentista che mi applicò della pasta da otturazione sopra alla riga scura, coprendo il nero. Il mio problema è che questa pasta seppur bianca è del colore differente dal dente e vorrei sapere se si poteva considerare come un principio di reitrazione gengivale e se esiste un altro rimedio per coprire o eliminare la macchia. Grazie per l'attenzione.
Gentile amico, occorre una fotrografia per essere piu' precisi prima di formulare diagnosi alterate. Inviala al nostro portale e saremo chiari nel darti le spiegazioni piu' opportune. Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

Salve, per la descrizione che Lei ha fatto sembra in effetti trattarsi di una retrazione gengivale e di una pigmentazione della gengiva da metallo, verosimilmente quello utilizzato per la corona. In questi casi la soluzione migliore è il rifacimento della corona protesica, rispettando i tessuti gengivali e magari utilizzando o un metallo nobile oppure optando per una corona metalfree (ceramica integrale, zirconio, ecc.) Saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Minacori
Palermo (PA)

Sig. Alex, probabilmente c'è stata una retrazione gengivale e il metallo traspare, ne parli con il suo odontoiatra per un eventuale rifacimento, valutando la possibilità di applicare una corona senza supporto metallico.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Alex, concordo con quanto detto dai coleghi. Mi permetto solo di aggiungere una precisazione, necessaria dalla sua domanda: Questa linea scura che lei vede, si nota quando sorride? rovina l' estetica? Perchè di per se non è un fatto patologico, intendo.. non pregiudica la durata negli anni della sua corona. Quindi, se per vederla deve alzare il labbro con le mani, consiglierei di non preoccuparsi più di tanto. Se invece le rovina il sorriso... temo sarà necessaria una corona senza metallo. Cari saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessio Bosco
Sanremo (IM)

Egregio Alex, personalmente avrei fatto una capsula metal-free, senza metallo, che oltre ad avere un aspetto estetico migliore in gengerale, in casi come il suo hanno un effetto meno traumatico, più estetico. Ripeta la corona protesica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Alex, credo si tratti proprio di retrazione per evitare l'inestetica riga nera dovrà rifare la corona meglio se metal free, le consiglio, vista la sua giovane età e il breve periodo intercorso dalla realizzazione della vecchia corona, un anno circa, di far valutare dal curante l'entità della retrazione. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Credo sia necessaria una nuova corona priva di metallo.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Sig. Alex, sicuramente si tratta di una leggera recessione gengivale, temo che l'unica soluzione duratura sia quella di rifare il manufatto, per evitare in futuro lo stesso problema, bisogna che Lei attui una igiene orale scrupolosa; in casi come il suo, ricopertura di elementi dentali del gruppo frontale, è preferibile comunque far fare dal tecnico al manufatto la spalla in ceramica, così in caso di retrazzione gengivale si continuerà a vedere sempre ceramica.. distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Carlo Cortis
Cagliari (CA)

Unica soluzione è metalfree, Sicuro!

Scritto da Dott. Bruno Pacilio
Pontecorvo (FR)

Gentile Alex, da quanto descrive si tratta di una recessione che colpisce, prima o poi, la maggior parte delle corone con un bordo metallico. Trattandosi di un incisivo conoide, l'ideale era una corona in porcellana priva di metallo, o al massimo una corona galvanica elettrodepositata con una spalla in porcellana in modo da prevenire l'inestetismo che ora è rimediabile solo con la sostituzione della corona stessa. Cordialità

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia