Domanda di Retrazione gengivale

Risposte pubblicate: 9

Mi si è ritirata la gengiva all' interno della bocca

Scritto da Raffaele / Pubblicato il
Buongiorno egregi dentisti, il mio problema è il seguente : mi si è ritirata la gengiva all' interno della bocca (palato) alla base del dente N°14 dell'arcata superiore di circa 3-4 mm, in seguito alla preparazione per fare una corona. Quello che vorrei sapere è se mi potete consigliate un medico specialista che sìa in grado di effettuarmi un' innesto di gengiva in quella zona, perchè ho sentito varie versioni, ma tutti i dentisti che ho consultato mi dicono che dalla parte esterna della bocca si possono fare gli innesti di gengiva, invece dalla parte interna, e in particolar modo nella zona che a me interessa, cioè vicino al palato, non si possa fare, perchè non prende, ovvero che ci sìa un'alta probabilità di rigetto... è vero? , vi prego di aiutarmi a risolvere questo problema che mi dà molto fastidio, e che mi tormenta da circa 2 anni !... GRAZIE...
Le hanno detto il vero comunque starno questo ritiro se non voluto dopo osteoplastica o rimodellamento osseo o se non dipendente ad una patologia parodontale, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Recessioni Gengivali e loro Terapia Chirurgica Parodontale. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo in Cagliari
Caro Signor Raffaele, non non è vero, non può esserci "rigetto" perchè l'innesto di gengiva è un innesto autogeno, ossia fatto prelevando la sua gengiva da innestare nel letto ricevente della sua bocca! Quindi non può esserci rigetto. Non solo ma l'innesto non solo è fattibile ma ci sono anche altri interventi di lembi spostati orizzontalmente o a rotazione che possono essere usati per curare la recessione. Dalla parte del palato è solo più complesso ed occorre una "mano chirurgica" più esperta, tutto qui. Lo specialista che deve cercare è un Parodontologo esperto e noto (aggiungo questo per la apparente complessità dell'intervento che in realtà non è difficile, perchè esiste solo quello che si sa fare e quello che non si sa fare). Detto questo poi il risultato finale può essere del 100%- o di percentuali poco o molto inferiori a seconda della vastità del letto radicolare da coprire, per problemi tecnici chirurgici anatomici, ma questo è un altro discorso!Le lascio una foto con diversi interventi per ricoprire recessioni. Sono tutti vestibolari perchè sono i più comuni, ma il principio e lo stesso palatalmente.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il dr. Petti le ha dato una esauriente risposta: la soluzione, infatti è una buona mano.

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Salve, bisognerebbe valutare il motivo del ritiro della gengiva ed il profilo osseo sottostante. Gli innesti gengivali funzionano e come ha già accennato il collega non esiste il rigetto di un innesto autologo. Non tutti i siti hanno però le stesse caratteristiche e le stesse probabilità di successo a lungo termine. rimango a disposizione per chiarimenti cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Gentile Sig.re Raffaele, bisognerebbe controllare se la gengiva si è ritirata perche la protesi non è congrua. in questo caso forse la soluzione più logica sarebbe rifare la protesi. Comunque si possono fare anche lembi palatini. Distinti saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

In mani esperte la recessione è assolutamente trattabile, ma prima bisognerebbe capire la causa della stessa. Si rivolga ad un parodontologo. Cordialmente

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Gentile Sig. Raffaele, l'innesto è una via percorribile da un esperto parodontologo ma prima bisogna conoscere l'esatta genesi della recessione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Raffaele, non conosciamo il suo caso clinico e il perchè della retrazione palatale solo su quel dente, per cui è difficile darle la corretta risposta di un caso così particolare.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Raffaele questa è un'idiozia bella e buona, tutte le zone possono essere innestate il problema è se si è ritirata solo la gengiva o anche l'osso perchè se l'osso si è abbassato la gengiva non può compensare perchè è un tessuto che lo riveste non un tessuto con funzioni di impalcatura!!! chieda spiegazioni, distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)