Domanda di Retrazione gengivale

Risposte pubblicate: 10

Riduzione gengiva e sensibilità denti

Scritto da Fabrizio / Pubblicato il
Un mese e mezzo fa mi hanno ridotto parecchio la gengiva per curare la carie ad un molare. Il dentista mi ha detto che ci sarebbe voluto un po' per recuperare e che avrei avuto maggiore sensibilità. La cosa così è avvenuta ed è ancora presente oggi (sono comunque più i giorni in cui non sento nulla di quelli in cui avverto il fastidio soprattutto in ambienti con aria condizionata). Prima di andare in ferie qualche giorno fa il dentista mi ha detto di prendere colluttorio alla Clorexidina e gel al Fluoro. Ora io vi chiedo: 1) Ci può stare di avere ancora sporadicamente queste giornate di fastidio al dente dopo un mese e mezzo dalla gengivectomia? 2) L'utilizzo di Clorexidina e Fluoro curano il problema o sono solo palliativi? Credete che io possa partire tranquillo per la vacanze? Grazie per l'aiuto.
Gent. Paziente: parta tranquillo, la sensibilità può esserci a distanza di tempo e continuare ancora. gel e dentifrici desensibilizzanti aiutano Cordiali saluti Prof. Finotti Marco

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Fabrizio, il suo dentista ha ragione, ci vorrà ancora qualche mese affinchè la sensazione di freddo vada via, infatti è già sulla buona strada a quanto Lei asserisce. La terapia consigliata è buona, ma aggiungerei anche un dentifricio in gel per denti sensibili.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig. Fabrizio, la sensibilità dei denti agli stimoli termici è fisiologica, nel suo caso risulta esposta una parte di radice non protetta da smalto, ma da cemento che le porta ad avere una sensibilita maggiore. I farmaci prescritti dal suo odontoiatra sono idonei perchè, uno cerca di ristabilire lo stato parodontale leso e l'altro tende ad irrobustire il cemento e la dentina esposta. Parta tranquillo per le sue vacanze evitando sbalzi di temperatura ai suoi denti, facendo attenzione gli alimenti ghiacciati. Importante, che sia senpre presente, sensibilità al freddo, qualora perdesse campletamente la sensibilita al freddo e nascesse la sensibilità solo al caldo, contatti subito un odontoiatra. Buone vacanze . Dott. Ruffoni Diego
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Quello che le succede e quello che le è stato prospettato dal collega è del tutto normale e corretto: l'unico problema che si potrebbe verificare è se la sintomatologia cambia in negativo o aumenta. In questo caso si renderebbe necessaria la terapia canalare. Dr. Andrea Lorini

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Porti pazienza è tutto nella norma

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Anch'io, da come ci riferisce, la tranquillizzo e le auguro buone vacanze. Dr.Cristoforo Del Deo

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Fabrizio stia tranquillo e buone vacanze. alla terapia può aggiugere il gel AMINOGAM (gel a base di acido ialuroninico) Saluti Dott.ssa Roberta Araceli

Scritto da Dott.ssa Roberta Araceli
Viterbo (VT)

iIn aggiunta a tutto quello già detto dai miei colleghi può comprare un dentifricio speciale: SENSODYNE-F, che però non userà come dentifricio, ma ne metterà un pochino sul polpastrello del suo dito indice e coprirà la zona sensibile, più volte al giorno, soprattutto prima di andare a dormire, così agirà più a lungo Dott. A.Braga - Parodontologo - studio.braga@wooow.it

Scritto da Dott. Adolfo Braga
San Giustino (PG)

Gentile Fabrizio, continui la sua cura specialmente il fluoro e parta tranquillamente. Buon divertimento Dott. Cristian Romano (Palermo)

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Fabrizio, è tutto nella norma, stai pure tranquillo.

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)