Domanda di Retrazione gengivale

Risposte pubblicate: 8

Da anni sul canino ho una retrazione gengivale di circa 3 o 4 mm.

Scritto da Rossella / Pubblicato il
Buongiorno. Da anni sul canino ho una retrazione gengivale di circa 3 o 4 mm, e si vede la radice. Ho 23 anni, e il problema mi si è presentato quando avevo circa 11 anni. Il mio dentista non mi ha mai detto nulla in merito, mi ha sempre detto che se non sentivo il freddo o non faceva male, non succedeva niente. Ieri sono andata da un'altro dentista, e mi ha detto che ci sarebbe da fare microchirurgia con innesto di tessuto prelevato dal palato. Mi chiedo, come mai l'altro dentista non me ne aveva mai parlato?? Da quello che ho capito, anni e anni con la gengiva ritirata mi è andata bene.. Grazie a tutti
Signora Rossella, credo che prima bisogni individuare la causa di questa retrazione ( errato uso dello spazzolino-occlusione...). Francamente ad 11 anni è strano avere una recessione gengivale su un dente permanente che a volte ancora non erompe...

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

3-4 mm di retrazione sul canino sono in genere assolutamente ininfluenti. Se non sente il freddo e non sente male NON SUCCEDE ASSOLUTAMENTE NULLA. Quello che conta, nella stabilità del dente, è l'osso sotto, non la gengiva. MOLTO MEGLIO una retrazione gengivale di 3-4 mm, ma uno spessore di solco gengivale normale (lo spazio di gengiva sondabile attorno al dente) che una radice interamente coperta ma con un solco gengivale sondabile aumentato dei 3-4 mm coperti. L'osso infatti NON RICRESCE. L'intervento proposto dal secondo dentista E' ASSOLUTAMENTE DA BANDIRE nella sua situazione. Va riservato esclusivamente quando la retrazione è sintomatica, fa male, sente il caldo e il freddo, o per motivi estetici. Non presti fiducia al primo dentista che le dice necessariamente qualcosa "di nuovo", "nobilitando" ad esempio un normale intervento di innesto gengivale praticato da alcuni decenni dai chirurghi orali con un parolone come "MICROCHIRURGIA" che impressiona le persone, facendolo apparire come una grande novità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.le Rossella, sono assolutamente d'accordo col collega Dott. Formentelli! La "microchirurgia" o "chirurgia plastica gengivale" nel suo caso servirebbe solo a risolvere un problema estetico. 3-4 mm, se tenuti sotto controllo non sono gravi soprattutto su un canino.

Scritto da Dott. Stefano Dvojkovic'
Roma (RM)

Un intervento di ricostruzione gengivale si rivela inutile (cioè la gengiva dopo si retrae di nuovo) se prima non è stata rimossa la causa. Il dottore che ha proposto l'intervento di microchirurgia, le ha indicato qual'è la causa della retrazione? Come mai la retrazione è comparsa già all'epoca di eruzione di questo dente? La risposta più semplice è che questo canino è leggermente ectopico, cioè è nato vestibolarmente alla sua sede, accavallandosi ai denti vicini. Se così fosse, ha bisogno di essere allineato mediante opportuna terapia ortodontica.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Rossella, le risposte sono differenti, perché il quadro può essere cambiato. Non tutti questi interventi mantengono ottimi risultati nel tempo, alcuni recidivano.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Innesto libero di gengiva per la terapia di recessione gengivale grave
Cara Signora Rossella...Lei ha una semplicissima e normalissima recessione gengivale...le recessioni...sono curabilissime molto tranquillamente ..con la chirurgia parodontale...le lascio dei link di casi clinici di recessioni gengivali da me trattate e pubblicate su questo portale...lei ha bisogno di un buon parodontologo ...ecco i link...Recessioni gengivali : innesto libero di gengiva, con tessuto connettivo autogeno e protezione della zona donatrice con lembo a spessore parziale. RECESSIONI GENGIVALI: Trattamento chirurgico con lembo a riposizionamento coronale e innesto libero di gengiva. RECESSIONI GENGIVALI : Innesto libero di gengiva  ...Mio Profilo Portale Dentisti-Italia Dott. Gustavo Petti  ... .Mio Sito Web di Parodontologia www.gustavopetti.it  ...Cordialmente Gustavo Petti Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in casi Clinici Complessi, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il suo caso richiede un'attenzione particolare perchè il dente interessato è situato in una zona estetica. Può mandare delle foto della zona interessata, dell'arcata e del suo sorriso. Almeno abbiamo degli elementi da valutare. Non è detto che il primo dentista abbia tutti i torti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

E' un cosa da seguire ma la retrazione al momento non è così imponente. Comunque da tenere sotto controllo per un eventuale microchirurgia servirebbero però delle foto per avere un quadro più ampio e qualche dettaglio in più. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Giacomo Nicolai
Roma (RM)