Domanda di Retrazione gengivale

Risposte pubblicate: 8

La gengiva riuscirà a guarire da sola?

Scritto da Elena / Pubblicato il
Buongiorno, ho un piercing al centro del labbro inferiore da un paio di mesi e ho notato che in corrispondenza di esso sulla gengiva si è formato un pallino dovuto sicuramente al fatto che inizialmente il metallo toccava la gengiva. Ora ho diminuito la lunghezza della barretta e non c'è più contatto, la gengiva riuscirà a guarire da sola? Non sento ne bruciore ne dolore ma c'è solo un leggerissimo segno. Grazie
Cara Signora Elena, buongiorno. Guarirà, stia tranquilla ma, per serietà Professionale le dico che è meglio che si faccia vedere dal suo Dentista che potrà valutare meglio la mucosa interna del labbro. Il punto però non è tanto quest o, quanto valutare i rapporti del piercing con la gengiva aderente, il frenulo interincisivo inferiore e la mucosa alveolare sempre in zona incisivi inferiori. Ho visto troppo spesso delle recessioni gengivali anche gravi, formatesi per l'azione irritativa di un piercing posizionato male o troppo sporgente. IL Dentista può valutare queste relazioni! Non trascuri. E' importanti. Non sottovaluti questo suggerimento, è per la sua salute mucogengivale e Parodontale in senso lato. Ne vale la pena! Cari saluti e "complimenti" per il piercing, sempre che non crei danni alle strutture anatomiche descritte.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La foto non è chiarissima. Si intravede una leggera recessione gengivale ma nulla più. Il consiglio di un collega che la possa visitare e valutare di persona è sicuramente più indicato di un consulto via internet in questo caso.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Elena, purtroppo nessuno ne parla ma lesioni parodontali causate da un traumatismo del piercing sono comuni. La foto che invia è troppo sfuocata per capire l'entità della lesione. Pertanto non riesco a darle un parere. Ovviamente deve essere proprio sicura che non vi sia più un traumatismo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Elena, questi sono danni da piercing, applicato da incompetenti non iscritti all'ordine dei medici. Per la nostra legislazione gli interventi al cavo orale, compresa la lingua e labbra, possono essere praticati solo dagli odontoiatri o dagli specialisti in otorinolaringoiatria che, oltre ad offrire totali garanzie dal punto di vista medico, sono assicurati per i danni che potrebbero causare durante l’applicazione di un piercing al cavo orale. Ora si rivolge a noi, ma a distanza non possiamo di certo dirle se questa lesione potrà trasformarsi in un tumore, per cui corra al più presto da un odontoiatra per una visita e se l'indicazione è la rimozione del piercing non esiti a farlo; si ricordi di evitare chi le propone la visita gratuita perchè rischia di uscire con un bel preventivo di altre cure, passando il piercing in seconda istanza. Legga e diffonda questo mio articolo: http://www.forumsalute.it/piercing-alla-lingua-le-cose-da-sapere-prima-di-farlo.html
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se non c'è stata retrazione gengivale, dalla foto non si capisce cosa è successo, dovrebbe guarire. Vero è che se persiste, anche se piú corto, qualche lesione la fará; é nel nostro lavoro frequente vedere le lesioni gengivali/paradontali da piercing. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno. La foto non è chiara... Se non c'è compromissione del colletto gengivale con recessione della stessa, avrà una guarigione totale. Pe serietà professinale Le consiglio comunque di sottoporsi ad una visita per Sua tranquillità.

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Milano (MI)
Cavenago di Brianza (MB)

Se lo togliesse del tutto farebbe la cosa migliore...........................................................

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Gentile sig.ra Lei chiede se la gengiva non subirà danno dal piercing. Inutile dire che un metallo a contatto con i fluidi orali lascia sempre altri metalli, anche se in modo invisibile, e che rappresenta sempre una causa di infiammazione, di cui Lei rende conto descrivendo quello che dice nel messaggio. Il tessuto orale, la faccia, ma in particolare le mucose sono molto sensibili, i danni da piercing (pensi alla conduzioni di calore indebita in strutture non dedicate)non sono prevedibili. Può leggere in proposito un mio articolo sull'argomento nella mia area "articoli". Il consiglio è di eliminare il piercing e sperare che tutto torni al suo posto. I tumori del cavo orale partono sempre da una infiammazione cronica. Chi inserisce e propone i piercing è troppo ignorante e interessato per rendersi conto, ma anche chi se li fa mettere dovrebbe conoscere meglio la propria biologia. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia