Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 5

3 mesi fà ho fatto due ponti laterali cementificati

Scritto da daniela / Pubblicato il
3 mesi fà ho fatto due ponti laterali cementificati superiori lasciando liberi gli incisivi. A distanza di tre mesi non riesco ancora a pronunciare alcune consonanti come ad esempio la S, il mio piu' grosso problema è che mi alzo la mattina e stò relativamente bene nel corso della giornata i miei denti sembra che aumentino di peso aumenta anche la salivazione. Il mio dentista continua a dirmi che è regolare così, ma io ancora non riesco a mangiare bene in particolare quando schiaccio sento un pò di dolore. Faccio un ultima domanda, nel ponte di vicino all'incisivo mancava un dente che naturalmente è stato messo con lo stesso ponte ma sotto questo dente è rimasto un vuoto creandomi così un fastidio non indifferente anche per la stessa pulizia. L'ultimo dente a destra batte con il sotto si puo' correggere? Ringrazio anticipatamente per la risposta che spero mi possa aiutare altrimenti penso che butterò tutto a monte anche se fino ad oggi ho sempre avuto fiducia nel mio dentista mi è venuto il dubbio che non abbia indovinato il lavoro?
Cara Signora Daniela, in sede di prova funzionale ed estetica, prima della sola fusione, poi della porcellana grezza, si valutano oltre che occlusione ed estetica e colore, anche la pronuncia delle parole e soprattutto della consonante "S" e di altre! Questo lo si fa anche quando si "monta" il primo ponte provvisorio in resina che ha la funzione di proteggere i monconi, mantenere la dimensione verticale e l'occlusione oltre che "curare protesicamente " i rapporti con la gengiva e incominciare anche a verificare eventuali problemi fonetici. Il vuoto di cui parla bisogna vederlo per valutarlo. La forma dell'elemento di ponte, così si chiama il dente £finto" di cui parla, deve essere molto curato nei suoi rapporti con la gengiva! Il provvisorio serve anche por "condizionare" la gengiva per ricevere poi la protesi definitiva in modo razionale, funzionale ed estetico! Legga nel mio Profilo "Le protesi dentali fisse. Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" Parli col suo Dentista e gli esponga ole sue perplessità! Cari saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Leggo e capisco che la nuova situazione protesica le stia creando non pochi problemi, ma così, senza visitarla né avere radiografie - fotografie - modelli di studio ed altri elementi clinici, come possiamo giudicare ed aiutarla a capire la ragione dei problemi da lei esposti? Problemi fonetici (classicamente la pronuncia della S), dimensionali, occlusali e di spazio fra elementi intermedi e mucosa gengivale, sono contemplati, devono essere evitati e comunque risolti, ma solo il suo Dentista o comunque un dentista che la visita può farlo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Daniela, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, se non lo trova iscritto rifaccia tutta la riabilitazione da un iscritto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Le sue rimostranze possono essere fuse in una sola considerazione: che pagando poco si ha poco. Nel nostro tempo la protesi fissa di alta scuola è morente. La sua protesi è approssimativa, perché lei scrive che "l'ultimo dente a destra batte con il sotto", il che apre grandi orizzonti alla fantasia degli esperti. Si metta in cammino per cercare un altro dentista all'altezza delle sue aspettative, perché in tempi brevi potrebbe averne bisogno. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Deve necessariamente consultarsi con il suo dentista di fiducia ed esprimergli tutte le sue difficoltà. Solo successivamente, se non si riesce a risolvere i problemi esposti, può contattare altri colleghi per farsi visitare.

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.