Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 3

SEGUITO ALLA DOMANDA: Mia madre di 76 anni è portatrice di protesi superiore totale dall'età di 60 anni...

Scritto da susanna / Pubblicato il

Vorrei innanzitutto ringraziare i medici dentisti che mi hanno risposto ed in particolare il dott. Carpinteri che mi ha fornito la risposta per mia madre più facilmente percorribile (rifiuta infatti al momento qualsiasi soluzione di impianto, rimandandola in futuro a quando necessiterà eventualmente di una protesi totale inferiore). Ci siamo rivolte per ora solo a dentisti (per rispondere al dott. Ruffoni), ma purtroppo con scarsi risultati. Mia madre ora si morde la lingua masticando solo occasionalmente (la mamma riferisce testualmente “solo quando non presta la dovuta attenzione alla masticazione”). Ancora tuttavia non ho pagato il professionista in questione, in quanto per migliorare il lamentato imperfetto combaciamento si è limitato a limare qua e là la protesi in 2 minuti, ma non ho visto l’utilizzo di alcun attrezzo che possa assomigliare un articolatore. Ho preso conseguentemente appuntamento con un nuovo dentista, sperando di avere maggior fortuna. Ci sono degli accorgimenti iniziali da prendere in sede di 1. Individuazione del dentista 2. Formulazione della richiesta di preventivo 3. Materiali e/o formati da richiedere 4. Tecniche costruzione protesi 5. Se sussistono come in questo caso 2 protesi inferiori fisse di circa 16 anni sotto cui c'è molto spazio è opportuno sostituirle CONTEMPORANEAMENTE a quella mobile, oppure si può rimandare? Ringrazio della sempre vostra gentile risposta.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/protesi/8446_mia-madre-di-76-anni-e-portatrice-di-protes.html

Sig. Susanna, dentista è sinonimo di odontoiatra, ma a volte certi pazienti scoprono che chi aveva provveduto alla riabilitazione protesica non era iscritto all'ordine dei medici e qui capiscono molte cose. Digiti il cognome e nome del professionista che aveva operato su sua madre su http://application.fnomceo.it/Fnomceo/public/ricercaProfessionisti.public;jsessionid=F91D4CDA45DD210F696182DFC69C710E

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Susanna, la scorsa volta, in data 04-12-2013, le ho risposto esaustivamente sia dal punto di vista Clinico e Protesico che dal punto di vista della ricerca di un Dentista nella sua zona (Dentista, Odontoiatra, Odontoiatra e Protesista Dentale, Medico Specialista in Odontoiatria e Protesi Dentaria, sono SEMPRE LA STESSA FIGURA DI PROFESSIONISTA LAUREATO IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA!!!)! Preciso questo perchè dimostra di non avere le idee chiare. Segua il suggerimento del caro collega ed amico dottor Ruffoni! Rilegga quanto da me scritto. Oltre averle parlato della Tecnica Protesica di Schreinemaker, le dico che una protesi provvisoria ribasata con Hidrocast o metodiche similari, rendono l'arrivo alla protesi rimovibile totale definitiva molto più confortevole perchè questo materiale ha la caratteristica di modificare la propria forma mano a mano che l'osso e la gengiva modificano la loro e crea, tra l'altro, un cuscinetto di materiale duro elastico molto confortevole per abituarsi ad una protesi totale! Legga nel mio profilo La protesi dentali mobili: miste e rimovibili Excursus su i vari tipi di protesi dentali mobili: miste e rimovibili. Consigli e suggerimenti per i pazienti. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ho riletto la mia precedente risposta, e la sua replica, e le dico che lei riesce a confondermi. Per cominciare, noi (come fossi suo socio) noi dobbiamo rifiutare il pagamento del lavoro, perché sussiste per imposizione legale una “obbligazione di risultato”, anzi facciamo riserva di chiedere anche i danni eventuali e futuri. Il nuovo dentista deve essere uno che sappia fare presto e bene, poche parole e fatti subito, per accontentare la mamma. Non perdiamoci a discutere di materiali e formati, ci basta il risultato. Il risultato deve essere raggiunto senza neanche nominare la parola “impianto”. Protesi fissa inferiore da scardinare dopo sedici anni? Bellissima idea per il dentista che raddoppia l’incasso, molto pericolosa per la mamma che potrebbe raddoppiare i suoi problemi, e accusare la nostra società, con schiaffi (simbolici) per lei Susanna, per me a Torino, e poi per il nuovo dentista che perderà soldi e onore. Fossi io a decidere lascerei in pace i ponti che non fanno male, e li terrei ancora per molti anni. Forse al ventunesimo anno lei telefonerà (sera dopo tg) al suo socio, e allora mi verrà qualche idea sul problema del giorno nell’anno 2019. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.