Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 9

Ho messo una protesi fissa in ceramica sui monconi dell'arcata superiore a luglio 2012

Scritto da Aurora / Pubblicato il
Buongiorno, Ho messo una protesi fissa in ceramica sui monconi dell'arcata superiore a luglio 2012, meno di un anno fa. Ho fatto un primo controllo a ottobre, la protesi è fissata con cemento provvisorio. Oggi durante il secondo controllo, senza neanche togliere la protesi il medico mi dice che devo fare una detartrasi dei monconi. Mi chiedo se sia proprio necessario: ho pochi monconi, già molto ridotti e credo che una adeguata sigillatura della protesi dovrebbe salvaguardare gli stessi anche dal tartaro. Non è così? Se a meno di un anno dal lavoro fatto, si rende necessario tale intervento non credo sarò in grado di tenere su la protesi per molti anni...Grazie per un Vostro gradito consiglio Cordialità
Ciò che dice non solo non è corretto. E' esattamente l'opposto della verità. La manutenzione che necessita una protesi è maggiore di quella che deve essere riservata a dei denti naturali. Segua i consigli del suo dentista o la protesi che le è stata installata non durerà molto. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

E' vero proprio il contrario! Se non effettua la seduta di igiene 2-3 volte l'anno, perderà la protesi nel giro di pochissimo tempo.. La seduta di igiene serve per far durare più a lungo i denti, rallentando il processo di perdita dei tessuti di sostegno, che alla sua età può già essere in atto. Segua il consiglio del suo dentista in modo assolutamente preciso nei tempi e modi della manutenzione igienica della bocca e del ponte.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Aurora, il suo dentista ha perfettamente ragione. Tutti devono fare una seduta di igiene ogni sei mesi se non hanno problemi parodontali. Chi ha problemi parodontali anche più spesso. La cosa che mi rende perplesso è la cementazione con cemento provvisorio. La cementazione provvisoria può essere lasciata per 15 giorni, poi bisogna fare una cementazione definitiva. Infatti il cemento provvisorio non è stabile nel tempo e si possono avere problemi di infiltrazione. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Una visita di controllo e una seduta all'anno di pulizia per un portatore di una complessa protesi come la sua è troppo poco. Deve eseguirla ogni sei mesi, pena il decadimento di una situazione che lei stessa definisce delicata. Michele Lasagna

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Aurora, le visite periodiche di controllo e le sedute d'igiene sono necessarie. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Il tartaro è un insieme di depositi minerali fortemente adesi ai denti e colonizzato da batteri, il peggior nemico della salute di denti e gengive. Se vuole continuare giustamente ad avere "una adeguata sigillatura della protesi", parole sue, deve fare controlli e sedute di igiene professionale periodici.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Parodontite con depositi di tartaro datanti anni e anni. Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Aurora, il Tartaro è il nemico numero uno di denti e parodonto, ossia del tessuto di sostegno del dente. E' totalmente e talmente errato e al di fuori di ogni comprensione, quello che dice, che dovrei scrivere un trattato sulla placca batterica, tartaro, igiene orale, gengiviti, parodontiti, carie, malacie dei monconi e delle radici, tasche parodontali e malattie focali e tanto altro! Mi limito solo a dire che tutte le patologie citate sono causate anche dal tartaro! Quindi una Detartrasi con Pulizia dei denti Professionale ed un Curettage e Scaling sono doverosi! Il suo Dentista ha ragione e dovrebbe avere più rispetto, fiducia e stima per Lui! Lui d'altro canto, avrebbe dovuto parlare di più con Lei ed informarla su tutte queste patologie, essendo portatrice di Protesi fissa e quindi bisognosa di un'igiene orale più completa, attenta e "su misura" per la salvaguardia non solo dei tessuti citati ma anche della corona protesica fissa! Le lascio una foto di Tartaro trascurato e lasciato proliferare! Guardi cosa succede!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara sig.ra Aurora, se le sono rimasti pochi monconi è probabile che abbia un problema parodontale, cioè per effetto della placca e del tartaro nel tempo si sono formati degli spazi tra dente e gengiva che causano l'abbassamento dell'osso in cui sono inseriti i denti e la loro conseguente perdita. In questo caso anche se fosse rimasto un solo moncone la seduta di igiene va ripetuta ogni 3-4 mesi. Questo perchè gli studi ci hanno dimostrato che in questo intervallo di tempo i batteri si riorganizzano e fanno ripartire l'infezione in profondità. Poi converrà parlare con il collega e sentire perchè non le ha cementato in modo definitivo il ponte, così c'è il rischio che si possano cariare i monconi. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Francesca Romana Nardelli
Firenze (FI)

Sig. Aurora, lei è libera anche di non curarsi e ritrovarsi in breve tempo con una dentiera, si ricordi che queste piccole spese semestrali le faranno risparmiare perdite biologiche e un mare di soldi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.