Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 16

Consigliereste di fare un impianto o un ponte?

Scritto da Marica / Pubblicato il
Sei mesi fa' ho perso il secondo premolare superiore sinistro. I due denti laterali al mancante, il premolare e' vitale e presenta un'importante otturazione in argento mentre il molare e' stato ricoperto parecchi anni fa, e' leggermente "scollato", e veramente non è bellissimo... Entrambi, però, allo stato, non mi danno alcun problema. Cosa consigliereste: di fare un impianto o un ponte? Vi ringrazio per il consiglio che vorrete darmi.
Assolutamente il ponte: come lei stesso ha capito, tre piccioni con una.. fava!!! Gli impianti sono meravigiosi, ma i ponti non sono da meno, caso per caso, e sono tecnologia sicura al 99.99% . Quindi non sempre l'impianto è la prima scelta. Oggi c'è disputa come fra i francescani e i domenicani su questo. Bene impianti si, ma non proprio sempre sempre..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Marica, sembra un quiz a premi! Cosa significa anzitutto è un po' scollato? Ritengo si riferisca alla gengiva! Ed allora ad una tasca Parodontale. Ed allora bisogna prima verificare se ci sono tasche parodontali e quindi una Parodontite. Cosa significa una otturazione importante in argento, significa che è molto grande? Ed allora è adatto quel dente a sostenere carichi? Bisogna valutare quindi se è il caso di fare un pernomoncone! E l'osso della sella edentula del dente mancante, come è?, E' larga? E' stretta,? Ha fornice? Ha gengiva aderente adeguata? Il dente antagonista è estruso? L'occlusione di tutta la bocca è regolare? Gli altri denti in che situazione di salute sono?Ha malattie sistemiche particolari, come Diabete, della coagulazione, miocardiopatie, e tante altre?Tutti questi punti interrogativi per farle capire che il decidere come sostituire il dente che manca, non è un gioco, non è un Quiz dove si vince qualcosa, ma è una seria decisione Clinica dopo Accurata valutazione oggettiva della situazione Clinica locale e Generale Sistemica. Si può quindi rispondere solo visitandola! Mi sono dilungato in questa spiegazione perchè lei ha 53 anni ed è presumibile che "sappia ragionare"! Non è un ragazzino che non capisce! La sua domanda non sarebbe dovuta neanche essere proposta in un Form di Odontoiatria ma sarebbe dovuta essere stata fatta al suo Dentista e se non si fidasse di lui, altrimenti non l'avrebbe fatta a noi, ad un altro Dentista che lo avesse visitato per un consulto!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia,Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Marica, nella sua situazione dovendo sostituire la corona sul molare adiacente forse converrebbe eseguire un ponte da tre elementi, ma non conoscendo il suo caso le proporrei di farsi consigliare da un buon dentista che veluterà meglio la sua situazione con una accurata visita. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Marica, vista la sua situazione mi trovo in pieno accordo col Dott. Passaretti. In caso contrario si troverebbe a dover fare: un impianto con relativa corona, una nuova corona sul molare e almeno un intarsio se non una terza corona sul premolare.Non conosco la sua realtà radiografica ma spesso ci si viene a trovare in situazioni in cui, a causa della deiezione del seno mascellare, frequente dopo la 5 decade di età, risulta a carico del secondo premolare una deficienza in altezza dell'osso mascellare che obbliga all'infissione di elementi implantari di lunghezza insufficiente o addirittura a sfondamento e rialzo del pavimento del seno. Non tutti rispettano la regola secondo cui l'impianto è da considerarsi l'opzione di ultima scelta nella pianificazione protesica. Inoltre l'infissione di un impianto è pur sempre un atto chirurgico spesso oggi abusato per ragioni commerciali. Cordiali saluti Michele Lasagna.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Se la quantita' d'osso necessario per un impianto non e' sufficiente sarebbe meglio il ponte dopo avere considerato lo stato di salute dei denti pilastro.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Buongiorno:non ha la possibilita' almeno di mostrarci una rx opt (meglio se digitale 1:1)?cosi' potremmo ipotizzare il consiglio terapeutico piu' congruo alla sua situazione... dr.Bolzoni Luca Milano

Scritto da Dott. Luca Bolzoni
Milano (MI)

Buongiorno Se la quantita' d'osso necessario per un impianto non e' sufficiente sarebbe meglio il ponte dopo avere considerato lo stato di salute dei denti pilastro. Io le consiglierei un impianto o al riguardo prenda in considerazione il Ponte classico. Distinti saluti Vaja Dr.Fabio

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

PONTE ASSOLUTAMENTE !!!

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Questa e' una bella domanda che spesso mi trovo ad affrontare, per me che non sono un implantologo puro ma valuto le situazioni e ne parlo con il paziente valutando pregi e difetti di una o altra soluzione. Lei penso che possa scegliere fra 3 valide alternative. 1 rimuovere la vecchia capsula e fare un impianto collegando o meno i due elementi, 2 oppure se c'e una grossa ricostruzione rimuovere la capsula vecchia e fare un ponte ripristinando funzionalita' ed estetica del settore. Oppure fare solo l'impianto e poi ripristinare il vecchi elemento sostituendolo. Secondo me in base alla sua richiesta ed alle sue esigenze può affrontare il problema con il suo dentista facendosi consigliare con il massimo della tranquillita ' saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gli elementi descrittivi (importante otturazione-molare ricoperto e scollato) che ci fornisce nel suo quesito, andrebbero valutati insieme ad altri requisiti non "virtualmente"...pour parler le dico ponte.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.