Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 4

SEGUITO ALLA DOMANDA: Posso pretendere una protesi che non mi crei questo problema di salivazione?

Scritto da tiziano / Pubblicato il

Ringrazio i professionisti per le risposte datemi e per il servizio generosamente offerto a tutti noi utenti per una maggiore conoscenza e comprensione! Vorrei aggiungere alcune considerazioni al mio problema. La mia protesi mobile è di un marchio noto e non l'ho pagata poco. Mi è stato detto che potevo tenerla in modo permanente, e non certo come provvisoria a breve termine. Il mio dentista non mi ha mai detto che avrei potuto avere una alterazione sensibile della salivazione, e del resto non ho mai firmato un consenso informato. Dubbio: forse che se la protesi si fosse appoggiata dietro gli incisivi, invece che al centro del palato com'è ora, non avrei avuto questo problema?... Dubbio più preoccupante: se il problema non fosse temporaneo come "di regola", io devo accettare di tenermi una protesi che non sopporto in bocca per più di 4 ore (per la sensazione di bruciore al palato, disagio nel parlare e deglutire, ferite alle pieghe della labbra) o posso chiedere al dentista di sostituirmela con una protesi senza questi problemi annessi?

 

Precedenti:
http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/protesi/6503_protesi-e-problema-di-salivazione.html

Sig. Tiziano, non ha risposto alla mia domanda; lei può chiedere tutto poi sarà l'odontoiatra che le darà risposta e con quanto dovrà contribuire al rifacimento.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Tiziano, non so che dirle. Io posso solo dirle che non sono io che posso rispondere a questo suo giustissimo "sfogo" e dirle solo di parlarne col suo Dentista!Le faccio tanti auguri!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signor Tiziano, lei scrive come se non avesse letto la mia risposta. Dovrebbe rileggerla meglio anche tra le righe. Il marchio non è per niente noto, anzi è un poco noto per i problemi suoi. Dunque il suo valore è basso, anche con un prezzo alto. Come rimediare? Chieda una protesi scheletrata in metallo e resina. Chieda una impronta di precisione validata per avere una portabilità immediata quasi senza dolore ed una buona occlusione. Lei non deve credere solo nelle cose in cui spera, ma in come va il mondo. Buona notizia: per questo lavoro esiste obbligazione legale di risultato, secondo giurisprudenza costante. Per brevità, altre info per telefono. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Non sapevo che le protesi avessero una "marca". Si rivolga al suo dentista e gli spieghi i suoi problemi in maniera precisa, vedrà che li risolverà.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.