Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 10

Posso pretendere una protesi che non mi crei questo problema di salivazione?

Scritto da tiziano / Pubblicato il
Mi è stata consegnata una protesi mobile in flexite per coprire due denti mancanti a sinistra e uno a destra dell'arcata superiore. Mi si sono presentati da subito due problemi. Il primo è il dolore alle gengive masticando in corrispondenza delle capsule della protesi. Il dentista mi ha tolto dei pre-contatti, ma il problema è appena diminuito. Il dentista dice che una protesi mobile non può aderire perfettamente alla gengiva e devo adattarmi se col tempo non passa. Mi chiedo: posso pretendere una protesi che da subito non mi dia alcun dolore alle gengive? Il secondo problema è ancora più serio perchè la mia salivazione si è molto alterata, provo una sensazione di palato "quasi bruciato" sotto la linguetta palatale della protesi, ho disagio nel parlare oltre alla comparsa di spaccature alle pieghe delle labbra. Per questo non riesco a tenere la protesi in bocca per più di 4 ore, malgrado la sciacqui ogni tanto e comunque la pulisca dopo i pasti. Il dentista mi dice che non è colpa sua nè della protesi. Mi chiedo: posso pretendere una protesi che non mi crei questo problema di salivazione? E ovviamente.. se posso pretendere, come tutelarmi nel caso il mio dentista non riesca o non voglia risolvere questi problemi?
Gentile Tiziano, la salivazione è un evento naturale quando si introduce nella bocca una protesi mobile ma col tempo questo problema è destinato a ridimensionarsi. Per quanto riguarda la dolenzia in qualche punto basta togliere un pochino di pressione nella zona togliendo un pochino di materiale che crea compressione. Stia tranquillo ed abbia un colloquio sereno e più fiducia nel suo dentista. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Tiziano, una protesi rimovibile non deve creare dolore. Può darlo i primi tempi per precontatti o compressioni anomale che il Dentista risolve sempre! Poi non deve dare dolore! La salivazione invece può esserci e ne sarebbe dovuta essere stata informata quando ha firmato il consenso informato! Ma si tranquillizzi perchè è temporanea di regola. Legga nel mio Curriculum in questo portale tra le tante pubblicazioni La protesi dentali mobili: miste e rimovibili Excursus su i vari tipi di protesi dentali mobili: miste e rimovibili. Consigli e suggerimenti per i pazienti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Tiziano, tutte le volte che si applica una nuova protesi mobile vi è un aumento della salivazione. Questo inconveniente sparisce con il tempo. Per quanto riguarda il dolore è probabile che la protesi abbia dei punti che creano una eccessiva compressione sulla gengiva. Basta eliminarli. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Salve Tiziano, Concordo con quanto detto dal collega di Tivoli. In linea di massima ogni protesi rimovibile o mobile appena messa in bocca da dei problemini di compressione della mucosa nonché un aumento della salivazione. Di norma basta scartare un po' la protesi nei punti problematici e tutto si aggiusta. Naturalmente bisogna anche un po' abituarsi a qualcosa di nuovo ed ingombrante in bocca.

Scritto da Dott. Sergio Orlando
Firenze (FI)

Gentile sig. Tiziano, una protesi mobile con appoggio mucoso presenta degli effetti collaterali come l'alterata salivazione, alterazione del gusto, instabilità, piaghe da decubito etc... quest'ultime pian piano vengono risolte dal dentista con eventuali ritocchi alla protesi, per ciò che concerne la salivazione ed eventuali altre problematiche, dovranno essere accettate dal paziente che piano piano imparerà ad accertarli. Non capisco in cosa Lei intenda tutelarsi! Ritengo che prima della realizzazione della protesi il suo medico le avrà spiegato tutto quanto. Grazie
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Le protesi mobili in nylon sono sul mercato dentale da una ventina di anni almeno, ma sempre con scarsa fortuna. Sono accettabili solo come protesi provvisorie, non hanno ganci metallici visibili, e sono valide se lei ha pagato la sua come provvisoria a corto termine. La mala ventura del nylon in bocca è che ha un flesso mobile che accende una risposta eccitatoria dei muscoli e stimola la salivazione inutile. Mancano studi longitudinali (nessuno ha interesse), ma la mia impressione é che queste modeste protesi mobili abbiano ritenzione di cibo e diano sensazione di calore molesto. Una protesi mobile seria deve essere rigida, con una armatura metallica che faccia da scheletro, I ganci metallici sono d'ordinanza e possono essere disegnati in modo che abbiano una visibilità minima e accettabile alla normale distanza sociale. Sopra lo scheletro, si usa mettere resina acrilica, un materiale plastico che ha circa sessanta anni, soppiantando il caucciù vulcanizzato, e sul quale io non conosco un caso di allergia vera e validata. Una protesi mobile di alta scuola non è un cilicio al quale occorre "abituarsi", ma viene "incorporato" entro poche ore, con ritocchi al minimo per rimediare le imperfezioni del laboratorio odontotecnico. Il rapporto di combaciamento va gestito in una volta sola, perché il dentista deve sapere prima (prima!) del paziente dove potrebbe esserci un "precontatto", o anche un "sottocontatto". La protesi mobile canonica è bene accetta a tutti gli umani, salvo da soggetti con disturbi della mente. Se lei ha pagato una piccola moneta, si faccia da solo le considerazioni opportune. Si affidi a mani esperte (mani esperte). Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Tiziano, controlli se la protesi è stata applicata da un odontoiatra iscritto all'ordine, se così non fosse ci riscriva che probabilmente ritroviamo la soluzione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gent.le Sig Tiziano, all'inizio è normale avere della salivazione, un pò come mettere una caramella in bocca. Nel tempo l'organismo accetta l'intruso e la salivazione diminuisce o sparisce. Per il dolore è solo questione di tempo e di pazienza, sicuramente il suo dentista saprà regolarsi. Altrimenti deve percorrere una strada diversa ad es. denti fissi. Ne parli con il suo dentista. Auguri dott Fausto Perrone - Catanzaro

Scritto da Dott. Fausto Perrone
Catanzaro (CZ)

Gent.Sig. Tiziano, da qualche anno ho una protesi rimovibile superiore che porta cinque denti e che mi sono dovuto costruire da solo una notte di 27 Agosto, il mio laboratorio ere chiuso e mi sono dovuto arrangiare: mi si era fratturato un quarto, ho dovuto estrarmelo, ma la mancanza era visibile anche solo parlando. Facendo questo lavoro essendo su me stesso ho potuto individuare subito i punti di maggior pressione e ritoccarli per cui non ho avuto i dolori alla gengiva che lei lamenta, ma per quanto riguarda la salivazione ed il "desiderio di inghiottire" la protesi che interferisce con la lingua il fastidio è durato un paio di mesi, poi piano piano si è attenuato fino a scomparire del tutto. La maggior parte delle mie "vittime" mi dicono che da un paio di giorni ad una settimana basta per assuefarsi... spero per lei che non mi somigli. Auguri.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Gentile Sig. Tiziano, mi associo alla risposta del Collega Carpinteri, le protesi "flessibili" io le considero delle protesi provvisorie perchè non apportano nessun beneficio reale al paziente né in termini di estetica e tantomeno di funzione masticatoria. Lo dico con cognizione di causa poiché a Torino abbiamo una tradizione di Scuola Protesica di lunga tradizione ed altissimo livello e le assicuro che le Protesi Rimovibili sono di ben altra caratura. Si assicuri che chi le ha messo le mani in bocca sia un Odontoiatra e non un Odontotecnico e parli serenamente col suo curante magari rifacendola con materiali adeguati. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Paradiso
Nichelino (TO)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.