Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 8

Il dentista mi ha proposto un ponte su tutta l'arcata inferiore della bocca con impianti in zirconia.

Scritto da Arianna / Pubblicato il
Salve, il dentista mi ha proposto un ponte su tutta l'arcata inferiore della bocca con impianti in zirconia. Io ho sentito e letto parerei discordanti su questo materiale, c'è chi dice che si rompe dopo pochi mesi e va bene solo per capsule singole, c'è chi dice che contiene uranio e chi lo smentisce, c'è chi dice invece che è più resistente del metallo ceramica. Lo svantaggio del metallo ceramica è che, quando si ritirano le gengive, si nota il nero del metallo, ma ci sono anche dentisti che dicono che sia più bello della zirconia. Io devo decidermi al più presto e sono molto confusa. Gradirei gentilmente una vostra opinione in merito. Grazie.
Gentile Sig.ra Arianna, personalmente sono perplesso sugli impianti in zirconia. Consideri che se le gengive si ritirano vuol dire che c'è un problema. In questo caso un impianto bianco forse è più estetico ma il problema rimane. Pertanto che vantaggio c' è. Comunque la zirconia non è radioattiva. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. Sig. Arianna, probabilmente ha un po' di confusione sul tipo di trattamento a cui dovrà sottoporsi. È vero che esistono impianti in zirconio ma è anche vero che sono molto poco utilizzati; esistono invece le corone in zirconio posizionate sugli impianti in titanio che sono molto più comunemente usati. Le consiglio di farsi chiarire meglio le idee e di affidarsi al suo medico in assoluta tranquillità; in merito alla scelta dei materiali da utilizzare si lasci consigliare dallo specialista.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Cara Signora Arianna, non è lei che deve decidere il materiale di un impianto, ma il Dentista e lo zirconio è uno dei tanti materiali usati! Personalmente da Parodontologo che ha a cuore la salute parodontale, gli impianti in zirconio non li amo particolarmente, ma è solo una mia riflessione personale! Per il suo problema, le gengive non si ritirano dopo una implantologia fatta a regola d'arte! Quindi non è lei anche qui che deve decidere niente ma il Dentista implantologo, ne parli con Lui! Lui solo può rispondere alle sue domande, non certo io! Io posso solo fare riflessioni che trovano il tempo che trovano non avendola visitata clinicamente ed anamnesticamente e non avendo fatto uno studio preimplantologico. Domanda: ma è edentula, ossia senza denti e deve quindi riabilitare la bocca implantologicamente o ha i denti e glieli devono estrarre per sostituirli con impianti ed in questo caso, che diagnosi è stata fatta o in parole povere, perchè li estraggono e non li curano? Se volesse essere così gentile da rispondere e magari allegare una foto ed una panoramica, potrei allora essere più preciso e sicuramente, almeno, utile! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, non si comprende bene se deve fare una protesi inamovibile con struttura in zirconia ovvero inserire impianti endossei in zirconia. Ci riscriva. Cordialità.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Sig. Arianna perché vuole assumersi lei la responsabilità della scelta dei materiali, lei dopotutto è un incompetente della materia, per cui lasci questa scelta al suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

L'ossido di zirconio detto zirconia ha il punto di forza nel colore biancastro che aiuta l'estetica dove serve. Ho contro di se l'imprecisione irrimediabile, il che significa difettosa chiusura tra parte protesica e parte biologica e alto rischio di infiltrazione cariosa. Da come scrive, si capisce che dovrebbe fare un ponte in unico pezzo. Le ricordo che tra massima apertura e chiusura della bocca c'è un flesso di 0,4 millimetri che forza la scementazione del terminale più debole. Questa è la ragione per la quale tutte le scuole dissuadono gli allievi dal fare circolari inferiori monoblocco. Nel caso il suo dentista abbia proposto anche impianti in zirconio, le ricordo che sono monocomponenti, e si faccia spiegare bene. Se lei è in cerca di guai, ha trovato la strada maestra. Per i suoi investimenti, meglio lo zircone Swarovski. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

E' un impianto non molto utilizzato ma se ha fiducia nel suo dentista, e lui esperienza nel prodotto, lo segua non si preoccupi invece per gli aspetti tossici, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Arianna, se ho capito correttamente deve riabilitare l'arcata inferiore edentula. Lavoro che, anche nelle situazioni ottimali,richiede attenzione e precisione sotto molteplici aspetti: chirurgici, protesici, gnatologici. Ma perche' il curante deve andare a complicarsi ulteriormente la vita solo per esibire inutili sofismi tecnologici atti a stupire ? Senta anche altri pareri di operatori certamente qualificati. Michele Lasagna

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.