Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 10

Mesi fa si è infiammato e pensavo fosse granuloma...

Scritto da cristina / Pubblicato il
Buongiorno a voi. Io vorrei un buon consiglio in merito a un dente fittizio che ho da 17 anni, è un incisivo (si ruppe in un incidente e mi fu sostituito); Mesi fa si è infiammato e pensavo fosse granuloma, ma con un antibiotico prescrittomi dal dentista ha risolto il tutto. Però riflettevo sulla possibilità di sostituirlo in modo definitivo e con una buona estetica, che per ora non ha. E anche perchè temo che prima o poi il granuloma verrà, è corretto? Posso avere l'indirizzo di un bravo medico di Catania che sappia fare un buon lavoro? Ve ne sarei grata e vi porgo distinti saluti. Allego una foto con la situazione attuale e una radiografia.
Cara signora Cristina, la OPT, o panoramica che dir si voglia, non è la lastra adatta per visualizzare la radice di un dente ed il suo parodonto. Occorre una Rx endorale! Po la diagnosi deve essere clinica. Le spiego, la gengiva intorno alla corona (non è un dente "fittizio" ma una corona su un pernomoncone, sembra almeno dalla OPT)è infiammata, molto infiammata e clinicamente è necessario sondarla per visualizzare eventuali tasche parodontali. Perhè un conto è avere una gengivite e cosa ben diversa è avere una Parodontite le cui tasche parodontali ne sono la espressione clinica più importante. Poi il sondaggio serve per capire se la sua corona si estenda sottogengiva come sembra,nel qual caso bisogna procedere ad un allungamento chirurgico parodontale della corona clinica.Non si apprezza poi bene il periapice che sembrerebbe sofferente. Insomma ha bisogno di una buona visita Parodontale e preprotesica, di rimuovere la vecchia corona, di preparare una corona provvisoria, alta, che non comprima la gengiva e di procedere nel frattempo ad un intervento di chirurgia gengivale o mucogengivale a seconda che non ci siano o ci siano tasche parodontali, per i motivi suddetti. Bisogna poi attendere la guarigione con la corona provvisoria che deve essere perfetta nella forma e nel suo margine cervicale e rispettoso della gengiva, come detto ed infine bisogna ripreparare il moncone protesicamente, la spalla e a seconda del materiale che si usa per la corona definitiva e la spalla ed il suo chamfer di raccordo tra spalla e radice. Se poi fosse confermata l'osteolisi periapicale allora bisogna rimuovere il pernomoncone e rifare la terapia canalare e se ciò non fosse proprio possibile allora bisognerebbe procedere ad una terapia canalare retrograda osia chirurgica entrando nel dente attraverso l'apice che poi va trattato in un modo particolare! Come vede i problemi sono tanti, non ultimo la capacità di dare una estetica alla festonatura gengivale di tutto il sestante superiore e alla forma e colore della corona che farei personalmente o in oroporcellane o in zirconio porcellana a seconda che sia più importante la perfezione della chiusura sulla spalla e sullo chamfer o la perfetta estetica rinunciando un po alla perfezione di chiusura, sempre perfetta ma senza chamfer che la rende veramente precisa e che si può fare solo sull'oro!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora Cristina, il suo incisivo non è "fittizio" ma reale e naturale, sebbene devitalizzato e ricoperto da una corona protesica. Sarà "fittizio" solo dopo che sarà stato estratto e sostituito da un dente completamente artificiale (corona su impianto o ponte), sebbene credo che tale ipotesi è davvero molto remota! Purtroppo però dalla radiografia sembra vedersi una piccola area di osteolisi periapicale che indica la presenza in loco di una lesione granulomatosa. L'antibiotico che le fu prescritto bloccò la sintomatologia del granuloma ma non fu sufficiente a risolvere il tutto! Per "risolvere il tutto", il suo dentista deve rimuovere la vecchia ed ormai inadeguata corona protesica, deve asportare il perno intracanalare che fu applicato per rinforzare il dente, e deve eseguire un ritrattamento endodontico per eliminare l'infiltrazione batterica intraapicale che ha causato, dopo 17 anni, la lesione granulomatosa che si vede in radiografia. Dopo aver fatto ciò, alloggerà un nuovo perno-moncone di rinforzo e ricoprirà il dente con una nuova, bellissima, corona in porcellana. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Cristina, purtroppo le immagini che ci invia non sono molto chiare. Sembra di vedere una gengiva infiammata e una cura canalare non proprio perfetta. Pertanto i problemi potrebbero essere più di uno. Le consiglio di cercare un buon dentista che sappia affrontare il suo caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Cristina, la corona da cambiare è sovradimensionata, per quanto riguarda l'ascesso, è necessaria una rx digitale per valutare lo stato della radice e per vedere se è stata fatta una endodonzia. Il lavoro si può realizzare in diversi modi, e secondo lo stato della radice, penso per esempio alla ceramica integrale. A Catania non conosco chi indicarle, anche perché non è tra gli scopi di questo sito. Cordiali saluti Dr. Maria Grazia Di Palermo. Odontostomatologo, Carini (PA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Cristina, le parlerò in modo un poco brusco. Sicuramente c'è di meglio, ma costa molto più caro. Dopo 17 anni è meglio cambiare tutto. La radiografia è incerta, e una lastra locale toglierà ogni dubbio. Il rifacimento eventuale della cura canalare, rispetto alla tecnologia di 17 anni fa, è una procedura molto più affidabile. Servono mani esperte (esperte). Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno signora Cristina dalla panoramica sembra intravedersi un'area di osteolisi all'apice del dente "fittizio" come dice lei,ma questo va confermato facendo una videoradiografia digitale. Indubbiamente la corona va cambiata con cosa è un problema secondario prima bisogna risolvere il problema presente all'apice del dente in questione. Bisogna staccare la corona togliere il perno presente all'interno della radice e fare il ritrattamento del dente sperando nella riuscita, aspettare la risoluzione della lesione e poi procedere al rifacimento della corona. Cordiali saluti dott. Angelo Di Mauro
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Di Mauro
Sant'Agata li Battiati (CT)

Salve Signora, la storia è tutta da scrivere sicuramente insistono problemi funzionali ed estetici. Ciò è riconducibile al tempo trascorso ed al lavoro allora eseguito. La invito ad una visita di approfondimento. La saluto Dr. Bennici

Scritto da Dott. Orazio Maximilian Bennici
Catania (CT)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Signora, Dalla panoramica, anche se non e' l'esame di elezione per valutare le radici dei denti, sembra che il dente possa essere curato con successo con un buon risultato estetico. Sono a disposizione per una visita. COS Centro di Ortodonzia Catania

Scritto da Dott. Sergio Sambataro
Catania (CT)

Sig. Cristina limitarsi ad assumere solo antibiotico senza eliminare la causa dell'infezione sposta solo la problematica,la sua bocca deve essere curata al più presto all'OPT mostra immagini periapicali da accertare e radici ritenute. In questo portale trova molti odontoiatri della sua zona.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

L'antibiotico aiuta il suo sistema immunitario ad abbassare la carica batterica ma non risolve il granuloma.E' necessario ritrattare endodonticamente il dente e poi se non è soddisfatto dell'estetica rifare la capsula.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.